RADIO NOTIZIE

RICEZIONE MESE DI OTTOBRE 2020.

UTC

EMITTENTE

FREQUENZE

0000-2400

RADIO KOPER CAPODISTRIA

1170 kHz – 97.70 – 103.10 – 103.60 mHz

0000-2400

RADIO SVIZZERA ITALIANA

88.10 – 88.80 mHz (Rete 1)

0000-2400

RADIO SVIZZERA ITALIANA

91.50 – 98.80 mHz (Rete 2)

0000-2400

RADIO SVIZZERA ITALIANA

104.50 – 106.00 mHz (Rete 3)

0000-2400

RADIO VATICANA

103.80 – 105.00 mHz

0130-0200

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

0200-0230

WRMI- RADIO MIAMI INT:L

9955 (Giovedì Studio DX)

0400-2200

RAI RADIO DUE

FM

0400-2200

RAI RADIO TRE

FM

0500-2300

RAI RADIO UNO

657 – 900 – 936 –981- 999 – 1062 – 1107 – 1116 – 1431 - 1449-1575

0600-0700

RADIO CINA INTERNAZIONALE

15620

0620-0700

RADIO VATICANA

11620 kHz (Domenica e festivi Messa in Latino)

0700-0710

RADIO VATICANA

11620 kHz (Radiogiornale da Lun. a Sab.)

0720-0800

RADIO VATICANA

11620 (Messa in Latino Dom. e Festivi)

0900-0930

ANTENNA SAAR – ARD

1179 (Solo Domenica)

0930-0935

HRT - RADIO FIUME

95. 10 – 102.70 – 104.70 mHz (Da Lunedì. a Sabato Notiziario)

1000-1005

HRT - RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80- 94.20 (Da Lun. A Ven.)

1000-1100

AWR EUROPE

9610 (Solo Domenica)

1030-1100

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

1100-1200

RADIO FRECUENCIA MORA

Sabato

1130-1135

HRT - RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. a Sabato Notiziario)

1130-1200

RAI SARDEGNA

1062 – 1575 (Mediterradio Solo Venerdì)

1300-1303

HRT - RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (da Lun- a Sabato)

1330-1400

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

1330-1400

RADIO TUNISI INTERNATIONAL

963

1330-1335

HRT – RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. a Sabato Notiziario)

 1430-15.00

ANTENNA SAAR – ARD

1179 (Solo Domenica)

1500-1510

HRT – RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. a Sabato Notiziario)

1500-1525

RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE

5955

1500-1525

VOICE OF TURKEY

6185

1400-1410

RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lunedì a Sabato Notiziario)

1530-1555

RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (Da Lun a Sab. Programma Culturale)

1600-1615

RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (Domenica Programma Religioso)

1700-1725

RADIO ROMANIA INTERNAT

5955

1700-1730

COSMO - RADIO COLONIA

Streaming + DAB dal Lunedì al Venerdì

1750-1820

VOICE OF IRAN -IRIB

5930

1800-1830

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

1800-1900

RADIO CINA INTERNATIONAL

7340 - 7435

1800-1900

RADIO CAIRO

9540

1900-1925

RADIO ROMANIA INTERNAZ.

5955 DRM

2000-2030

COSMO WDR RADIO COLONIA

95.60-96.30.98.90-103.30

 

 

 

2030-2130

RADIO CINA INTERNAZIONALE

7265 - 7345

2200-2300

RADIO ARGENTINA AL MUNDO

9395 Via WRMI (Da Lun. a Ven.)

2200-0400

RAI RADIO UNO

900 – 1107 FM



 

.


RADIONOTIZIE
Anno 1° n. 008 Pubblicazione di Radioascolto Maggio/Giugno 2020
REDAZIONE
Editore : GABRIELLI Dario Viale della Resistenza, 33b; 30031 DOLO (Ve); Italia
Webmaster e correttore : SEDANO Pedro info@aer.org.es
Sito Web : https://aer.org.es/radionotizie
eMail : radionotizie@hotmail.com
Tel +39 333 7613634 (ore 19.00 . 21.00 UTC) (Anche Whatsapp)
Benvenuti ad una nuova edizione di Radionotizie, con la speranza che, nonostante il brutto periodo che
sta trascorrendo da parecchi mesi, possiate godere di ottima salute e che abbiate continuato ad ascoltare
la radio. Un ringraziamento va all' amico Pedro Sedano di Madrid il quale oltre a curare l' impaginazione
di questa rivista, ha costruito a titolo gratuito un nuovo sito Web che invito a visitarlo. Ringrazio anche
un altro amico della provincia di Verona che pubblicizza spesso questa rivista sulla sua trasmissione dal
titolo 'Radio Pirata, la radio nella radio' che va in onda 3 volte la settimana attraverso il Web ed
emittenti locali del Veneto. Anche questo numero porta parecchie notizie utili per il nostro hobby che
sebbene sia un po' in declino si riesce ad ascoltare parecchie emittenti. Con la speranza possiate leggere
questa rivista e trovare delle notizie interessanti ricordo che la vostra colaborazione è molto utile per la
continuazione della pubblicaazione di questa rivista. Augurandovi una buona lettura e buoni ascolti,
aspettiamo i vostri commenti ed eventuali suggerimenti per migliorare la rivista. Dario
Quote di abbonamento
Destinazione
Invio posta prioritaria
Invio rivista in formato PDF
1 Copia 6 Copie
Italia 7,50 EUR 45,00 EUR
Chiedere in Redazione
Resto Europa 9,00 EUR 54,00 EUR
I pagamenti dovranno essere effettuati tramite una di queste modalità:
• Vaglia postale indirizzato a Dario Gabrielli, Viale della Resistenza, 33b 30031 DOLO (Ve), Italia
• Pagamento attraverso il sistema PayPal all'indirizzo: dario_gabrielli64@outlook.com aggiungendo
2 Euro per le spese di commissione
• Bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN IT58M0347501605CC0010018740
Chiusura prossime collaborazioni: 20 Giugno 2020
Si Prega di inviare le vostre collaborazioni via posta al seguente indirizzo: GABRIELLI Dario, Viale della
Resistenza, 33 B 30031 DOLO (Ve), Italia oppure via Posta elettronica al seguente indirizzo:
radionotizie@hotmail.com
Radionotizie Maggio/Giugno 2020 Pag.1
Collaboratori
AM = Adrian Micallef (Marsa Malta)
DG = Dario Gabrielli (Dolo Ve)
FP = Francesco Paroli (Buglio al Monte SO) Ricevitore TECSUN PL 880, SDR Play SRD 1A,Antenna
filare 24mt con Balun 9:1 – miniwhip autocostruita
GST = Gioacchino Stallone (Marsala Tp)
RG = Rudolf Grimm (Sao Bernardo Brasile) Ricevitore Kiwi SDR, antenna PA0RDT Mini Whip
Come utilizzare la Mailing List di Radionotizie
Volevo ricordare che da qualche mese esiste una Mailing List dove ogni iscritto può inviare messaggi
inerenti al radioascolto e tutto ciò inerente alla radio ed al mondo radiofonico.. La gestione e moderazione
della nuova Mailing List del Gruppo è trasparente. Solo gli iscritti sono autorizzati a scrivere per
diffondere i messaggi che riguardano sia il radioascolto che le notizie interne del Gruppo, mentre gli altri
saranno eliminati dal moderatore.
1 Per iscriversi alla Mailing List del gruppo: radionotizie+subscribe@goups.io
2 Per eliminare la sottoscrizione: radionotizie+unsubscribe@groups.io
Una volta che il moderatore del gruppo ha accettato la sottoscrizione, l' abbonato può inviare i suoi
messaggi al gruppo al seguente indirizzo: radionotizie@groups.io che verrà controllato dall'
amministratore del gruppo prima di essere pubblicato.
Se avete delle domande a riguardo potete inviarle al seguente indirizzo di posta elettronica:
radionotizie+owner@groups.io
CORONAVIRUS DIFFUSIONE IN ITALIA: NONOSTANTE INTERNET
LA RADIO HA ANCORA MOLTO DA DIRE IN TEMPI DI CRISI
a cura di Dario Gabrielli
Codogno, è un piccolo villaggio in Lombardia con una popolazione di 15.000 abitanti, solo 60 Km a sud
est di Milano, che fino a poche settimane fa era letteralmente sconosciuto alla maggior parte degli italiani.
Ma dopo lo scoppio di coronavirus in Italia, essendo stata dichiarata una delle zone più colpite da
Covid19, Codogno è diventato famoso come Roma, Venezia o Milano.
Dopo la diffusione del virus nel nostro paese 10 città, compreso Codogno,sono stati bloccate e la polizia
hano messo dei posti di blocco intorno a questa zona. In questo contesto, con supermercati, banche,
ristoranti e negozi chiusi, sorprendentemente Radio Codogno, una piccola radio comunitaria di proprietà
della Chiesa, è emersa come una delle più importanti fonti di informazione per le persone che stanno
vivendo in quarantena. Ecco un articolo del quotidiano italiano "IlGiorno" che racconta come questa
stazione radio, che trasmetteuna specialeprogramma chiamato "Radio Zona Rossa" (Radio Zona Rossa),
pag. 2 Maggio/Giugno 2020 Radionotizie
è diventatoimportante per la comunità locale.
Codogno (Lodi), 27 febbraio 2020 - Una voce dalle onde ieri alle 11.00 è entrato nelle case di coloro
costretti alla quarantena. "Buongiorno codognesi" dice il padrone di casa di "Radio Zona Rossa" (Radio
Zona Rossa) nelle frequenze di Radio Codogno (100.350 MHz), il Parroco responsabile storico dell'
emittente fondata nel 1983 che, in questi giorni, dopo l'epidemia di COVID19, è diventato due volte al
giorno un punto di riferimento soprattutto per coloro che sono costretti a rimanere a casa.
La missione principale del nuovo programma è dare notizie aggiornate, bollettini ufficiali delle autorità e
utili informazioni. In un'era di network, live streaming e messaggi Whatsapp, la radio è ancora un
metodo molto efficace per dare informazioni.
Un pezzo di mondo "analogico" che ha ancora molto da dire, per incoraggiare quelli che hanno paura,
per unire coloro che si sentono isolati. Il programma continuerà fino alla fimne dell' emergenza e fornirà
principalmente sia i numeri di telefono che notizie che giungeranno dalla Protezione Civile.
Il 26 Febbraio durante la prima trasmissione del mattino, i contatti erano già saliti alle stelle con numeri
non usuali per Radio Codogno. "È un chiaro segnale che i cittadini hanno bisogno di notizie affidabili, ma
anche di un semplice contatto, una voce amichevole", dice l'operatore del suono Francesco Dadda. Pochi
minuti dopo le ore 11.00, una chiamata da un anziano, fedele arriva l'ascoltatore. Era preoccupata e ha
chiesto cosa fare per contattare ilnumeri di servizio che non hanno risposto alle sue chiamate
LA RAI NEL TEMPO DI CORONAVIRUS
a cura di Dario Gabrielli
La RAI ha messo in campo una organizzazione di tipo militare per l'emergenza CoronaVirus. Molte
strutture sono state divise a metà e "duplicate". Ove possibile una delle metà è sanificata e sigillata e
ferma. Anche il personale è diviso in due gruppi e non si incrocia. Succede in Radio e in TV. Metà di Via
Asiago è chiusa e il personale va a turno in quarantena preventiva per essere sicuramente immune. Tutte
le redazioni regionali TGR sono per metà nelle sedi e per metà in una postazione esterna (quella che si
vede nei collegamenti dei TG) e non si incontrano MAI. Nel caso in cui ci sia un contagio in una delle due
metà si isola tutto e tutti, e si passa all'altra metà "sana".
Restare a casa a guardare la tv? Non è così facile come potrebbe sembrare: perché anche i palinsesti
dei canali generalisti stanno subendo stravolgimenti a seguito delle nuove misure per contrastare la
diffusione del Covid19 e arginare i casi di contagio. Come dichiarato da Giancarlo Leone, presidente
Apt, tutto il settore audiovisivo è a rischio, tra riprese sospese e - cosa che può sembrare banale -
stop a comparse e pubblico in studio. I maggiori broadcaster si stanno però attrezzando per venire
incontro, per quanto possibile, ai propri spettatori. Rai, per esempio, ha sospeso l’obbligo di accedere
con le credenziali ai contenuti di RaiPlay: dalle 10.30 di oggi tutto il catalogo è fruibile senza iscrizione.
“L’iniziativa si aggiunge all'offerta di sezioni speciali, lanciata nei giorni scorsi ed in continuo
aggiornamento, dedicata all'apprendimento ed alla cultura, con un’attenzione particolare all’edutainment,
ovvero l’intrattenimento educativo rivolto agli studenti di tutte le età, rimasti a casa per la chiusura delle
scuole
Radionotizie Maggio/Giugno 2020 Pag.3
RICEVITORE SONY ICF 7600 D
a cura di Adrian Micallef
Ultimamente ho aggiunto tramite il mio collega , un Sony icf-7600d aquistato da lui per 50 euro.
Il ricevitore e in ottimo stato e funzionante, purtroppo ho aquistato solo il ricevitore e il suo astuccio. Il
sony e un ricevitore a controllo microprocessore a doppia conversione .
Il tuner ha l accesso diretto con uno step di 5 khz su sw, scan tuner manual o automatic, 10 memorie pre
selettive, tuner da 150 a 29995 khz , lw , ms, sw, ssb.
Dispone anche di jack output per registrare, orologio, tasto 9/10 khz , tone, jack per esterna, jack
antenna a filo e jack per le cuffie .
Le misure dell apparecchio sono 185x118x32 mm, peso 640 g e si alimenta con un alimentatore a 6 volts
o sei batterie tipo stilo AA , 2 per l orologio e 4 per il ricevitore .
Il sony icf-7600d e la versione europea dell' ICF-2002.
Qualità del suono
Come è la qualità del suono di Sony ICF-SW7600R? Il dispositivo è mezzo altoparlante, il che significa
che può riprodurre udibile sia la musica e la voce del conduttore dello spettacolo senza problemi. Include
anche un jack da 3,5 m per collegare le cuffie all'interno della radio. Così, quasi ogni paio di cuffie è
compatibile (purché non siano BlueTooth) con il ricevitore.
Rilevamento AM/FM
Rileva facilmente le frequenze AM e FM con la pressione di un pulsante. Inoltre, può trovare bande
d'onda lunghe, bande a onde corte e frequenze di onde medie. Ciò significa che se porti la radio con te in
qualsiasi parte del mondo, troverai sempre un segnale da usare e sintonizzarti. Inoltre, ha antenne
integrate che vengono utilizzate anche per trovare segnali radio. E ha un'antenna ferrite bar per gli utenti
che cercano di raccogliere segnali longwave e AM. Così, rendendo questa una grande scelta per coloro
che vogliono ottenere una vasta gamma di segnali per il loro piacere di ascolto.
pag. 4 Maggio/Giugno 2020 Radionotizie
Utilizzare l'antenna telescopica se si desidera ricevere le frequenze shortwave e FM. Se vuoi ascoltare
l'ultimo bollettino meteo o hai bisogno di informazioni di emergenza, il Sony ICF-SW7600R vale il tuo
investimento.
Ci piace anche questo ricevitore a onde corte a causa del suo ampio rilevamento di frequenza. Ad
esempio, può rilevare le frequenze FM all'interno dell'intervallo 87.6-107 MHz. E possono raccogliere
frequenze come onde lunghe, AM, onde corte e onde medie entro 199 - 20.000 kHz. Ciò significa che
può raccogliere una vasta gamma di frequenze indipendentemente dalla tua posizione.
Questa radio è durevole ed è costruita per durare. Ma devi stare attento quando gestisci con il
dispositivo. Per esempio, non è impermeabile, rendendolo molto vulnerabile alla pioggia. Per risolvere
questo problema, posizionare i sacchetti di plastica avvolgenti intorno ad esso per usarlo durante le
condizioni atmosferiche miti.
Dove posso comprarlo?
Principalmente, il Sony ICF-SW7600 è uno dei ricevitori radio a onde corte più versatili sul mercato. Ha
una funzione di ottimizzazione ad accesso diretto di 10 tasti che consente di raggiungere rapidamente le
stazioni. Si può trovare su Amazon ad un prezzo di circa 200 dollari.
La grande storia delle grandi onde continua a estinguersi gradualmente ... RMC ha interrotto questo
sabato pomeriggio il suo trasmettitore Roumoules, il 216 kHz che ha occupato per molti decenni e ora
non trasmette nulla.
RADIO MONTECARLO, IL TRIBUNALE VUOLE CHIUDERE LE
TRASMISSIONI IN ONDE LUNGHE
a cura di Dario Gabrielli
Le autorità francesi avrebbero disposto lo spegnimento dell'impianto in onde lunghe di Romoules
utilizzato da RMC per la copertura dell'intero territorio nazionale francese. Sembra che un gruppo di
attivisti anti-antenne (normalmente concentrato sugli impianti per la telefonia cellulare) Robin des Toits
abbia denunciato presunti rischi per la salute. RMC trasmette su 216 kHz con una potenza assegnata di
1,5 MW. Più o meno nella stessa area, sul Col de la Madone, si trova anche l'impianto sui 702 kHz
utilizzato tra l'altro per ripetere i programmi italiani di Radio Cina Internazionale e i 1467 kHz utilizzati da
Radio Maria.
Forse stazioni di tale potenza cominciano a essere un po' anacronistiche, a fronte del reale bacino di
utenza servito da un operatore come RMC, che in Francia dispone di una capillare rete di frequenze FM.
E credo che il chief financial officer del gruppo radiofonico non sia troppo affranto di questo ordine del
tribunale. Anni fa si era già parlato di dismissione di questo impianto.
Radionotizie Maggio/Giugno 2020 Pag.5
MODIFICHE DEL SISTEMA DI FINANZIAMENTO DELLA BBC
a cura di Dario Gabrielli
Il governo britannico ha anticipato che l' imposta obbligatoria che i cittadini pagano per sostenere la BBC,
l'organizzazione più grande del Regno Unito, potrebbe complicare le finanze del servizio pubblico di
adiodiffusione. Così ha anticipato il ministro della Cultura inglese, Nicky Morgan, davanti a un gruppo di
analisti dell'ente di beneficenza educativa, "Policy Exchange" rivelando il progetto di decriminalizzare
l'inosservanza dipagamento della tassa nota come "TV licence", che cerca di porre fine al controverso
sistema che porta alcune persone in prigione. Più di 120.000 persone all'anno vengono processate per
mancato pagamento e cinque persone sono state spedite in carcere nel 2018 per non aver pagato le
penali derivanti dall'uso improprio della piattaforma.
Il mancato pagamento può finire in un'azione giudiziaria che porta ad una multa fino a 1.000 sterline
(quasi 1.300 dollari) mentre coloro che non pagano, possono andare in prigione.
L'anno scorso vi erano circa 26 milioni di licenze televisive attive nel Regno Unito, generando un reddito
di oltre 3 miliardi di euro.
Ci sono furgoni che percorrono le strade per rilevare chi possiede o meno la licenza nelle rispettiive case.
Ogni casa con un apparecchio televisivo ha l' obbligo di acquistare una licenza, indipendentemente dal
fatto che si utilizza i servizi della BBC come no
VISITA ALL' EMITTENTE DI STATO GRECA 'ERT'
a cura di Gioacchino Stallone
Entrata Palazzo della Sede Emittente di Stato Greca Regia dell' emittente di Stato Greca
Nel mese di ottobre 2019, sono partito da Palermo con volo Alitalia diretto a Roma e da qui sono andato
sempre con volo Alitalia ad Atene, la capitale della Grecia. La Grecia e' piu' piccola dell' Italia, fa parte
dell'unione europea e ha come moneta possiede l'euro. Ad Atene ho visitato la città con i suoi monumenti
storici ed ho approffittato nel visitare la radio di stato denominata ERT – La Voce della Grecia, che
attualmente trasmette in onde corte saltuariamente, in digitale terrestre in greco. Il palazzo della radio si
trova in periferia in un ex ospedale molto grande.
pag. 6 Maggio/Giugno 2020 Radionotizie
60° ANNIVERSARIO DI RADIO CINA INTERNAZIONALE
A cura di Eugenio Bertone
Il 30 aprile 1960, iniziarono ufficialmente le trasmissioni in lingua italiana di Radio Cina Internazionale.
Dopo oltre mezzo secolo di sviluppo, la radio in lingua italiana, dalla prima mezz'ora del tradizionale
programma radiofonico, ha continuato a svilupparsi e ad espandersi, diventando un moderno media che
integra varie forme multimediali quali programmi radiofonici tradizionali, programmi multimediali audio e
video, sito web in lingua italiana, applicazione per telefonia mobile, riviste cartacee e altre forme
multimediali. Con l' espansione delle attività il personale della redazione italiana è aumentato
raggiungendo i 33 dipendenti con 4 impiegati non cinesi Con grande gioia sia io che la redazione di
Radionotizie auguriamo i migliori festeggiamenti per essere stata una radio senza precedenti, una radio
che ci ha fatto vedere tramite le QSL ricevute, una Cina d'incanto.
RUBRICA ASCOLTI
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@hotmail.com
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
540 11/04/20 2100 B Radio Riviera Goiana,portoghese,Trasmissione della ChiesaUniveersale 24542 RG
570 11/04/20 2100 B Bariri Radio Clube,portoghese,musica brasiliana,pubblicità sulla gente 34543 RG
580 11/04/20 2120 B Radio Relogio,Rio de Janeiro,portoghese programma 'Igreija de Gracia' 35443 RG
610 11/04/20 2128 B Radio Super Condà Chapecò,portoghese, messaggi, Id. 34533 RG
650 11/04/20 2135 B Radio Difusora Piracicaba,portoghese, Jingle con Id., prrogramma sport 33533 RG
3975 02/03/20 2100 D shortwaveradio Italiano "scorribande" 34434 FP
3975 14/03/20 2200 D ShortwaveRadio "scorribande" 35444 FP
4700 18/04/20 2346 PIR Mysteryradio21 Inglese Musica (Alizée-veni vedi vici) 44333 FP
5910 12/04/20 1610 ROU Radio Romania inter. IT prg"terre e sapori" 55545 FP
5925 13/04/20 0445 BOT Voice of America,inglese,comunicati, id.musica strumentale 25542 RG
5955 10/03/20 1500 ROU R.Romania Int. px IT 55545 FP
5975 13/04/20 0455 AUT NHK Radio Japan,inglese,comunicati, lezione di giapponese,Id.,canzone 35443 RG
6005 08/04/20 1215 D Voice of Mongolia px EE notizie su area protetta 34434 FP
6005 13/04/20 0502 G BBC Woofwerton,inglese, id,notizie 35553 RG
6015 13/04/20 0509 ROU Radio Romania International,notizie 25442 RG
6050 16/04/20 0230 EQA HCJB Quito Quechua/spagnolo ID fine trasmissione 33333 FP
6050 18/04/20 0357 EQA HCJB Quito spagnolo parlato musica 34333 FP
6070 04/03/20 1447 D From The Isle Of Music Musica (Las Olas Del Mar) 45545 FP
Radionotizie Maggio/Giugno 2020 Pag.7
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
6070 22/03/20 1422 D Jake-FM tedesco musica (Like a Rolling Stones) 44434 FP
6070 28/03/20 1218 D From the Isle of Music musica cubana EE-SS (El Pesimista-Image Son) 35444 FP
6070 28/03/20 1429 D Radio City musica vintage (l'autoroute-Mary Roos) 35444 FP
6070 08/04/20 1229 D SM Radio Dessau PX DD Music (Tragedy-BeeGees) 45444 FP
6070 18/04/20 0814 D R.Atlantic2000 inglese musica (via CH292) (Azzurro-Celentano) 45434 FP
6120 05/04/20 0923 PIR Radio Casanova px DD musica (Queen) 35444 FP
6125 13/04/20 0514 F Radio Algerienne Chaine 1,arabo,lettura del Corano con canzoni 35553 RG
6155 13/04/20 0520 AUT Radio Austria Intl,tedesco, musica corale,comunicati,Id,notizie 35553 RG
6160 02/03/20 1000 D shortwaveradio Italiano "scorribande" 34333 FP
6160 14/03/20 1710 D ShortwaveRadio "scorribande" 32222 FP
6160 19/04/20 0800 D ShortwaveRadio "scorribande" 34323 FP
6180 13/04/20 0526 ASC Voice of America via Georgetown,Hausa, musica africana,notizie 45554 RG
6260 18/04/20 1710 PIR Radio Tango Italia musica tango vintage 34333 FP
7345 13/04/20 0535 CVA BBC Via Santa Maria di Galeria,inglese,notizie,interviste su Corona virus 35553 RG
7390 13/04/20 0541 F Radio France International,francese,notizie su Air France e Congo 35553 RG
7570 13/04/20 0550 USA Radio Miami Int. Overcomer Ministry,inglese,preghiere 25542 RG
9370 12/04/20 1625 PHL Voice of America viaTinang,burmese,comunicati con musica tipica 25442 RG
9510 18/04/20 0836 ROU Radio City, inglese musica (Treno che corri) 45434 FP
9665 05/03/20 2328 B R.Vox Missionaria Port. Canti religiosi 34333 FP
11510 18/04/20 1310 UZB Radio Free North Korea,coreano,annunci,parlato della Korea del Nord 25432 RG
11630 18/04/20 1335 KWT Radio Kuwait,arabo,canzoni,comunicati 25552 RG
11750 11/04/20 1750 CLN Sri Lanka Broadcating,comunicati 35543 RG
11825 17/04/20 2340 PHL BBC via Tinang,inglese,musica strumentale,notizie 25442 RG
11850 18/04/20 1345 STP Deutsche Welle via Pinheira,hausa,Jingle, notizie su Corona virus 35543 RG
12120 27/04/20 1245 PHL FEBC,cinese,musica strumentale,comunicati religiosi 25422 RG
13635 18/04/20 1240 TUR Voice of Turkey,turco,comunicati,canzone turca 35543 RG
13690 27/04/20 1202 IRN Voice of Iran,Ebreo,notizie,musiche strumentali 35333 RG
13740 18/04/20 1256 F Radio France Intl,francese,comunicati 35543 RG
13775 11/04/20 1645 F Deutsche Welle via Issoudun, Amarico,annuncio,Jingle,canzone africana 25432 RG
13820 18/04/20 1301 KWT Voice of America Deewa Radio,pashto,notizie sul Corona Virus 35543 RG
13830 11/04/20 1710 CVA Radio Vaticano,francese,musica con organo,comunicazioni 35443 RG
15150 11/04/20 1510 MDG Radio Tamazuj via Talata-Volondry,sudanese,comunicati, Id.,contatto telef. 35553 RG
15260 12/04/20 1710 G Radio Sama (Ibra Radio),arabo,messaggi,canzoni arabe,dramma 35543 RG
15285 11/04/20 1635 F Radio Manara via Issoudun,Hausa,programma religioso 35543 RG
15310 12/04/20 1645 D Bible Voice Broadcasting,Via Nauen,somali,messaggi con canzoni,Id. 25542 RG
15605 11/04/20 1600 MDG Adventist World Radio ,inglese,Id, canzone cristiana 35553 RG
15620 11/04/20 1610 BOT Voice of America,somali,comunicazioni,numero telefonico,interviste 34543 RG
17615 11/04/20 1435 ARS Radio Saudi Ryiad, Recitazione del Corano 35443 RG
17745 11/04/20 1445 UAE BBC via Al- Dhabbyia,somali,comunicati,telefonate sul Corona Virus 35553 RG
17895 11/04/20 1455 ARS Radio Saudi Ryiad, Recitazione del Corano 35553 RG
21525 11/04/20 1420 ARS Radio Saudi Ryiad,Parlato sul Corona Virus 35553 RG
pag. 8 Maggio/Giugno 2020 Radionotizie
RUBRICA QSL
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@hotmail.com
Cina: Radio Cina Internazionale 7340 kHz. Redazione Italiana. e-QSL ricevuta in 25 giorni per un
rapporto di ascolto inviato a criitaliano@126.com (GST)
Pirate: From the Isle of Music 6070 kHz. e-QSL ricevuta in un giorno per un rapporto di ascolto inviato a:
tilfordproductions@gmail.com (FP)
Jake-FM 6070 Khz. e-QSL ricevuta in 1 giorno per un rapporto di ascolto inviato a: Radio@jake-fm.de
(FP)
Radio Atlantic 2000 6070KHz via channel 292. e-QSL ricevuta in 4 giorni per un rapporto di ascolto
inviato a: atlantic2000international@gmail.com (FP)
Radio For Peace International 6070 kHz. e-QSL ricevuta in 263 giorni per un rapporto di ascolto inviato
in formato MP3 a: qsl@rfpi.eu (DG)
Radio Igloo 4860 kHz. e-QSL ricevuta in 3 giorni per un rapporto di ascolto inviato in formato MP3 a:
radioigloo@gmail.com (DG)
SuperClan Radio 6070 Khz. e-QSL ricevuta in 11 giorni per un rapporto di ascolto inviato a:
superclanradio@yahoo.com (FP)
Radionotizie Maggio/Giugno 2020 Pag.9
CALEIDOSCOPIO
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve) Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Gli orari sono espressi in UTC
Argentina: L' emittente Radio Argentina al Mundo in questo ultimo periodo sta ritrasmettendo i
programmi della radio Nazionale Argentina. escludendo i programmi in varie lingue internazionali. Sul
sito www.rae.com.ar ogni giorno si pubblicano aggiornamenti sul Covid 19 in Argentina tradotto in 8
lingue ed una volta alla settimana si presenta un programma multilingue fatto in casa
Colombia: Alcaravan Radio e La Voz de tu Cociencia dopo vari anni di inattività sembra che possano
ritrasmetere sulla frequenza dei 6010 kHz tra le 0448 alle 0720
Danimarca: L' emittente World Music Radio ritorna a trasmettere sui 15085 kHz ogni Sabato e Domenica
dalle ore 07.00 alle 20.00 con un trasmettitore di 200 Watts. Chi volesse inviare rapporti di ascolto può
inviarli al seguente indirizzo: wmr@wmr.dk oppure via posta tradizionale a: World Music Radio, P.o. Box
112, DK – 8960 Randers So (Danimarca) assieme a 5 Euro oppure 2 IRC per ricevere la QSL di
conferma.
Germania: L' emittente Channel 292 che ricordo ritrasmette la programmazione di emittenti pirate sulle
frequenze dei 6070 e 7400 kHz ha un nuovo sito web che è https://www.channel292.de/schedule-6070-
khz
India: L' emittente All India Radio ha sospeso le sue trasmissioni dal 24 Marzo e questa sospensione
durerà fino al 17 Maggio 2020
Norvegia: L' emittente Radio Northern Star trasmette con segnale debole a partire dalle ore 18.30 dal
lunedì al venerdì con un programma religioso ed al sabato e domenica con un programma musicale con
varie identificazioni.
Russia: La Russia sta riprendendo a trasmettere le trasmissioni in DRM via le onde Corte. Il nuovo
progetto si chiama ' Radio Purga' e l' area di destinazione è quella della regione Chukotka situata nella
parte Est della Russia.
Spagna: L' emittente nazionale spagnola Radio Exterior de Espana in questo periodo di Coronavirus ha
cambiato la sua programmazione ritrasmettendo 24 ore su 24 le emissioni della Rete 1 della Radio
Nazionale.
Taiwan: La Redazione Spagnola di Radio Taipei International ritorna sulle onde Corte a partire dal 6
Aprile 2020 dalle 2200 alle 2230 sulla frequenza dei 7780 kHz.
pag. 10 Maggio/Giugno 2020 Radionotizie
TRASMISSIONI IN LINGUA ITALIANA
Periodo estivo dal 29 Marzo al 24 Ottobre 2020
UTC EMITTENTE FREQUENZE
0000-2400 RADIO KOPER CAPODISTRIA 1170 kHz – 97.70 – 103.10 – 103.60 mHz
0000-2400 RADIO SVIZZERA ITALIANA 88.10 – 88.80 mHz (Rete 1)
0000-2400 RADIO SVIZZERA ITALIANA 91.50 – 98.80 mHz (Rete 2)
0000-2400 RADIO SVIZZERA ITALIANA 104.50 – 106.00 mHz (Rete 3)
0000-2400 RADIO VATICANA 103.80 – 105.00 mHz
0030-0100 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)
0030-0100 WRMI-RADIO MIAMI INT.L 9955 (Martedì Studio DX)
0400-2200 RAI RADIO DUE FM
0400-2200 RAI RADIO TRE FM
0430-0500 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (da Lunedì al Sabato)
0500-2300 RAI RADIO UNO 657 – 900 – 936 –981- 999 – 1062 – 1107 – 1116 – 1431 - 1449-1575
0520-0600 RADIO VATICANA 11930 kHz (Domenica e festivi Messa in Latino)
0600-0700 RADIO CINA INTERNAZIONALE 17520
0600-0610 RADIO VATICANA 11930 kHz (Radiogiornale) Giorni Feriali
0830-0835 RADIO FIUME 95. 10 – 102.70 – 104.70 mHz (Da Lunedì. a Sabato Notiziario)
0900-0903 RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80- 94.20 (Da
Lun. A Ven.)
0900-1000 AWR EUROPE 9610 (Solo Domenica)
0930-1000 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)
1000-1030 RADIO FRECUENCIA MORA Sabato
1030-1035 RADIO FIUME 95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. A Sabato Notiziario)
1030-1100 RAI SARDEGNA 1062 – 1575 (Mediterradio Solo Venerdì)
1030-1100 RAI SICILIA 1062 – 1116 (Mediterradio Solo Venerdì)
1200-1203 RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (da
Lun- a Sabato)
1230-1300 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)
1330-1400 RADIO TUNISI INTERNATIONAL 963
1400-1426
RADIO ROMANIA
INTERNAZIONALE
9520
1400-1430 VOICE OF TURKEY 9610
1400-1410 RADIO FIUME 95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lunedì a Sabato Notiziario)
1430-1455 RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (Da
Lunedì al Domenica)
1430- 1500 ANTENNA SAAR 1179 (Solo Domenica)
1600-1626
RADIO ROMANIA
INTERNAZIONALE
5910
1600-1630 COSMO - RADIO COLONIA Streaming Dal Lunedì al Venerdì
1700-1726
RADIO ROMANIA
INTERNAZIONALE
5910 DRM
1700-1730 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato);3985 via Kall Krekel
1750-1820 VOICE OF IRAN 5925
1800-1826
RADIO ROMANIA
INTERNAZIONALE
5910 DRM
1800-1830 RADIO TIRANA 6005 (Via Kall Kregel) da Lun. A Sab.
1800-1900 RADIO CAIRO 9870
Radionotizie Maggio/Giugno 2020 Pag.11
UTC EMITTENTE FREQUENZE
1800-1900 RADIO CINA INTERNAZIONALE 7340 - 7435
1840-1900 RADIO VATICANA 9705;9850; 13835 (Santo Rosario domenica e Festivi)
1900-1930 COSMO RADIO COLONIA 103.30;99.30:96.70;96,30;92.10;91.60 (da Lun. A Ven.)
1900-1930 RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (Solo
Domenica Prg musicale)
1900-1930 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)
2030-2130 RADIO CINA INTERNAZIONALE 7265 - 7345
2100-2130 RADIO TIRANA rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)
2100-2200 RADIO ARGENTINA AL MUNDO 9395 (Da Lun. a Ven.)
2130-2200 WRMI-RADIO MIAMI INT.L 7780 (Venerdì Studio DX)
2200-0400 RAI RADIO UNO 900 – 1107 FM
INDIRIZZI DELLE EMITTENTI IN LINGUA ITALIANA
ANTENNA SAAR- ARD – Funkhaus Halberg – 66100 Saarbrucken - GERMANIA www.sr.de e-mail: jhans@sr.de;
AWR EUROPE – Via del Pergolino 1/4 – 50139 Firenze – ITALIA e-mail firenze@radiovocedellasperanza.it
COSMO WDR – RADIO COLONIA – Appelhof Platz, 1 – 50667 KOLN - GERMANIA Streaming:
http://www1.wdr.de/radio/cosmo/programm/sendungen/radio-colonia/livestream-radio-colonia-100.html e-mail:
tommaso.pedicini@wdr.de, cristiano.cruciani@wdr.de
MEDITERRADIO - RAI SICILIA Viale Strasburgo, 19, 90146 Palermo – ITALIA eMail:salvatore.cusimano@rai.it
MEDITERRADIO – RADIO CORSE FRECUENZA MORA Kristina Luzi, 1, Place du Donjon – B.p. 130 20292 Bastia
Cedex (Corse)
RADIO ARGENTINA AL MUNDO – Maipù 555 – 1006 Buenos Aires ARGENTINA
http://www.radionacional.com.ar/rae-nueva-web e-mail slaen@ciudad.com.ar raeitaliano@gmail.com
RADIO CAIRO – Programma Italiano d' Oltremare Stanza 654 P.O. Box 566 – Il Cairo 11511 – EGITTO
https://www.maspero.eg/wps/portal/home/radio/stations/directed-broadcasting/programs/details/0b0e2fb...
6b53-4f0f-940a-d0b5f6ebd091/ e-mail programma.italiano@yahoo.it
RADIO CAPODISTRIA – O.F. 15 – 6000 Koper-Capodistria – SLOVENIA https://capodistria.rtvslo.si/ e-mail
antonio.rocco@rtvslo.si
RADIO CINA INTERNAZIONALE – P. O. Box 4216 – CRI 37 – 100040 Beijing – CINA POPOLARE http://italian.cri.cn e-
mail criitaliano@126.com
RADIO FIUME – Korzo 24 – 51000 Rijeka-Fiume – CROAZIA http://radio.hrt.hr/radio-rijeka/raspored/?fch=10 e-
mail: radio.rijeka@hrt.hr
RADIO POLA – Dalmatinova 4 – 52100 Pula/Pola – CROAZIA www.hrt.hr/stramf/pula e-mail radiopula@hrt.hr
RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE – General Berthelot 60 – 62 Bucaresti – ROMANIA e-mail ital@rri.ro
RADIO SVIZZERA ITALIANA – 6903 Lugano – SVIZZERA e-mail reteuno@rsi.ch;info.retedue@rsi.ch; rete3@rsi.ch
RADIO TIRANA – Rruga Ismail Qemali 11 – Tirana – ALBANIA Streaming: r ti.rtsh.al e-mail
laurakule1italiano@yahoo.it; italiano@rtsh.al
RADIO TUNIS INTERNATIONAL – 71 av. de la Libertè – Tunis 1002 – TUNISIA www.rtci.tn e-mail
adelgazzah.traduc@yahoo.fr; contact.rtci@radiotunisienne.tn
RADIO VATICANA ITALIA– Piazza Pia 3, 00120 CITTA’ DEL VATICANO www.radiovaticana.va e-mail;
qsl.request@spc.va; sergio.salvatori@spc.va
RAI – Casella Postale 320 – 00100 Roma – ITALIA e-mail raiway@rai.it
TRT - VOICE DI TURKEY – P.O. Box 333 – Yenisehir – Ankara 06443 – TURCHIA www.trtworld.com e-mail
italian@trt.net.tr
VOICE OF ISLAMIC REPUBLIC OF IRAN – P.O. Box 19395-6767 – Tehran – IRAN www.parstoday.com/it e-mail
radioitaliairib@gmail.com
WRMI RADIO MIAMI INTL – 175 Fontainebleau Blvd. Suite 1N4 – Miami FL 33172 – U.S.A. www.wrmi.net e-mail
info@wrmi.net
pag. 12 Maggio/Giugno 2020 Radionotizie

RADIONOTIZIE
Anno 2° n. 009 Pubblicazione di Radioascolto Luglio/Agosto 2020
REDAZIONE
GABRIELLI Dario
Viale della Resistenza, 33b; 30031 DOLO (Ve); Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Tel +39 333 7613634 (ore 19.00 . 20.00 UTC) ( anche whatsapp)
Benvenuti ad una nuova edizione di Radionotizie. Abbiamo appena ricevuto dall’ EDXC (European DX
Council) la notizia che la conferenza che si doveva tenere a Bucarest nel settembre 2020 sarà rinviata e
verrà riorganizzata sempre a Bucarest nel settembre 2021. La decisione è stata presa a seguito di
discussioni con i contatti EDXC presso il servizio francese di Radio Romania International e l'agenzia di
viaggi Ciao Romania. Augurandovi una buona lettura e buoni ascolti, aspettiamo i vostri commenti ed
eventuali suggerimenti per migliorare la rivista. Un ringraziamento va a Pedro Sedano che cura l'
impaginazione e l' impostazione di questa rivista, nonché il sito Web tutto a titolo gratuito. Dario
Collaboratori
• AM = Adrian Mickaleff (Marsa Malta)
• AR = Andrea Russo (Portogruaro Ve) Ricevitore Degen 1103 loop onde medie 72 cm di
diagonale autocostruito per le onde medie e lunghe, antenna Degen DE31 per le onde corte.
• FP = Francesco Paroli (Buglio in Monte So) Ricevitore TECSUN PL 880, XHDATA 808, ICOM
IC 735 SDR Play RSP1A con antenne Long wire 24 metri, miniwhip
• EB = Eugenio Bertone (Novara)
• DG = Dario Gabrielli (Dolo Ve) Ricevitore Degen 1128 H con antenna telescopica
• RG = Rudolf Grimm (Sao Bernardo, Brasile) Ricevitore Kiwi SDR + Antenna mini Whip
PA0RDT
Quote di abbonamento
Destinazione
Invio posta prioritaria
Invio rivista in formato PDF
1 Copia 6 Copie
Italia 6,00 EUR 36,00 EUR
Chiedere in Redazione
Resto Europa 9,00 EUR 54,00 EUR
I pagamenti dovranno essere effettuati tramite una di queste modalità:
Radionotizie Luglio/Agosto 2020 Pag. 1
• Denaro inviato in una busta ben sigillata indirizzata alla redazione,
• Vaglia postale indirizzato a Dario Gabrielli, Viale della Resistenza, 33b 30031 DOLO (Ve), Italia
• Pagamento attraverso il sistema PayPal all'indirizzo: dario_gabrielli64@outlook.com
• Bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN IT58M0347501605CC0010018740
Chiusura prossime collaborazioni: 20 Agosto 2020
Si Prega di inviare le vostre collaborazioni via posta al seguente indirizzo:
GABRIELLI Dario, Viale della Resistenza, 33 B 30031 DOLO (Ve), Italia
oppure via Posta elettronica al seguente indirizzo: radionotizie@hotmail.com
MAILING LIST DEDICATA AL RADIOASCOLTO
Da qualche mese è nata la Mailing List di questa Fanzine e per iscriversi basta inviare un messaggio di
posta elettronica con una piccola presentazione al seguente indirizzo di posta elettronica:
radionotizie+subscribe@groups.io
E' necessario che il messaggio venga inviato dalla casella di posta elettronica dove si vuole ricevere i
messaggi.
Ogni messaggio inviato alla lista deve obbligatoriamente contenere il nome e cognome di chi scrive.
La Lista del Gruppo e destinata in modo particolare allo scambio di dati e notizie riguardanti il
radioascolto ed il mondo del radiantismo in generale.
COME UTILIZZARE LA MAILING LIST DEL RADIONOTIZIE
La Lista Radionotizie e una mailing list realizzata dal nuovo editore della Fanzine 'Radionotizie'
totalmente gratuita, dedicata al radioascolto in generale nelle modalita broadcasting, utility, bande
radioamatoriali, ecc. La lista e ad invito, riservata agli abbonati ed iscritti alla rivista. I messaggi prima di
esser pubblicati sono visionati dal moderatore (Gabrielli Dario) ed ogni messaggio dovra contenere
nome e cognome del Socio.
Per iscriversi alla lista occorre spedire un messaggio di posta elettronica a:
radionotizie+subscribe@groups.io
inserendo nel corpo del messaggio il testo “subscribe Radionotizie” seguita dal proprio indirizzo e-mail e
magari una breve presentazione.
Per mandare un messaggio sulla Lista Radionotizie bisogna utilizzare il seguente indirizzo di posta
elettronica: radionotizie@groups.io
Per disdire la sottoscrizione dalla lista, bisogna inviare un messaggio di posta elettronica, senza testo o
soggetto, all’indirizzo: radionotizie+unsubscribe@groups.io
Ricevitore elf tone hunter mark 2
Adrian Mickaleff eMail: adrianmilan1978@gmail.com
Tre settimane fa , guardando il compra e vendi su Facebook, mi imbatto in un radio modello, contatto il
pag. 2 Luglio/Agosto 2020 Radionotizie
venditore, e l’ ho acquistato per 40 euro sapendo che non funzionava dal 1970. Appena arrivato ho,
scoperto che aveva il trasformatore che non andava e la radio non funzionava ne con le batterie e ne
con l alimentazione elettrica.
Dopo averlo portato dal tecnico, per 7 euro ho acquistato un nuovo trasformatore ed una nuova
resistenza .
Il modello in questione e un elf tone hunter mark 2 , solid state multi band radio, del 1960, modello el-
7011.
La radio è prodotta a Hong Kong, prende le onde medie, onde lunghe , fm e air band 1 e 2.
Air band 1, 108, 115, 125, 135, MHz
Air band 2, 145, 160, 170 Mhz
Alimentazione ac 240 volts , batterie c 1.5 volts x 4, due selettori , due antenne a stilo, manopola tune e
manopola accensione spegnimento volume, e jack per le cuffie .
Le misure sono: lunghezza 22cm per 16 cm per 7.5 cm d altezza .
Ha un solo altoparlante ma ha un buon suono , con le onde medie e lunghe super e l air band molto
buono, FM superlative.
Se volete collaborare attivamente a questa rubrica potete inviare i vostri articoli con delle foto in formato
jpg all' indirizzo della sezione che ricordo è: adrianmilan1978@gmail.com. Spero che l articolo vi sia
piaciuto, a risentirci alla prossima. Adrian Mickaleff
Radionotizie Luglio/Agosto 2020 Pag. 3
Radio Spoleto International
Gabrielli Dario eMail: radionotizie@hotmail.com
Radio Spoleto International, insieme a Radio Milano International fu una delle prime emittenti private
italiane a trasmettere continuativamente in onde corte, sui 7140 kHz, oltre ai più ortodossi 101 mHz in
FM per la provincia di Perugia, in Umbria.
Fondatore di RSI fu un radioamatore, Nicola Mastoro, che, attraverso l’introduzione della diffusione in
onde corte, aveva l’ambizioso obiettivo di servire addirittura il Sud America.
Se nella seconda metà degli anni ’70 era già complicato recuperare trasmettitori FM (nella prima era
delle radio libere quasi sempre costituiti da residuati bellici provenienti dai mercatini, con in testa quello
di Livorno), ben si può comprendere le difficoltà di trovare quelli in onde corte nella prima parte degli ’80.
Al problema soccorse la ERE di Stradella (Pv), dove negli anni ’80 lavorava Graziano Braga, che
realizzò antenna e trasmettitore e che oggi ricorda: “Realizzammo un qualcosa di veramente inusuale e
per certi versi innovativo, affrontando un percorso, diversamente dalla modulazione di frequenza, del
tutto originale”.
Radio Spoleto International, che aveva a sede nella città del Festival dei Due Mondi (conosciuto anche
col nome di Spoleto Festival), in Piazza Garibaldi 17 (successivamente si sarebbe trasferita in Vicolo
Volusio 1), esordì nel marzo 1976 all’insegna del classico modello radiofonico “libero”, con musica,
dediche (che in città rappresentavano un fenomeno) ed informazione locale, in modulazione di
frequenza, prima sui 101 MHz (a regime, trasmettitore Itelco da 2,5 kW), poi sui 102,950 MHz,
integrando la diffusione attraverso altri relay su 93,500 MHz, 97,800 MHz, 100,400 MHz (poi divenuto
vettore essenziale, insieme ai 102,950 MHz) e 104,100 MHz, con un bacino di utenza interregionale
costituito dalle province di Perugia, Arezzo, Terni, Macerata, Siena e Viterbo.
Direttore responsabile della testata giornalistica in capo alla s.r.l. titolare dell’emittente era il giornalista
Ivano.
Nella prima fase della sua esistenza la stazione trasmetteva in diretta dalle 7.00 alle 24.00, mentre in
quella successiva, caratterizzata dalle concomitanza con le trasmissioni in onde corte su 7140 kHz (da
Monteluco, sopra Spoleto), la copertura delle 24 ore divenne essenziale, tanto che l’emittente adottò
una differenziazione dei contenuti assumendo la denominazione per quelle dirette fuori confine “Radio
Italia Internazionale”, che poi divenne anche quella unica fino alla fine della sua esistenza (l’emittente
avanzò domanda di concessione in occasione della legge Mammì sotto tale insegna).
Radio Spoleto International concluse la sua lunga esperienza nel 1998, cedendo gli impianti 100,400
MHz da Monte Martano (Pg) e 102,950 MHz da Monte Malbe (Pg) a Radio Maria, alla quale alienò
anche quello in onde corte, regolarmente censito ex art. 32 L. 223/1990 in località Monteluco, a
pag. 4 Luglio/Agosto 2020 Radionotizie
Spoleto, 250 metri s.l.m. con 1 kW di potenza, ma poi non più impiegato dalla stazione religiosa già
poco tempo dopo l’acquisto.
“Radio Italia Internazionale è stata in aria piuttosto regolarmente, almeno fino ai primi mesi dell’anno
1998 con un trasmettitore di 1 kW (sebbene Mastoro avesse rilevato e ristrutturato un trasmettitore da
15 kW proveniente dalla stazione NATO di Trigonella e che avrebbe dovuto essere utilizzato per
diffondere Obiettivo DX)
Radio Caroline
Gabrielli Dario eMail: radionotizie@hotmail.com
Sulla radio pubblica inglese, lo spazio riservato alla nuova musica beat e rock inglese era praticamente
nullo: la programmazione ospitava solo artisti affermati delle grandi case discografiche, aveva rigidi limiti
che imponevano di trasmettere le versioni originali dei brani (28 ore settimanali) per cui spesso
ricorrevano a cover suonate dalle orchestre residenti, erano vietate le pubblicità e la programmazione
era orientata ad una funzione pedagogica ed educativa del pubblico. Sfruttando una lacuna normativa,
O'Rahilly decise di aggirare il monopolio e lanciare la sua stazione radiofonica: nelle acque
internazionali, infatti, l'unica legge a cui si era sottoposti era quella dello Stato in cui la nave veniva
registrata. Fu così che O'Rahilly acquistò una nave (ribattezzata MV Caroline) e nel marzo del '64
cominciò le trasmissioni. Nonostante le proteste del Governo, lo Stato inglese non era dotato di una
legislazione che potesse impedire le trasmissioni. Senza alcun lancio pubblicitario la neonata Radio
Caroline ottenne un grande successo: dopo pochi mesi superava i 7 milioni di ascoltatori. La musica
trasmessa era quella della nuova scena inglese dei Beatles, dei Rolling Stones, dei Kinks, degli Who e
di tanti altri, trasmessa ininterrottamente e nelle versioni originali, violando il copyright. Tuttavia le band
non se la presero troppo: anche se nulla veniva loro corrisposto dalla radio, il ritorno pubblicitario e la
spinta nella vendita dei dischi grazie ai passaggi radiofonici furono decisivi per far conoscere al pubblico
la loro musica. In effetti, gruppi come i Beatles e gli Who furono grandi sostenitori delle radio private. In
poco tempo, sull'esempio di Caroline, le radio pirata proliferarono, tra cui la più famosa fu Radio London,
rivoluzionando le regole della radiofonia.
La sfida al governo
Nel 1967 il Governo inglese varò una durissima legge che puniva severamente le radio pirata. Tutte le
stazioni chiusero, tranne Caroline, che decise di sfidare il Governo continuando a trasmettere. La notte
dell'entrata in vigore della legge, si stima che Caroline, senza più rivali sull'etere, raggiunse 20 milioni di
ascoltatori. L'impatto delle stazioni pirata fu tale che persino la BBC, di fronte alle furenti proteste del
pubblico, lanciò una nuova stazione, Radio 1, dedicata alla musica pop sul modello delle radio pirata.
Molti DJ pirati, tra cui John Peel e Tony Blackburn, furono assunti nel nuovo canale della rete pubblica.
Da questo momento in poi le vicende di Radio Caroline furono alterne ed avventurose. Ha continuato a
trasmettere in acque internazionali fino al 1991 dalla nave Mv Ross Revenge, successivamente ha
trasmesso dal web.
Radionotizie Luglio/Agosto 2020 Pag. 5
Oggi
Nel 2017 ha ottenuto per la prima volta un'autorizzazione ufficiale a trasmettere in AM su kHz 648 (come
radio comunitaria) da parte del governo britannico. In occasione di questo evento, è stata organizzata
una trasmissione celebrativa di 3 giorni (11, 12, 13 agosto 2017) di nuovo in diretta dalla Ross Revenge,
ristrutturata per l'occasione e attraccata nel fiume Blackwater (Essex).
Quella di Radio Caroline è una storia incredibile. Gloriosa. Non a caso nel 2009 ha ispirato il film «The
Boat That Rocked» (in italiano «I love Radio Rock») con Philip Seymour Hoffman, Bill Nighy, Rhys Ifans,
Nick Frost, Kenneth Branagh e January Jones. Nel 1964 Ronan O’Rahilly, un manager musicale stufo
del monopolio radiofonico della BBC in Gran Bretagna e del controllo delle case discografiche sull’allora
emergente fenomeno della musica pop e rock, comprò una vecchia e sgangherata nave cargo (la MV Mi
Amigo, battente in passato perfino la bandiera della Kriegsmarine tedesca) e la portò in acque
internazionali nel canale della Manica, dove iniziò a trasmettere. All’inizio furono soprattutto i Beatles, gli
Stones e i Kinks. Ma poi anche coloro che la BBC faceva più fatica a mandare in onda: i Pink Floyd di
Syd Barrett, Soft Machine e Caravan, i Cream, i Led Zeppelin. Sul suo esempio le radio pirata
proliferarono nel Regno Unito (basti pensare a Radio London) e poi, negli anni Ottanta, in Italia. E
mentre tutte chiusero, su pressione del Governo, Radio Caroline continuò a trasmettere, arrivando a un
certo punto a poter contare su 20 milioni di radioascoltatori.
L’arrivo in Ticino
Sabato, dalle ore 15.30 alle 19, Radio Caroline trasmetterà in diretta - e a quanto pare è la prima volta
che lascia l’Inghilterra - dal Ticino. Da Morcote. Questo grazie a DJ Grant Benson (fondatore durante il
lockdown di Radio Morcote International, di cui abbiamo parlato nell’edizione del 18 aprile), che della
radio pirata inglese è anche un noto speaker.
Radio Belgrado o Radio Yugoslavia
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Sede dell’ emittente Radio Yugoslavia
Radio Beograd iniziò le trasmissioni nel 1929; nel 1956 fu creato il canale televisivo Televizija Beograd
(TVB) che cominciò la programmazione con l'edizione del Dnevnik (Дневник), il telegiornale. Nel 1958 la
radio e la TV furono unite in un'unica società. Durante gli anni sessanta il canale televisivo ebbe un
fortissimo sviluppo, producendo e trasmettendo sit-com, documentari e quiz di alto livello. Il 31 dicembre
1970 iniziarono le programmazioni del secondo canale TV basato sul sistema PAL a colori. Nel 1976 fu
eretta una nuova stazione di trasmissione in modulazione di ampiezza per la radio nella municipalità di
Obrenovac a Belgrado, con una potenza di 2 000 kW.
Gli anni ottanta furono il momento di maggior espansione dell'emittente e tra i suoi collaboratori vi fu
pag. 6 Luglio/Agosto 2020 Radionotizie
Dasa Dradic, poi celebre scrittrice. Durante il governo di Slobodan Milosevic, però, la Radio Televizija
Beograd venne considerato un potente mezzo di propaganda e visse un periodo di declino. Centinaia
tra giornalisti ed autori vennero allontanati dai loro posti perché non in linea con la posizione
filogovernativa impostata dalla politica nazionale. Nel 1992, la RTB venne fusa con la Radio Televizija
Novi Sad e la Radio Televizija Priština assumendo l'attuale denominazione: il controllo del governo si
rafforzò perché gli organi direttivi delle tre emittenti vennero centralizzati. Il programma Dnevnik si
trasformò da notiziario in potente strumento di diffusione delle idee del Partito socialista e di attacco
frontale ad ogni tipo di opposizione
Il 23 aprile 1999 le forze NATO bombardarono la sede della RTS uccidendo 16 persone. Nel 2002 il
direttore generale Dragomir Milanvić fu condannato a 10 anni di prigione per aver ordinato ai dipendenti
di rimanere nel palazzo della TV nonostante si sapesse dell'imminente azione di guerra.
Finito il regime di Milošević, per un po' l'emittente fu chiamata Nova RTS per sottolineare un'inversione
di rotta e una rinascita rispetto alla precedente gestione politica; iniziò una fase di rilancio che puntava
soprattutto sul rinnovamento del notiziario Dnevnik che aveva perduto totalmente di credibilità sotto il
precedente regime. Nel 2006 RTS divenne la televisione più seguita in Serbia. Nel 2008 c'è stata la
maggior trasformazione del network, con la nascita di nuovi canali digitali e satellitari, inoltre quell'anno
organizzò l' Eurovision Song Contest.
Radio
La Radio Televizija Srbije ha 4 canali radiofonici:
• Radio Beograd 1, specializzata in programmi d'informazione, che offre anche intrattenimento,
cultura e sport;
• Radio Beograd 2 e Radio Beograd 3 che offrono programmi culturali, di approfondimento
sociale e religioso, documentari, e programmi di musica classica, tradizionale e jazz;
• Beograd 202 che trasmette nell'area di Belgrado e propone programmi d'intrattenimento
musicale, principalmente dedicati al rock e al pop, trasmissioni di argomento culturale e politico,
e notiziari locali.
Televisione
Ci sono 4 canali televisivi nel network RTS:
• RTS1 che offre numerose trasmissioni d'informazione e di dibattito politico, ma anche film e
intrattenimento con diversi spettacoli e fiction autoprodotti,
• RTS2 che offre un contraltare tematico al primo canale più generalista. È specializzato in
trasmissioni di carattere culturale e sportivo, ripropone vecchi film e sit-com prodotte dalla
RTB ai tempi del grande sviluppo negli anni '60 e '70, è la principale vetrina degli eventi sportivi
internazionali, trasmette le sedute del Parlamento serbo ed ha un proprio notiziario (Dnevnik 2).
• RTS Satelit che propone i più importanti programmi di RTS1 e 2 nonché le trasmissioni
d'informazione ad uso della diaspora serba in tutto il mondo. Presente sul satellite Astra 1KR
copre l' Europa, l' America Settentrionale e l' Oceania.
• RTS Digital che trasmette in alta definizione e propone programmi musicali e trasmette conerti,
balletti e opere liriche.
Radionotizie Luglio/Agosto 2020 Pag. 7
Radio Caterina
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Durante l' ultimo conflitto mondiale nei campi di prigonia furono costruiti in clandestinità dei ricevitori
radio che contibuirono a mantenere saldo nei prigionieri quel tenue filo di speranza che legava le loro
sorti all' andamento del conflitto. Queste radio assunsero vari nomi: Caterina, Mimma, Teresina, Gea,
tutte costruite sperimentando i più svariati materiali, la cui esatta consistenza si è un frammentata nel
tempo.
Di queste vorrei ricordare Caterina, che risale al 1943/44, costruita dagli internati italiani nel campo di
concentramento nazista di Sandbostel. Dalle poche notizie che abbiamo, essa sembra nascere attorno
ad una valvola introdotta clandestinamente e alcune pile da un volt e mezzo.
Con della grafite di una matita e della carta fu costruita artigianalmente una resistenza e una bobina
venne ricavata da un portasapone cilindrico da barba in bakelite. Assemblata e provata dopo ore ed ore
di rischioso lavoro, riuscì a captare Radio Londra. Delle dimensioni di una gavetta, fu alloggiata in una
piccola cassetta di legno.
Le pile purtroppo andarono ben presto esaurendosi e dopo tentativi infruttuosi di costruirle con altro, tra
cui monetine di rame alternate a dischi di zinco e stoffa, fu deciso di utilizzare la corrente alternata.
Per fare questo occorreva però costruire un raddrizzatore a valvola con dei condensatori, che furono
ottenuti con della carta stagnola interposta alle cartine delle sigarette raccolte fra i prigionieri.
I condensatori si dimostrarono però inadeguati e dopo ulteriori molteplici sperimentazioni (ovviamente
condotte in clandestinità e a rischio della vita),passarono alla costruzione dei ben più complessi
condensatori elettrolitici.
Fu utilizzato dell'alluminio di alcuni barattoli e dello zinco, ritagliato dai lavatoi, per le armature e del
bicarbonato di soda per l' elettrolita, dopo aver provato anche il liquido dei sottaceti e altri composti.
Il filo dell'antenna era tenuta in bocca e avvicinando ed allontanando un piede dal pavimento, si portava
il ricevitore in prossimità dell'innesco, dove questo tipo di ricevitori hanno la maggiore sensibilità.
Con queste poche cose Caterina alleviò così, con la voce di Radio Londra, Parigi,Berlino, le angosce e
sofferenze del lager di migliaia di prigionieri.
pag. 8 Luglio/Agosto 2020 Radionotizie
Rubrica Ascolti
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
e Mail: radionotizie@ hotmail .com
QRG Data UTC Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
198 13/06/20 2230 BBC Radio 4,inglese,parlato 45554 AR
530 26/05/20 0802 Somos Radio Buenos Aires,spagnolo, Id 35343 RG
570 25/05/20 0806 Radio Eldorado Criciumam,notizie sul Coronavirus,Id 34543 RG
580 25/05/20 0810 Radio America Uberlandia,canzone brasiliane 24432 RG
820 04/05/20 0815 Radio de Familia Sao Sebastiano do Paraiso,annunci, Id. 34543 RG
820 04/05/20 0822 Radiodifusora Penapolis,Portoghese,Id.,annuncio 33543 RG
950 22/05/20 1622 CNN Argentina Buenos Aires,spagnolo,notizie,Id 34543 RG
1310 04/05/20 0855 Radio Sarandi,Portoghese,canzoni tradizionali,Id.,pubblicità 34533 RG
1485 13/06/20 2200 Radio Studio X,programma musicale con jingle e voce di Elettra Marconi 45454 AR
3955 30/05/20 1951 Seventies Berlin The Vinyl Radio (If You Leave Me Now-Chicago) 34323 FP
3955 06//06/20 1606 Radio Sylvia tedesco e inglese musica (The Trap-Los Pepes) 44333 FP
3975 06/06/20 2100 ShortwaveRadio "scorribande" scariche per temporale in atto 44233 FP
5836 09/05/20 1920 R.Europe musica,, ID (20:00 fine) scariche da temporale 22332 FP
5840 09/05/20 2055 World Music Radio MX ID scariche da temporale 33433 FP
5840 11/05/20 2103 World Music Radio MX ID (Viente Anos-Buena vista S.C.) 35434 FP
5910 14/05/20 1600 Radio Romania International. IT prg"La Società" 55545 FP
5910 12/06/20 1612 Radio Romania International. IT Il lavoro a casa opzione conveniente 55545 FP
5940 20/05/20 2207 Radio Onda musica, ID 34333 FP
6015 15/05/20 0430 Zanzibar Broadcasting Corporation,swahili,parlato,musica strumentale 25442 RG
6015 07/05/20 2245 WBCQ/WLC World’s Last Chance via Wooferton,arabo, messaggi,musica,Id 25332 RG
6050 18/06/20 0105 HCJB Quito spagnolo notiziario: pandemia in Brasile 23222 FP
6070 31/05/20 1825 Radio Northern Europe International, inglese musica (On Fire-The Roop) 44333 FP
6070 13/06/20 1400 From the Isle of Music musica cubana EE-SS 35433 FP
6130 12/05/20 1930 TWR Africa Manzin,portoghese,messaggi cristiani 35543 RG
6160 30//05/20 1524 Skyline Radio Germany musica (Holy Diver-Dio) 34323 FP
6160 06/06/20 2110 ShortwaveRadio "scorribande" scariche per temporale in atto 34343 FP
6205 12/05/20 2345 LaserHotHits EE music (Babe-Styx) 34334 FP
9800 12/05/20 1905 WBCQ / WLC World's Last Chance, via Woofferton, arabo, messaggi 25442 RG
9840 08/05/20 1140 Voice of Vietnam,musica strumentale,parlato 35433 RG
9910 08/05/20 1135 KTWR via Agana,cinese,musica strumentale,comunicati 35553 RG
11530 09/05/20 1830 Voice of Welt via Issoudun Curdo (?),parlato,musica con banda militare 35443 RG
11670 09/05/20 1836 Radio Exterior de Espana,spagnolo trasmissione sulle tradizioni in Spagna 35543 RG
11725 08/05/20 1615 Radio Cina International,parlato 35543 RG
11780 12/06/20 2230 Radio Nacional do Amazonia,programma musicale 15441 AR
11790 09/05/20 1842 AWR Via Trincomalee,inglese,messaggio cristiano,canzone 35433 RG
11815 08/05/20 1610 Radio Brasil Central Goiania,Id 35543 RG
11865 08/05/20 1125 Voice of Korea,giapponese,parlato 25332 RG
11930 14/06/20 0601 Radio Vaticana notiziario in italiano (appello del Papa per la Libia) 35444 FP
11985 12/05/20 1905 Radio Algerienne Chaine 1,francese,parlato,notizie 35443 RG
12050 08/05/20 1605 EWTN Vandiver,spagnolo,trasmissione religiosa 35333 RG
12100 08/05/20 1120 Radio Taiwan International,inglese parlato,musica strumentale 25332 RG
12120 08/05/20 1114 KTWR via Agana,cinese, segnale di intervallo,Id,comunicati,canzone cinese 35543 RG
Radionotizie Luglio/Agosto 2020 Pag. 9
QRG Data UTC Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
13605 08/05/20 1629 Radio Martì Greenville,spagnolo,notizie con canzone cubana,Id ‘Radio Marti 35433 RG
13635 06/05/20 1210 Voice of Turkey,turco,comunicati,musica turca strumentale 35543 RG
13635 06/05/20 1210 Voice of Turkey,Turco,comunicati,musica turca 35543 RG
13650 06/05/20 1215 Voice of Korea,coreano annuncio,parlato 15421 RG
13750 06/05/20 1222 Radio Romania Intl,arabo,musica di intervallo,parlato,musica strumentale 25542 RG
13765 06/05/20 1231 Voice of Islamic Republic of Iran,arabo,annuncio,notizie 15421 RG
13775 06/05/20 1236 Radio Saudi International,Urdu,annunci 25442 RG
13775 06/05/20 1236 Radio Saudi International,Urdu annunci 25542 RG
13845 06/05/20 1241 Radio Romania Intl,cinese,musica strumentale,parlato 35443 RG
13855 06/05/20 1246 Rado France Intl,Issoudun,Francese,annuncio con numero telefonico 35443 RG
15210 08/05/20 0120 KSDA Adventist World Radio via Agana,cinese,parlato, canzone religiosa 25542 RG
15260 08/05/20 1720 IBRA Mdia (Radio Sama) via Woofferton,arabo,parlato 35543 RG
15310 12/05/20 1408 Radio Free Europe/Radio Liberty via Woofferton,Uzbeko (?),parlato 25442 RG
15320 08/05/20 1115 Radio Romania International,inglese,notizie,Id 35543 RG
15330 12/05/20 1420 AWR Via Talata Volondry,programma religioso,Id,canzone in Sinhala 35543 RG
17520 14/06/20 0700 Radio Cina Inter. Italiano 24322 FP
17530 08/05/20 1622 Voice of America via Pinheira,parlato 25442 RG
Rubrica QSL
Editore: Dario Gabrielli
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@hotmail.com
Cina:
• Holy Tibet 7255 kHz. Programma in Inglese. QSL ricevuta in 68 giorni per un rapporto di ascolto
inviato in formato MP3 a: holytibetprogram@163.com (DG)
• Radio Cina International 7345 kHz. Redazione Italiana. Lettera inviata via eMail in 7 giorni per un
rapporto di ascolto inviato a: criitaliano@126.com (EB)
• Radio Cina International 7340 kHz. Redazione Italiana. eQSL ricevuta in 8 giorni per un rapporto
di ascolto inviato a criitaliano@126.com (GST)
Danimarca:
• Radio 208 5905 kHz. eQsl ricevuta in 36 giorni per un rapporto di ascolto inviato in formato MP3
a: mail@radio208.dk (DG)
• World Music Radio 5840 Khz. eQSL ricevuta in 19gg per un rapporto di ricezione spedito il
12/05/20 via Email a wmr@wmr.dk (FP)
Germania:
• From the Isle of Music 6070 Khz. eQSL ricevuta in 1gg per un rapporto di ricezione spedito il
13/06/20 via Email a: tilfordproductions@gmail.com (FP)
• HCJB 6050 Khz. eQSL ricevuta in 38 giorni per un rapporto di ricezione spedito il 19/04/20 via
Email a: vozandes@gmail.com (FP)
• Scorribande 6160 kHz. eQSL ricevuta in 10 giorni per un rapporto di ascolto inviato a:
scorribande@shortwaveradio.de (AR)
• Skyline Radio Germany 6160 Khz. eQSL ricevuta in 1giorno per un rapporto di ricezione spedito
il 31/05/20 via Email a skylineradiogermany@web.de (FP)
pag. 10 Luglio/Agosto 2020 Radionotizie
Pirate:
• Encore Tumbril 6070 kHz Via Channel 292. eQSL ricevuta in 10 giorni per un rapporo di ascolto
inviato in formato MP3 a: encoretumbril@gmail.com (DG)
• Radio Seventies Berlin 3955 kHz Via Channel 292. eQSL ricevuta in 9 giorni per un rapporto di
ascolto inviato in formato MP3 a: qsl@seventiesberlin.de (DG)
• Texas Radio Shortwave 3955 kHz Via Channel 292. eQSL ricevuta in 8 giorni per un rapporto di
ascolto in formato MP3 a: texasradiosw@gmail.com (DG)
• Uncle Bill’s Melting Pot 6070 kHz Via Channel 292. eQSL ricevuta in 13 giorni per un rapporto di
ascolto inviato in formato MP3 a: tilfortproductions@gmail.com (DG)
Romania:
• Radio Romania Intl 9520 kHz. Redazione Italiana. eQSL ricevuta in 7 giorni per un rapporto di
ascolto inviato a: ital@rri.ro (DG)
• Radio Romania Intl 9500 kHz. Redazione Inglese. QSL ricevuta in 44 giorni per un rapporto di
ascolto inviato a: Radio Romania Intl, General Berthelot 60 62 Bucharesti (Romania) (EB)
Spagna:
• Radio Exterior de Espana 11940 kHz. Lettera in 23 giorni con la comunicazione che la conferma
dell’ ascolto verrà spedita al più presto possibile per un rapporto di ascolto inviato a: ree@rtve.es
(EB)
Stati Uniti:
• WRMI – Radio Miami International 9425/7780 kHz. 2 QSL ricevute rispettivamente in 175 e 418
giorni per due rapporti di ascolto in formato MP3 a: info@wrmi.net (DG)
• WRMI-Radio Miami International 9955 kHz. QSL ricevuta in 41 giorni per un rapporto di ascolto
inviato a: info@wrmi.net (EB)
Caleidoscopio
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve) Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Gli orari sono espressi in UTC
Antartide: Radio Nacional Arcangel San Gabriel trasmette al Mercoledì dalle ore 14.00 alle 16.00 sulla
frequenza dei 15476 kHz (DG)
Danimarca: Radio 208 dal 1° Maggio 2020 ha cominciato a trasmettere sulla frequenza dei 5805 kHz
con una potenza di 250 Watt (DG)
Radio OZ Viola trasmette ogni sabato e domenica dalle ore 12.00 alle 14.00 sulla frequenza dei 5825
kHz con programmi musicali no stop con id. (DG)
World Music Radio è stata ascoltata sui 5840 kHz dal 5 Maggio (DG)
Francia: Radio Montecarlo che trasmetteva sulla frequenza dei 216 kHz da Roumoules non ha
rinnovato il suo contratto in previsione di trasmettere in DAB + (DG)
Germania: L’ emittente Radio Mi Amigo International ha abbandonato la frequenza dei 7310 kHz che
usava al sabato ed alla domenica dalle ore 10.00 alle 14.00 in parallelo alla frequenza dei 6085 kHz
(DG)
L’ emittente Channel 292 ha aggiunto altre due frequenze per trasmettere i suoi programmi relay di altre
emittenti pirate. Infatti l’ emittente oltre a trasmettere sui 6070 kHz, ha cominciato a trasmettere anche
sui 3955 e 7440 kHz. Per sapere tutte le informazioni della programmazione si può visitare la pagina
Radionotizie Luglio/Agosto 2020 Pag. 11
web della stazione al seguente indirizzo www.channel292.de (DG)
L’ Emittente Missionwerk Friedenstimmen non trasmetterà più in russo dopo 16 anni dal 25 Aprile 2020.
Lo ha confermato la stazione tramite un messaggio via posta elettronica (DG)
India: l’ emittente locale di Chinsurah di All India Radio ha ricominciato le sue trasmissioni dal 6 Maggio
sulla frequenza dei 594 kHz dopo la sospensione causata dal Corona Virus (DG)
Nigeria: Voice of Nigeria trasmette in lingua inglese dalle 16.30 alle 19.00 sulla frequenza dei 11770
kHz (DG)
Norvegia: Radio Northern Star trasmette dalle ore 13.00 alle22.07 sulla frequenza dei 5895 kHz (DG)
Pirate: Il fondatore dell’ emittente pirata Radio Caroline Ronan O’ Rahilly è deceduto all’ età di 79 anni
per demenza vascolare (DG)
Portogallo: L’ emittente Radio SIM che trasmetteva in Onda Media ha cessato di trasmettere per
problemi finanziari (DG)
Tagikistan: Bible Voice Broadcasting trasmette sulla nuova frequenza dei 11540 kHz dalle ore 13.00
alle 13.29 (DG)
pag. 12 Luglio/Agosto 2020 Radionotizie

RADIONOTIZIE
Anno 2° n. 10 Pubblicazione di Radioascolto Settembre/Ottobre 2020
Redazione
GABRIELLI Dario
Viale della Resistenza, 33b; 30031 DOLO (Ve); Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Tel +39 333 7613634 (ore 19.00 . 20.00 UTC) ( anche whatsapp)
Benvenuti ad una nuova edizione di Radionotizie. Un ringraziamento va a Pedro Sedano che cura l'
impaginazione e l' impostazione di questa rivista, nonché il sito Web tutto a titolo gratuito. Vorrei
ricordare che dal 15 Maggio 2020 ‘Radionotizie’ è presente ogni Sabato sul sito:
https://finestralibera.home.blog/membri/radionotizie
Vorrei annunciarvi che da questo numero l’ amico Francesco Paroli condurrà una rubrica dove si
parlerà di tecnica nel mondo delle radio e potete contattarlo tramite l’ indirizzo di posta
elettronica franztre@tiscali.it, mentre l’ amico Gioacchino Stallone (Via Giovanni Falcone 11
Lotto 27 91025 Marsala Tp eMail:stalloneg1@libero.it) aspetta le vostre lettere con domande
relative al radioascolto per rispondere attraverso le pagine di questa rivista. Dario
Collaboratori
• AM = Adrian Mickaleff (Marsa Malta) eMail: adrianmilan1978@gmail.com
• DG = Dario Gabrielli (Dolo Ve) Ricevitore Degen 1128 H con antenna telescopica
• FP = Francesco Paroli (Buglio in Monte So) Ricevitore TECSUN PL 880, XHDATA 808, ICOM
IC 735 SDR Play RSP1A con antenna Longwire 24 metri e miniwhip
• GS = Gioacchino Stallone (Marsala TP)
• PS = Pedro Sedano (Madrid, Spagna) Ricevitore XHDATA D808
• RG = Rudolf Grimm (Sao Bernardo, Brasile) Ricevitore Kiwi SDR + Antenna mini Whip
PA0RDT
Quote di abbonamento
Destinazione
Invio posta prioritaria
Invio rivista in formato PDF
1 Copia 6 Copie
Italia 7,50 EUR 45,00 EUR
Chiedere in Redazione
Resto Europa 9,00 EUR 54,00 EUR
I pagamenti dovranno essere effettuati tramite una di queste modalità:
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 1
• Denaro inviato in una busta ben sigillata indirizzata alla redazione,
• Vaglia postale indirizzato a Dario Gabrielli, Viale della Resistenza, 33b 30031 DOLO (Ve), Italia
• Pagamento attraverso il sistema PayPal all'indirizzo: dario_gabrielli64@outlook.com
• Bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN IT58M0347501605CC0010018740
Chiusura prossime collaborazioni: 20 Ottobre 2020
Si Prega di inviare le vostre collaborazioni via posta al seguente indirizzo:
GABRIELLI Dario, Viale della Resistenza, 33 B 30031 DOLO (Ve), Italia
oppure via Posta elettronica al seguente indirizzo: radionotizie@hotmail.com
Mailing List dedicata al Radioascolto
Da qualche mese è nata la Mailing List di questa Fanzine e per iscriversi basta inviare un messaggio di
posta elettronica con una piccola presentazione al seguente indirizzo di posta elettronica:
radionotizie+subscribe@groups.io
E' necessario che il messaggio venga inviato dalla casella di posta elettronica dove si vuole ricevere i
messaggi.
Ogni messaggio inviato alla lista deve obbligatoriamente contenere il nome e cognome di chi scrive.
La Lista del Gruppo e destinata in modo particolare allo scambio di dati e notizie riguardanti il
radioascolto ed il mondo del radiantismo in generale.
Come utilizzare la Mailing List di ‘Radionotizie’
La Lista Radionotizie e una mailing list realizzata dal nuovo editore della Fanzine 'Radionotizie'
totalmente gratuita, dedicata al radioascolto in generale nelle modalità broadcasting, utility, bande
radioamatoriali, ecc. La lista e ad invito, riservata agli abbonati ed iscritti alla rivista. I messaggi prima di
esser pubblicati sono visionati dal moderatore (Gabrielli Dario) ed ogni messaggio dovrà contenere
nome e cognome del Socio.
Per iscriversi alla lista occorre spedire un messaggio di posta elettronica a:
radionotizie+subscribe@groups.io
inserendo nel corpo del messaggio il testo “subscribe Radionotizie” seguita dal proprio indirizzo e-mail e
magari una breve presentazione.
Per mandare un messaggio sulla Lista Radionotizie bisogna utilizzare il seguente indirizzo di posta
elettronica:
radionotizie@groups.io
Per disdire la sottoscrizione dalla lista, bisogna inviare un messaggio di posta elettronica, senza
testo o soggetto, all’indirizzo: radionotizie+unsubscribe@groups.io
pag. 2 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
Ricevitore ‘Elf Tone Cougar’
Adrian Mickaleff eMail: adrianmilan1978@gmail.com
Dopo la recensione del elf tone hunter mk2 presentato nello scorso numero, e dopo che la marca mi
diceva qualcosa, sono andato a vedere nella mia collezione , ed avevo ragione , ho un altro elf tone , e
una delle mie radio , fatta ad Honk Kong , che non hanno la cassa esterna solida, ma e coperta solo di
cartone rivestito , molto diffuse a Malta .
Il modello in questione della elf tone è un elf tone cougar , non ho scoperto la sua data di fabbricazione
in quanto non si hanno notizie di questa ditta. Si sa solo che dovrebbe avere la fabbrica ad Hong Kong .
Questo ricevitore il cui nome completo è elf tone cougar, battery electric solid state,copiatissima da altre
marche come la melba, è un ricevitore in cui si riceve le bande AM, FM, le bande riservate agli aerei,
Polizia,imbarcazioni marittime e rapporti meteorologici.
La banda dedicata agli aerei parte dai 110, 115, 125, 135, MHz, pb 145mhz, 155, 165, 174, e wb, 162.5
mhz
Ha tre bottoni, sintonia , selezione e accensione volume. Le misure sono 24cm x10cm x16 cm.
Ha il jack per le cuffie, funzione a corrente alternate e a pile taglia c 1.5 volts per 4 pile.
E una delle prima radio con la modalità di caricare in se stessa le pile se si mettono le pile ricaricabili.
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 3
Ricevitore ‘Domicrest D 1401’
Adrian Micallef eMail: adrianmilan197 8@gmail.com
Un altro modello che ho in collezione e il Domicrest d-1401, anche lui coperto in cartone rivestito, e
fatta ad Hong Kong. Questo ricevitore prende soltanto le onde medie e lunghe, ha tre bottoni , sintonia,
selezione e accensione volume, funziona a corrente alternata e 4 batterie da 1.5 volts, ha un antenna
interna, un jack per l antenna esterna e si può usare anche in automobile, e come la elf tone può
ricaricare le batterie dall' interno .
Spero che troviate l articolo interessante .ho alter due radio , rivestite allo stesso modo, ne parleremo la
prossima volta .
Letteralmente Radio Yoga Network
Gabrielli Dario eMail: radionotizie@hotmail.com
Renzo, il fedele amico “Maurizio Dj”, Massimiliano Deliso e una storica Associazione bolognese, con
questi ingredienti è partito da Bologna per tutta Italia un’iniziativa che riporta le atmosfere delle vecchie
radio private.
“LetteralMENTE Radio” nasce dal progetto di un (non) giornale, su www.LetteralMENTE.info
Fabio Cancilleri e Maria Cristina Manzo parlano di buona cucina, di animali, natura, ambiente, alle spalle
l’Associazione “Sole e Luna” iscritta all’Albo delle Libere Forme Associative di Bologna dal 1999.
Renzo è figlio di una scrittrice (Helga Schneider), da sempre ama leggere, si diletta nello scrivere e sua
madre lo mise davanti a un microfono che era ancora un bambino.
“Ricordo i colli della Croara, mia madre mi portò lassù e partirono le trasmissioni di una delle prime radio
locali di Bologna, era tutto così emozionante!”
Poi la mamma passò alla tv, TRB Tele Radio Bologna e molte altre avventure, poi di nuovo la radio con
“il notturno” presso l’Antoniano (Radio Tau), l’arrivo di Maurizio Dj e Renzo con lui a Tele Città, l’amicizia
con Lucia di “Ciao Radio”, ora cosa ti spinge a creare “LetteralMENTE Radio”?
“Adoro la radio, con tutto il mio cuore… ho trovato le persone giuste, all’interno del nostro giornale c’è
gente che ama esprimersi attraverso la poesia, con la voce e la scrittura, ci uniscono l’amore per gli
animali e le ricette vegetariane, Fabio ama trasmettere di notte e così possiamo ripercorrere le emozioni
della sera tardi davanti ai ricevitori nelle sere d’inverno, quando si passavano ore ad ascoltare le
opinioni degli altri su vari argomenti, potevi telefonare e dire la tua. A Radio Tau ci chiamavano i tassisti,
non vedenti, persone sole, ammalate ma anche artisti, mamme insonni, era un mondo a parte…”
pag. 4 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
Gli occhi azzurri di Renzo luccicano, ti viene voglia di ascoltare subito LetteralMENTE Radio.
“Trasmettiamo 24 ore su 24 sul canale 1, si chiama Radio Yoga Network”. (“LetteralMENTE Radio
canale 2, ed è un podcast, NdR)
Lascio Renzo in piazza Maggiore, nel pieno centro di Bologna, deve correre dalle sue “bimbe pelosette”,
le sue gattine che alle 18 “fanno la pappa” (lui e Massimiliano hanno adottato Kitty e Kandy). E’ un
ragazzone pieno di vita, mi sorride e mi dico che ancora esistono persone belle, che fanno cose
semplici, utili, senza voler niente in cambio.
Ascolto una sera il notturno di Fabio, mi emoziono, l’oroscopo del mattino con Cristina (ci prende!), le
“fuori sync” di Maurizio (che forte la Jackline!).
Per chi volesse sintonizzarsi, www.LetteralMENTE.info
Si informa che dal mese di Maggio 2020 Radionotizie è presente su questa piattaforma ogni
sabato con una trasmissione di 5 minuti in cui si fa conoscere il mondo del Radioascolto.
RAI Italia
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Il 16 luglio 2020 la Rai ha presentato i palinsesti TV della prossima stagione. La stampa riferisce anche
dei risultati del bilancio consolidato 2019 e delle previsioni 2020. Tra le reti un ruolo specifico per RAI
Italia, il canale a pagamento (tranne che in Asia) per l'estero che raggiunge 20 milioni di famiglie nel
mondo. L'unico canale per l'estero dall'Italia.
A dieci anni e più dalla fine delle onde corte, il canale televisivo della RAI per l'estero, RAI Italia, è
diffuso attraverso satellite, cavo, IPTV e OTT, in modalità criptata e a pagamento, in Nord America, Sud
America, Africa Sub Sahariana e Australia mentre è a diffusione diretta e gratuita in tutto il continente
asiatico. Raggiunge oltre venti milioni di famiglie con un pubblico potenziale - scrivono dalla RAI - di 70
milioni di utenti. L'emittente sottolinea che ''in alcuni quartieri di grandi metropoli a radicato insediamento
di origine italiana, quella di RAI Italia è l’offerta televisiva con più seguito, maggiore delle emittenti
nazionali del paese ospitante''. In diretta c'è il calcio di serie A a creare una forte partecipazione ma
anche i programmi di tutte le reti pubbliche italiane.
Tutte le auto produzioni di RAI Italia, tranne quelle di calcio, sono disponibili anche in Italia e in Europa
grazie allo streaming su RaiPlay e sul sito web di RAI Italia, fin dal giorno della prima messa in onda
televisiva per l’estero. Per maggiori informazioni cfr. pag. 153 di
https://www.rai.it/dl/doc/1594887415888_NewsRai%20-%20Palinsesti%2016%20lugli o
%202020_compressed.pdf
Sul fronte dei conti - scrive ''Il Sole 24 Ore" (17.07.2020 pagina 14) che la pubblicità 2020 è attesa in
calo di un 13% sul 2019, anno in cui la RAI ha chiuso in perdita di 54,6 milioni di euro a fronte dei quali
ha potuto raggiungere il pareggio nel bilancio consolidato con 58,2 milioni di dividendi dalle controllate.
'Oggi RAI Radio è la realtà tecnologicamente più avanzata in Italia dal punto di vista delle produzioni''.
Lo ha detto il direttore della radiofonia del servizio pubblico Roberto Sergio che ha tracciato un bilancio
degli ultimi anni sottolineando anche ''la scelta di accelerare sulla copertura DAB+''.
A tre anni dall'avvio dei canali specializzati, diffusi tra l'altro anche in DAB+, il direttore di RAI Radio, in
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 5
una conferenza stampa dove è stata presentata la prossima salita di Radio 2 in TV (Radio2 Visual) . La
digitalizzazione, ha detto Sergio, ha permesso - nel periodo 2017-2020 - di incrementare ''le ore di
produzione radio annuali da 61.000 a 105.000, con un incremento del 71%''. Al contrario ''il budget radio
è stato contestualmente ridimensionato del 12% nel triennio.”
Il programma di ampliamento della copertura DAB lungo la dorsale appenninica è da tempo al centro
dell'attività tecnica della RAI come mostra un interessante filmato qui reperibile:
https://www.raiplayradio.it/video/2019/06/Rai-Radio-copertura-DAB-728dba4c-669d-4c2f-911a-
27a3c6f20e82.html
RAI nasce la programmazione in lingua sarda
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
La RAI parlerà in lingua sarda. Con la firma della convenzione tra la Presidenza del Consiglio dei
Ministri-Dipartimento per l'informazione e l'editoria e l'Azienda concessionaria del servizio pubblico
radiotelevisivo, a conclusione del dialogo avviato con il presidente della Regione Christian Solinas,
diventa realtà un importante progetto culturale. Si tratta della programmazione in lingua sarda sui canali
regionali radiofonici e televisivi della RAI, come già avviene per le altre lingue locali in altre regioni
italiane.
“È un traguardo storico, che abbiamo perseguito fin dall’inizio della Legislatura mediante un confronto
aperto e costante con il Governo e l’Azienda – commenta il governatore Solinas –. Portare la lingua
sarda in RAI, nelle sue varie espressioni, è una prestigiosa conquista e rappresenta un alto
riconoscimento del valore e della dignità della nostra identità culturale. Vogliamo che la programmazione
radiofonica e televisiva in sardo diventi una vetrina libera, nella quale possa esprimersi al meglio la
produzione giornalistica, letteraria, artistica, etnografica, che dia spazio a tutte le sue espressioni nel
loro alto valore”.
Soddisfazione viene espressa anche dalla RAI, che, afferma il suo presidente Marcello Foa, “È
orgogliosa di ospitare la lingua sarda nei propri palinsesti, a dimostrazione della sensibilità dell’Azienda
verso tutte le espressioni e le identità della cultura del popolo italiano, che rappresenta una risorsa
inesauribile della quale la RAI è chiamata a promuovere la diffusione”.
“Nella Regione Sarda – aggiunge l’Amministratore Delegato della RAI Fabrizio Salini – abbiamo trovato
un interlocutore attento e determinato, con il quale siamo lieti di condividere l’avvio di un progetto atteso
per molti anni, e reso possibile dall’ultimo Contratto di Servizio. L’Azienda è pronta per questa nuova
affascinante sfida, che arricchirà ulteriormente l’offerta di una RAI sempre più vicina ai cittadini”.
pag. 6 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
La programmazione partirà in autunno, con 100 ore di programmazione radiofonica e 22 di
programmazione televisiva, incentrate su cultura, attualità, informazione, intrattenimento. In base alla
convenzione, il progetto sarà costantemente monitorato dal un Comitato di Indirizzo composto da
Governo, Regione sarda e RAI
RAI – Radio Trst A
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Radio Trst A è un’emittente radiofonica italiana a diffusione regionale, edita dalla RAI Trasmettiamo
programmi in lingua slovena in ottemperanza al contratto di servizio che impone alla concessionaria del
servizio pubblico radiotelevisivo di realizzare la programmazione per la minoranza linguistica slovena
presente nella regione autonoma del Friuli Venezia Giulia. È la terza rete radiofonica italiana per
fondazione, dopo Radio1 (1924) e Radio2 (1938). La radio nasce nel 1944, sotto l’occupazione tedesca.
Non possiamo parlare ancora di programmi ma di annunci di servizio. Per la nostra gente è stato
comunque quasi incredibile poter ascoltare la propria lingua alla radio dopo le dure repressioni del
ventennio fascista. Dal 1º maggio 1945 assume il nome di Radio Trieste Libera sotto la direzione delle
Forze Alleate e vi collaborano sia giornalisti sloveni che italiani. Nel 1946 la radio si sdoppia e trasmette
su due frequenze distinte, una dedicata alla sola lingua slovena ed una a quella italiana. Nel 1949 le
viene dato il nome Radio Trieste II e poco dopo Radio Trst A. Ricordo che prima della RAI era l’EIAR
l’ente italiano concessionario delle trasmissioni radiofoniche.
• Che tipo di contenuti proponete?
Essendo una radio di tipo generalista ci rivolgiamo a fasce d’interesse molto diverse sia
anagraficamente che editorialmente. Questo è anche ciò che ci chiede la Convenzione tra la RAI e la
Presidenza del Consiglio e in base alla quale proponiamo un palinsesto radiofonico annuale di 4517 ore
(che di solito sono anche di più). Si inizia quindi alle 7 del mattino e si chiude alle 19.30. Durante il
giorno vi sono i regolari appuntamenti informativi (7 nell’arco della giornata) e poi tanti programmi di
approfondimento, cultura, attualità. Parte delle trasmissioni vengono realizzate “live”, parte preregistrate
e postprodotte. Al centro dell’attenzione vi sono i bambini ed i giovani con programmazione specifica ma
non dimentichiamo le fasce deboli con programmi dedicati al sociale. Musica, letteratura, film, storia,
teatro, prosa, economia, territorio, ambiente, manifestazioni e ricorrenze particolari; tutto ciò trova
spazio nel nostro palinsesto. Molte sono le riprese esterne che vengono proposte sia “live” che in
registrata. Siamo – e vogliamo essere – lo specchio di quello che è la nostra comunità in regione.
• A che pubblico vi rivolgete?
Come già menzionato, essendo generalisti, dobbiamo dedicare – per fasce orarie – il nostro spazio a
segmenti di pubblico con interessi molto differenziati. Già l’infanzia nei suoi vari stadi richiede approcci
diversi, così come i programmi per i ragazzi delle superiori o per gli universitari. In base poi agli interessi
specifici dei singoli, riceviamo apprezzamenti per la produzione dei singoli programmi tematizzati.
Naturalmente ora aiuta anche il podcast, disponibile dalla nostra pagina web, dove il singolo può cercare
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 7
e ri-ascoltare anche il programma da lui seguito. L’attenzione è costantemente alta per quel che
riguarda il livello della lingua slovena che in una certa maniera anche noi aiutiamo a mantenere viva,
agile ed attuale. Il nostro bacino di utenza primario è nel Friuli Venezia Giulia, in special modo nelle tre
Province a ridosso del confine dove storicamente vive la minoranza slovena (Trieste, Gorizia, Udine) ma
il segnale si estende anche in buona parte della Slovenia e nell’Istria croata. Anche lì abbiamo dei fedeli
ascoltatori.
• Lo staff della radio è sloveno?
La Struttura di programmazione in lingua slovena e la Redazione slovena possono contare su
dipendenti di madrelingua. Nel quotidiano poi ci interfacciamo con i tecnici della Produzione, dove
purtroppo sono pochi/e quelli/e che padroneggiano lo sloveno; soprattutto sui lavori di montaggio
radiofonico e durante la messa in onda la conoscenza della lingua aiuta non poco. L’auspicio è, per il
futuro, di poter contare anche su selezioni di personale (tecnico, ma magari anche amministrativo) geo
localizzate, quindi non a livello nazionale ma a livello regionale; in questo caso l’Azienda potrebbe
inserire tra le condizioni di partecipazione alle selezioni anche la conoscenza della o delle lingue
minoritarie.
• Avete rapporti con l’emittenza pubblica slovena? vi sono co-produzioni?
La collaborazione con la RTV di Slovenia è storica. Vi sono progetti comuni sia con la sede della RTV
Koper-Capodistria che con la sede centrale di Ljubljana. Numerose trasmissioni vengono realizzate
assieme (Magazin/talk-show Glasovi svetov-Voci dai mondi), affrontando un tema comune
transfrontaliero, invitando ospiti locali ma collegando gli studi. Le conduzioni si alternano e così anche il
confezionamento della trasmissione. Un appuntamento mensile prevede anche il collegamento di 3
studi, questo include anche la ORF Carinziana, dove pure vengono realizzati programmi in lingua
slovena. Numerose sono le riprese comuni di eventi di particolare importanza (Lo sportivo dell’anno –
con scelta di sportivi transfrontalieri, Il personaggio del Litorale etc.), dove spesso ci sono anche
squadre tecniche transfrontaliere. Non si contano poi gli scambi di programmi (sia radiofonici che
televisivi), specialmente di attualità, letteratura, prosa e sport. Come dicevo, la collaborazione è storica
ma ricorderei che nel 2008 la RAI e la RTVSLO hanno siglato un apposito accordo di collaborazione
Radio e TV transfrontaliera che ci facilita di molto ogni tipo di relazione, collaborazione, scambio e
coproduzione.
• L’emittente dispone anche di un corrispondente canale televisivo?
La RAI ha attivato nel 1995 anche una rete televisiva, denominata RAI3/bis, dedicata inizialmente solo
ai programmi televisivi in lingua slovena. La già citata Convenzione prevede 208 ore annue di TV in
lingua slovena. Negli anni abbiamo “riempito” lo spazio con programmi della già menzionata TV
transfrontaliera, con ritrasmissioni di programmi in lingua italiana e anche con dirette legate a
manifestazioni particolari.
* I giovani del Friuli Venezia Giulia mantengono viva la lingua tramite la radio?
Direi che l’uso e l’apprendimento della lingua è inizialmente legato alla famiglia, in seconda istanza alla
scelta della scuola da parte dei genitori. Avendo già dal nido e poi dalle scuole d’infanzia la possibilità di
scegliere istituti con lingua d’insegnamento slovena, per poi continuare fino alle superiori, direi che il
nostro lavoro è di “accompagnamento” nell’inserimento e nella crescita linguistica. In qualche maniera
siamo dei “mediatori” linguistici in una situazione (maggioranza-minoranza) che non è tra le più semplici.
• Oggi, in un mondo sempre più digitalizzato che permette agli sloveni residenti in Italia di
poter seguire le emittenti del proprio territorio, che funzione ha una radio come la vostra?
La nostra radio è dedicata agli sloveni del FVG, parla la loro lingua (alcune trasmissioni anche nei vari
dialetti) e parla di loro, gran parte dei contenuti è focalizzata su questo. Possono ascoltare anche altre
emittenti, certo, ma non avranno i contenuti che a questo territorio dedichiamo noi. Le radio nazionali
(sia italiane che slovene) tendono ad essere molto centralizzate, sia sull’informazione che sui contenuti;
le radio locali invece, per questioni di budget, sono limitate nell’offerta di programmi autoriali o anche di
nicchia. Direi che per il momento riusciamo ancora a difendere al nostra specificità e grazie a questa la
pag. 8 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
nostra posizione di radio di riferimento.
• Per chi volesse seguirvi, quali sono le modalità di trasmissione su cui ascoltare RAI Radio
Trst A?
I ripetitori FM per la nostra radio in FVG (21) sono posizionati strategicamente, per servire le zone di
montagna. Su onde medie la Radio Trst A è in 981 kHz. La nostra pagina web è www.sedezfjk.rai.it ,
dove si trova il collegamento all’ascolto in streaming e al podcast, siamo su Instagram e su FB come
RAI Slovenski program. Siamo comunque in contatto con i colleghi di RAI Play e – tramite la Direzione
di Sede – ci stiamo accordando per veder pubblicati a breve sul sito anche i nostri contenuti. Buone
nuove in arrivo.
Radio Capodistria tra attese e difficoltà
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Sempre complicata la situazione di RTV Capodistria mentre è stato fissato al 5 settembre il termine per
la consultazione circa la nuova normativa slovena sulla radiotelevisione. Lo annuncia l'emittente
riferendo anche della riunione del Comitato dei programmi italiani che ha affrontato i problemi attuali.
Stabilizzato un collaboratore della radio. Com'è andata nel periodo più pesante della pandemia.
Nessuna novità per il satellite.
Intervistato da TV Capodistria il direttore Antonio Rocco ha ribadito come a tutti è parsa che la
prospettata riforma contraddica l'accordo recentemente raggiunto dal governo di Lubiana con il deputato
italiano. Per questo Rocco continua a essere fiducioso anche se la lettura dei primi documenti della
nuova legge sui media lascerebbe intendere una riduzione dei fondi del canone destinate alla RTV
pubblica. In settimana il deputato italiano Ziza aveva descritto l'accordo tra governo e comunità italiana
e ungherese in otto punti specifici per la minoranza italiana e altri 14 comuni a tutte e due le comunità
linguistiche. Fra i punti specifici la garanzia del governo delle risorse per assumere 4 giornalisti nelle
redazioni italiane della Rtv entro il 2021, frenando le mancate sostituzioni dei giornalisti dal 2018.
Per i prossimi mesi - riferisce Radio Capodistria - vista la situazione dell’ente, sono previsti nuovi tagli
che potrebbero mettere ancora più in difficoltà radio e TV, per sopperire ai quali si spera che l’ufficio
nazionalità garantisca anche per l’anno a venire i fondi necessari.
Nel frattempo, grazie alla collaborazione con le istituzioni della Comunità italiana d'oltre adriatico, il
caporedattore responsabile di Radio Capodistria Alloga Curavi ha annunciato la stabilizzazione di un
collaboratore mentre ha ricordato ''la grave situazione COVID che ci ha costretti a lavorare da casa e
che ha influito sui minutaggio che peserà sicuramente sul piano finanziario definitivo di quest'anno".
Da quanto ascoltiamo, infine, non ci sono notizie per la eventuale ripresa delle trasmissioni via satellite.
Tele Capodistria torna sul Satellite e via cavo
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Da giovedì 20 agosto TV Capodistria torna a trasmette via satellite e per la prima volta sarà visibile in
Croazia anche via cavo La ritrasmissione in Croazia dei programmi di TV Capodistria e di Radio
Capodistria nei sistemi via cavo e via satellite della Telecom croata -MaxTV IPTV e MaxTV SAT- segna
un’importante svolta per quel che riguarda la diffusione dei segnali delle due emittenti minoritarie dopo
l’interruzione, nel novembre scorso, delle trasmissioni satellitari. Queste modalità di ritrasmissione
permetteranno anche agli appartenenti alla Comunità nazionale italiana in Croazia di continuare a
seguire i programmi di TV Capodistria e di Radio Capodistria.
Il canale televisivo di TV Capodistria sarà distribuito via cavo, in alta definizione e in definizione
standard, esclusivamente nei pacchetti “italiano” ed “europeo” di MaxTV.
La diffusione satellitare tramite il satellite Eutelsat 16 gradi Est (definizione standard), che copre tutta
l’Europa, sarà invece libera.
Gli utenti croati già in possesso dei pacchetti “italiano” ed “europeo” non dovranno pagare alcun
sovrapprezzo per poter seguire i programmi via cavo, mentre gli altri potranno scegliere il pacchetto
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 9
commerciale loro più confacente. Alcune trasmissioni televisive, prive dei diritti di trasmissione all’estero,
non saranno visibili.
Per informazioni ulteriori su come seguire TV Capodistria su tutte le piattaforme di diffusione, vi
rimandiamo al nuovo sito internet di TV Capodistria che offre la possibilità di guardare il programma in
diretta streaming, di vedere i nostri servizi televisivi, di rivedere le nostre trasmissioni, di accedere agli
archivi, di consultare i palinsesti e molto altro ancora.
Smooth Radio
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Simon Lumsden è stato nominato caporedattore della Smooth di Malta, la nuova stazione radio che
verrà lanciata quest’ estate. Simon è attualmente a capo di Content presso Keen, una delle principali
agenzie di marketing di Malta, e ora assume le funzioni aggiuntive di gestione del nuovo servizio di radio
digitale.
È stato relatore di lunga data per lo spettacolo mattutino su 89.7 Bay e ha fondato Malta's Magic nel
2004, avendo precedentemente ricoperto ruoli dirigenziali presso Sky News, Virgin Radio e GWR Radio
Network nel Regno Unito.
Sergio D'Amico, amministratore delegato dell'operatore radio DAB + di Malta, Digi B Networks, ha
dichiarato: "Per oltre due decenni, Simon ha supervisionato un incredibile periodo di crescita nell'ascolto
radio nelle isole maltesi.
Simon Lumsden È uno dei programmatori radiofonici di maggior talento in Europa e sono lieto che un
dirigente dei media così esperto e lungimirante si sia unito a noi in questo momento cruciale della
trasmissione digitale, ha una storia pionieristica di successo nell'attirare il pubblico di Malta e Gozo e il
suo entusiasmo e le sue credenziali raccoglieranno dividendi.
The Smooth di Malta lancerà il prossimo mese, promettendo un rilassante mix musicale di canzoni che
gli ascoltatori adorano da Adele all'ABBA e da Ed Sheeran a Elton John.
La stazione sarà inizialmente disponibile su radio digitale DAB + e online.
La radio digitale offre una migliore qualità del suono e una migliore ricezione rispetto all'FM vecchio stile,
nonché una più ampia gamma di stazioni radio, dalle notizie in onda, al rock, al talk, alla musica classica
pag. 10 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
e al jazz.
Radio Lora Italiana
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Radio Lora è aperta a tutti coloro che hanno interesse e voglia di apprendere le tecniche radiofoniche,ed
organizza anche dei corsi professionali.
Radio Lora Italiana informa la comunità italiana sui temi di attualità politica, culturale e musicale nel
territorio svizzero tedesco, buttando anche un’occhio alla vicina patria, ovvero l’Italia, coinvolgendo nei
temi trattati in trasmissione, anche personaggi politici o artisti famosi e meno famosi, che intervengono
spesso anche in diretta.
Radio Lora Italiana vuol essere vicino alle esigenze degli ascoltatori ed ha sempre un microfono aperto
per dire la sua; che sia attraverso il telefono, un’intervista in diretta e via lettera e e-mail.
Una rubrica lanciata qualche anno si chiama “La voce di chi non ha voce”. Nasce da un’idea del
fondatore della trasmissione, Angelo Tinari, e vuol dare una voce in capitolo a coloro che solitamente
lavorano allo scuro, ma che dietro le quinte si impegnano moltissimo per il sociale. Andiamo alla
scoperta di gente comune a cui però noi e la comunità italiana dobbiamo molto, e li ringraziamo in
un’intervista radiofonica.
Ma ci occupiamo anche temi molto più leggeri. Parliamo di cinema e di musica italiana proponendo le
novità discografiche della musica leggera italiana ospitando in Radio tantissimi artisti e cantautori
italiani, dando anche spazio e una piattaforma di presentazione a dei giovani e bravi artisti italiani che
vivono in Svizzera. Da moltissimi anni Radio Lora Italiana ha il suo inviato fisso al Festival di Sanremo
ed è accreditata a diversi altri avvenimenti musicali in Italia e in Svizzera.
Un piccolo spazio musicale della domenica è poi dedicato anche alla musica popolare italiana e alla
nostalgia degli anni 50 agli anni 90.
Ogni due settimane inoltre Radio Lora Italiana dedica un’ora agli ascoltatori più piccini con la rubrica
“Lora dei bambini”.
Attualmente la trasmissione va in onda ogni domenica mattina dalle 7 alle 12 su una frequenza terrestre
FM, sul DAB+ in Svizzera e in streaming attraverso il sito www.lora.ch. Inoltre si può ascoltare la Radio
attraverso diverse App come per esempio TuneIn.
L’indirizzo email è: radioloraitaliana@hotmail.com La pagine Facebook è: radioloraitaliana
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 11
Radio Morcote International
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
A Morcote, uno dei borghi più belli sul lago di Lugano, Grant Benson, noto speaker radiofonico, on air
sui più grandi network internazionali (tra i tanti, RTL 102.5, 105 Zurigo e Radio Caroline, la famosa radio
pirata che ispirò il film “I Love Radio Rock”) e La Dany, sua compagna di sventura durante il lockdown,
hanno deciso di staccare la spina e attaccare l’antenna: il soggiorno di casa, messo sotto sopra, è stato
trasformato in un vero e proprio studio radiofonico nel quale si accavallano cavi, cuffie, monitor,console
e ancora cavi….. La loro casa e la loro radio sono diventate in poco tempo il porto sicuro durante la
quarantena di tutto il mondo!
Radio Morcote International nasce ad aprile 2020 da una idea di Grant Benson e Dany, è diventata la
radio rock più celebre sul territorio. Già a maggio la radio entra in classifica su FM-World tra le radio in
lingua italiana più ascoltate nel mondo (al 13° posto sopra Virgin Radio, Radio Maria, Radio Capital).
Oggi si ascolta su www.radiomorcoteinternational.com, sui social (Facebook- Twitter - Instagram) e con
la sua App. Musica rock 24/24, 7 giorni su 7 - da Frank Sinatra ai Led Zeppelin passando per i Beatles
fino ad arrivare ai Gotthard - programmi radiofonici da Morcote, Zurigo, Dublino e Los Angeles e
l’appuntamento ogni ora con le news internazionali da Londra, Hong Kong e Los Angeles, fanno di
Radio Morcote International la radio rock che non c’era!
Grant Benson e La Dany si sono ritrovati a convivere forzatamente durante il lockdown e, come tutte le
coppie, dopo i primi lavori in casa, hanno iniziato a pensare a cosa potersi inventare per condividere,
senza farsi fuori, un progetto in casa. Così è nata Radio Morcote International.
La coppia ha infatti lanciato il programma per gioco pochi giorni prima di Pasqua, un aperitivo virtuale, in
diretta tutti i giorni dalle ore 18 alle ore 20, con il semplice scopo di smorzare le tensioni ascoltati da
amici e parenti. In pochi giorni, invece, sono stati presi “d’assalto” da centinaia di radioascoltatori da
tutte le parti del mondo, molti arrivati con il passaparola da parte di chi ballava e si divertiva ad
ascoltarci.
“Ad un certo punto ci siamo accorti che avevamo un numero pazzesco di utenti non solo dal Ticino e
dall’Italia ma anche dall’altra parte del mondo ed è stato emozionante come lo è tutt’ora. Sapere che
potevamo far compagnia a chi si trovava sulla stessa barca a causa del virus, ci ha reso felici e
desiderosi di continuare a divertirci con e per loro”
Ci arrivano messaggi dal Cile, dagli Stati Uniti, dall’Olanda, dal Senegal, da molte località nel sud
della Spagna, ma anche dal Sudafrica da Hong Kong e da Israele. Dediche, complimenti, semplici
GRAZIE ma anche battute e jingle per la nostra radio senza averne fatto alcuna richiesta. Si respira un
senso di comunità talmente forte che a volte si sentono i brividi per l’emozione”.
pag. 12 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
“Un successo straordinario” ha dichiarato Grant Benson, noto dj che è passato da una “quasi”
quarantena nei mari del nord su Radio Caroline (famosa radio pirata che ha ispirato il film “I Love Radio
Rock”) a una quarantena di coppia “la consapevolezza che fossimo tutti sulla stessa barca, in
quarantena, e la nostra voglia di comunicare con verve ed ironia hanno creato un forte legame con tutti
coloro che si ritrovavano, in quarantena, chi single – fortunatamente – chi in coppia o in famiglia”
continua lo speaker “avevamo tutti il bisogno di un contatto umano, anche solo virtuale, che ci
permettesse di sentirci vicini, appartenenti ad un'unica comunità e, il nostro modo di interagire anche
attraverso la musica rock 24/24 è diventato, in questa ultima settimana, il punto di riferimento
radiofonico della Ripresa. E poi, da oltre tre settimana, non parlo solo con La Dany e questo, devo
ammetterlo, è un gran vantaggio” ha concluso Grant Benson.
Dopo sole 4 settimane dalla nascita, passa da Radio Ufficiale della Quarantena a Radio Ufficiale della
Ripresa con migliaia di radioascoltatori in Svizzera, in Italia e in tutto mondo e decine di articoli pubblicati
su di lei (https://www.radiomorcoteinternational.com/rassegna-stampa/ )
Oggi Radio Morcote International è la radio Rock ufficiale del Ticino, e non solo, con migliaia di
ascoltatori in tutto il mondo e in particolar modo in Svizzera e in Italia. (Luano e Milano).
Il punto di forza è sicuramente la musica, rock e pop 24/24, 7 giorni su 7 che spazia da Frank Sinatra ai
Led Zeppelin passando per i Beatles fino ad arrivare ai Gotthard; musica intervallata da “Speciali”
dedicati alla storia della musica rock e da programmi condotti in più lingue da speaker a livello
internazionale.
Tra gli appuntamenti on air:
• “L’aperitivo a tutte le ore” condotto da Grant Benson e La Dany, in onda dalle 07.00 alle 09,00 e
dalle 18 alle 20. Due ore di musica ed ironia dettate da discussioni di coppia che a volte sfiorano
l’omicidio in diretta!
• Buongiorno Svizzera” on air il sabato mattina dalle 8,00 alle 9,00 e condotto dal giornalista e
speaker radiofonico Bruno Indelicato, da Zurigo. (già conduttore di Radio 24, Radio Lora, Radio
1,Tele Z). Programma in schweizerdeutsch e in italiano.
• Saturday Vibes” programma in inglese con Enda Caldwell, speaker radiofonico irlandese e voice
actor. Enda è on air direttamente da Dublino tutti i sabati dalle 14.00 alle 17.00.
La Radio si ascolta infatti su varie piattaforme:
• Sui due siti di riferimento:
www.radiomorcoteinternational.com - www.grantbenson.com
  Sulle principali APP musicali gratuite (tutte scaricabili anche dal sito ufficiale)
Radio Morcote International – CH 6922 Morcote – Press office: Daniela Ballard
Mail: press@radiomorcoteinternational.com | tel:+41 (0) 792517372
  https://www.facebook.com/Radio-Morcote-International-102551291422092/ con diretta Facebook
  https://www.instagram.com/radio.morcote.international/
  https://twitter.com/MorcoteRadio
Radio Morcote International riporta in auge l’epoca d’oro degli anni ‘60 e ‘70 con Rock & Roll Waves,
l’evento rock in collaborazione con la Società Navigazione del Lago di Lugano
I tempi delle radio pirata inglesi, come Radio Caroline, che impazzavano via nave nel Mare del nord
sfidando i monopoli di Stato sembravano finiti da un pezzo, ma non è così. Sabato 22 agosto infatti
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 13
Radio Morcote International, la radio rock più ascoltata della Svizzera italiana, prenderà possesso di uno
dei battelli della Società Navigazione del Lago di Lugano per dare luogo a un party d’altri tempi, in piena
atmosfera da Swinging London: gli anni d’oro dei Beatles, dei Rolling Stones e dei Led Zeppelin
Presenti il suo fondatore, Grant Benson, ex-DJ di Radio Caroline (la radio pirata più famosa del mondo,
protagonista anche del film “I Love Radio Rock”), e Daniela Moroni, ovvero la Dany, fida co-conduttrice e
“partner in crime”. “È sempre stato un mio sogno far vivere ad altri quello che noi DJ provavamo quando
suonavamo la musica dei mostri storici del rock: la musica suonata da una nave nel mezzo del mare”,
ha dichiarato Benson, “adesso, grazie a Società Navigazione del Lago di Lugano, si potrà realizzare!” e
aggiunge “l’unica differenza è che questa volta saremo pirati di “lusso”, non dovrebbero arrestarci e,
soprattutto, alla cambusa ci sarà Gabbani 1937 - Lugano!”
GRANT BENSON
Grant Benson, classe ’63, è uno speaker radiofonico con una carriera trentennale nel mondo della
radiofonia internazionale. Tra le sue collaborazioni: Radio Caroline, la radio pirata che lanciò, tra i vari
gruppi musicali, i Beatles ed i Rolling Stones e che ispirò il film “I Love Radio Rock”, Radio 105 ed RTL
102.5, il principale network radiofonico italiano. Ha ricoperto l’incarico di direttore dei programmi di
Radio 105 a Zurigo nonché è stato CEO di Musica 100.9 a Monte Carlo. Oggi continua a esercitare la
sua professione portando avanti numerose consulenze radiofoniche in tutto il mondo, l’ultima in corso
con David Knopfler dei Dire Straits
Radio Morcote International – CH 6922 Morcote – Press office: Daniela Ballard
Mail: press@radiomorcoteinternational.com | teltel:+41 (0) 792517372
LA DANY
La Dany è una esperta di PR, ufficio stampa, e organizzazione di eventi che ha lavorato con i più grandi
brand a livello internazionale. Pittrice e creatrice di murales, ha partecipato a numerosi vernissage,
esponendo le opere che realizza. Si è scoperta, in questi giorni, speaker radiofonica allo scopo di
arginare i pasticci commessi dal vecchio DJ Grant Benson, con il quale condivide il programma in
quarantena.
MORCOTE (CH)
Morcote è tra i più bei villaggi della Svizzera (nel 2016 è stato nominato il più bel borgo svizzero), iscritto
nell'Inventario federale (ISOS) dei borghi da proteggere. Le caratteristiche stradine, i portici delle antiche
case patrizie, monumenti architettonici di grande valore, e una vegetazione subtropicale lussureggiante
fanno di Morcote la “Perla del Ceresio”. Morcote è situato sul lago di Lugano, nel Canton Ticino –
Svizzera.
www.radiomorcoteinternational.com
info@radiomorcoteinternational.com
Smascher Radio
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
A Perugia partiranno a breve le trasmissioni di Smascheradio, la nuova radio pensata appositamente
per i cittadini e i turisti del capoluogo umbro Con gli ultimi giorni di agosto, arriva una bella novità per la
città di Perugia. Si tratta di Smascheradio, la nuova radio cittadina pensata per favorire il settore del
turismo e del commercio nel capoluogo umbro.
Il punto di partenza per questo nuovo progetto radiofonico è “Mascheradio”, il format trasmesso da
Umbria Radio nel corso delle settimane di lockdown. Un’iniziativa che ha catturato l’interesse della
comunità, grazie alle rubriche dedicate alla musica, al vino, e ai perugini alle prese con la vita all’estero.
pag. 14 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
Smascheradio intende muoversi su una linea simile, portando avanti una programmazione che ruota
intorno alla comunità perugina.
Basta pensare che la “casetta” di Piazza della Repubblica, base da cui partiranno le trasmissioni della
radio, è stata finanziata grazie al contributo degli stessi commercianti del centro.
Come apprendiamo da ilmessaggero.it parole di entusiasmo per l’avvio della nuova radio cittadina
arrivano in primo luogo da Gabriele Giottoli, assessore al Turismo per il Comune di Perugia:
“La volontà è quella di gettare le basi per uno strumento che vuole essere la radio della città tutta, un
contenitore aperto a tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo. Ogni negozio trasmetterà la
radio da cui saranno diffuse anche informazioni turistiche. Come ad esempi
mobili.
Un traguardo importante, che è stato possibile grazie al lavoro a braccetto tra commercianti, cittadini e
associazioni, oltre ovviamente al Comune che nel progetto mantiene il ruolo di capofila.”
La nuova emittente dovrebbe inaugurare le trasmissioni nel mese di settembre, o addirittura dalla
fine di agosto. Per il momento sappiamo solo che la basa sarà in Piazza della Repubblica.
Radio Bielorussia
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Radio Belarus International è presente nelle Onde Corte dall'11 maggio 1962. Originariamente i
programmi erano trasmessi solo in bielorusso. Nel 1985 è stata trasmessa la trasmissione in tedesco e
nel 1998 sono seguite le versioni in russo ed inglese. Nel 2006 l’ emittente ha iniziato a trasmettere in
polacco, mentre nel 2010 ha cominciato a trasmettere in lingua francese e spagnola, mentre nel 2013
sono stati trasmessi i nostri primi programmi in cinese. Nel 2017 è stata lanciata la trasmissione in
arabo.
Oggi offriamo un servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in 9 lingue, disponibile online sul nostro sito web. Il
nostro segnale viene trasmesso anche tramite il satellite HotBird 13° East
• transponder 153
• frequency: 11 566 MHz
• polarization: horizontal
• delivery: DVB-S2
• symbol rate: 29 900
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 15
• FEC 3/4
• unencrypted
Oltre a questo abbiamo trasmettitori FM nelle regioni vicine al confine del paese:
Brest - 96,4 MHz
Hrodna - 96,9 MHz
Svislach - 100,8 MHz
Heraniony - 99,9 MHz
Braslau - 106,6 MHz
Miadzel – 102,0 Mhz
Radio Belarus International trasmette notizie e spettacoli informativi-analitici,incontri radiofonici con
statisti, politici, personaggi pubblici e religiosi; scienziati, scrittori e musicisti, maestri d'arte e folclore;
sportivi,programmi sulla storia, la cultura, i valori spirituali dei bielorussi mostrando diversi aspetti della
vita di stato, prestiamo molta attenzione anche alle normali famiglie bielorusse con le loro gioie e
preoccupazioni, la priorità nella politica musicale è la divulgazione dei migliori esempi di musica
popolare, classica e moderna bielorussa.
La radio si sta sviluppando in modo dinamico, è dotata di attrezzature moderne, i nostri gruppi uniscono
giovinezza ed esperienza, ciò che ci aiuta a generare nuovi progetti creativi ed a realizzarli.
Radio Bielorussia ha iniziato a trasmettere in inglese nel gennaio 1998. All'inizio il tempo di trasmissione
in inglese, composto da notiziari, era di 30 minuti a settimana. Al momento il tempo di trasmissione è di
2 ore al giorno più 22 ore nel web. Il servizio offre programmi di notizie, analitici, politici, culturali,
educativi e musicali.
Programmi in onda:
Il programma "Eventi" va in onda ogni martedì. Sottolinea il principale evento politico ed economico della
settimana, fornendo un'analisi della situazione in Bielorussia e all'estero.
Programmi trasmessi attraverso Internet:
Le edizioni di notizie giornaliere vengono trasmesse ogni ora.
• “International Review" commenta la politica mondiale il lunedì.
• "Business in Belarus" è un programma sugli eventi economici e aziendali, le condizioni e le
strade per gli affari esteri in Bielorussia, il venerdì "
• "Intellectual Factor" racconta lo stato dell'istruzione e della scienza in Bielorussia, ogni
mercoledì.
• "Diplomazia popolare" copre i legami della Bielorussia con altre nazioni. Si tratta del ruolo della
comunicazione nel colmare i divari etnici e distruggere i falsi stereotipi, il giovedì.
• "Belarusian Way" è un programma sul modello di sviluppo, scelto dalla società bielorussa, i valori
spirituali della nostra nazione, le tradizioni politiche e la storia della statualità bielorussa, ogni
mercoledì.
• "Youth Format" è un programma sulla politica giovanile statale e sulla vita dei giovani bielorussi,
il mercoledì.
• "Postcard from Belarus" è un programma sui monumenti storici e sui siti interessanti della
Bielorussia, i tipi di viaggio più convenienti in Bielorussia e le destinazioni turistiche che attirano,
ogni giovedì.
• "Ambiente", "Natura illimitata" è un programma su riserve naturali della Bielorussia, attività
ambientale dello stato, natura unica, specie animali e vegetali rare e il loro comportamento, il
martedì.
• "Letters to Editor" esamina le lettere, ricevute dalla radio "Belarus", il sabato.
pag. 16 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
• "Musicbox" racconta la musica bielorussa moderna, generi principali e i nuovi nomi, il lunedì.
I programmi di trasmissione in lingua inglese coprono tutti gli aspetti della vita politica, economica e
culturale della Bielorussia, le sue politiche interne ed estere
Radio Free Europe
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
Nuova Sede emittente Radio Free Europe
Radio Free Europe/Radio Liberty, sigla RFE/RL, è un'organizzazione per le comunicazioni ed emittente
radiofonica fondata dal Congresso degli Stati Uniti. L'organizzazione esiste in Europa, Asia e Medio
Oriente. Trasmette più di mille ore alla settimana di programmi in 28 lingue su onde corte, onde medie,
modulazione di frequenza e internet. Lo scopo dichiarato di Radio Free Europe è quello di "Promuovere
i valori e le istituzioni democratiche tramite la diffusione di informazioni e idee fattuali."
Storia
Il Comitato nazionale per un'Europa libera venne fondato nel giugno 1949 a New York e Radio Free
Europe ne era il braccio operativo. Il quartier generale venne stabilito a Monaco di Baviera e trasmise il
suo primo programma su onde corte il 4 luglio 1950, verso la Cecoslovacchia.
L'organizzazione era finanziata dal Congresso statunitense e fino al 1971 i soldi venivano passati
attraverso la CIA. Le trasmissioni facevano parte di una campagna generale di guerra psicologica della
CIA diretta oltre la cortina di ferro. La CIA creò delle linee guida generali e forniva un contributo
giornaliero nel trattamento delle notizie.
Il finanziamento di Radio Free Europe da parte della CIA venne reso pubblico nel 1971, momento in cui
l'organizzazione venne restituita nel Delaware come organizzazione non-profit, la supervisione venne
passata all'International Broadcasting Bureau, e il budget venne passato a stanziamenti pubblici. Nel
1975, Radio Free Europe venne fusa con un'organizzazione simile, sempre finanziata dal Congresso,
chiamata Radio Liberty (fondata nel 1951), e il nome del gruppo venne ufficialmente cambiato in Radio
Free Europe/Radio Liberty. La missione dell'International Broadcasting Bureau venne trasferita al
Broadcasting Board of Governors nel 1994.
Le autorità dell'Unione Sovietica tentarono regolarmente di disturbare le trasmissioni di Radio Free
Europe fino al 1988.
I trasmettitori erano localizzati in una base segreta presso Pals; la località fu scelta in quanto permetteva
di trasmettere fino a Mosca in condizioni magnetiche terrestri tali da evitare le trasmissioni sovietiche di
disturbo in un arco di 2 ore al giorno almeno. Inoltre la localizzazione nella Spagna franchista
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 17
permetteva il mantenimento di uno stretto riserbo sulle attività dell'installazione (dotata di enormi
antenne), che venne alla luce solo dopo la caduta di Franco.
Dal 1985 al 1993 l'organizzazione condusse anche Radio Free Afghanistan.
Il collasso dell'Unione Sovietica ridusse il budget di Radio Free Europe, il suo quartier generale venne
spostato a Praga nel 1995 e le operazioni europee vennero ridotte. Comunque, queste operazioni si
sono espanse altrove, nel 1994 venne avviata Radio Free Iraq, così come un servizio in persiano, e nel
1997 iniziò le trasmissioni in Kosovo. Nuovi servizi sono inoltre previsti per l'Afghanistan e altre parti
dell'Asia settentrionale.
Trasmettitore Delimara (Deutsche Welle)
Gioacchino Stallone eMail: stalloneg1@libero.it
Il trasmettitore Delimara era una stazione di staffetta della Deutsche Welle vicino a Cyclops a Malta. È
stato utilizzato come sito di trasmissione a onde corte e medie. Per le trasmissioni in onde medie,
avvenute sui 1557 kHz con una potenza di trasmissione di 600 kW, erano previsti due alberi strallati,
isolati da terra, che erano tirati con guy polimerici. Le antenne a onde corte erano montate su torri
tralicciate indipendenti. La direzione è stata ottenuta spostando diversamente le varie antenne
disponibili.
In origine, l'antenna per onde medie consisteva di tre alberi, ciascuno alto 88 metri, ma su un albero uno
(Parafil) si è sciolto a causa degli alti valori del campo elettrico a metà del punto di ancoraggio.
Purtroppo in questo periodo c'è stata anche una tempesta, che ha provocato il collasso dell'albero.
Questo è stato successivamente sostituito.
Il trasmettitore Delimara è stato chiuso nel 1996. Il sito è ora una riserva naturale.
UVB 76 – Misteriosa emittente Russa
Dario Gabrielli eMail: radionotizie@hotmail.com
La Stazione è soprannominata da tutto il mondo "The Buzzer", mentre quelli russi sono soliti chiamarla
жужжалка (žužžalka), "il brusio" Il nome ufficiale della stazione è sconosciuto, sebbene alcuni messaggi
vocali trasmessi abbiano fatto intuire un possibile callsign. Fino a settembre 2010 la stazione si auto
identificava come UVB-76 (cirillico: УВБ-76), anche se è possibile che l'identificativo corretto fosse UZB-
76 (cirillico: УЗБ-76) e che la Ze fosse in realtà stata male interpretata come una Ve ( В ) . Da settembre
2010 il sito di trasmissione è stato spostato e il callsign da quel momento utilizzato all'interno dei
messaggi vocali è stato MDZhB (cirillico: МДЖБ), pronunciato "Mikhail, Dimitri, Zhenya, Boris". Dalla
fine del 2015 viene utilizzato un nuovo callsign, ZhUOS (cirillico: ЖУОЗ), pronunciato "Zhenya, Ulyana,
Olga, Zinaida".
pag. 18 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
La trasmissione è in AM e in modulazione a banda laterale singola con soppressione della banda
superiore (USB) (o anche quella inferiore) sulle frequenze di 4.625 kHz e, dal 2015, anche di 6.998 kHz.
Il suono trasmesso consiste in un ronzio simile a quello di un sonar, dalla durata di 1,2 secondi, con
pause di 1 - 1,3 secondi circa, ripetuto dalle 21 alle 34 volte al minuto. Fino a novembre 2010 ogni
ronzio aveva una durata minore, di circa 0,8 secondi.
Messaggi vocali
In alcune rare occasioni, il ronzio si interrompe e cede il posto a brevi messaggi vocali. Questi messaggi
sono trasmessi in russo seguono uno schema pressoché sempre uguale e comprendono solitamente
sequenze di numeri e nomi propri di persone
Ecco alcuni esempi di messaggi vocali:
«Ya UVB-76, Ya UVB-76. 180 08 BROMAL 74 27 99 14. Boris, Roman, Olga, Michajl, Anna, Larisa. 7 4
2 7 9 9 1 4»
(Alle 21:00 UTC +0 del 24 dicembre 1997)
«UVB-76, UVB-76. 62 691 IZAFET 36 93 82 70»
(Alle 04:18 UTC+0 del 9 dicembre 2002)
«UVB-76, UVB-76. 75-59-75-59. 39-52-53-58. 5-5-2-5. Konstantin-1-9-0-9-0-8-9-8-Tatiana-Oksana-
Anna-Elena-Pavel-Schuka. Konstantin 8-4. 9-7-5-5-9-Tatjana. Anna Larisa Ulijana-9-4-1-4-3-4-8»
(Alle 07:57 UTC+0 del 21 febbraio 2006)
Il 5 giugno 2010 UVB-76 interruppe le trasmissioni e si ebbero circa 24 ore di silenzio, interrotto dal
ronzio nella mattina del 6 giugno. Alle 13:35 UTC + 0 del 23 agosto 2010 fu trasmesso un messaggio:
«UVB-76, UVB-76. 93 882 NAIMINA 74 14 35 74. 9 3 8 8 2 Nikolaj,
Anna, Ivan, Michajl, Ivan, Nikolaj, Anna. 7 4 1 4 3 5 7 4»
Due giorni dopo, il 25 agosto alle ore 07:13 UTC+0, il suono si interruppe nuovamente e si udirono
alcuni rumori di sottofondo, come se vi fosse un microfono lasciato inavvertitamente acceso. Lo stesso
giorno il ronzio ripartì, accompagnato questa volta da voci in sottofondo. Un altro messaggio vocale fu
trasmesso:
«Michajl Dmitrij Ženija Boris. Michajl Dmitrij Ženija Boris. 04 979 D-R-E-N-D-O-U-T. T-R-E-N-E-R-S-K-I-

(alle 16:48 UTC+0 del 7 settembre)
Il 17 ottobre 2016 il Buzzer emise non meno di 18 messaggi diversi in meno di 24 ore.
Trasmissioni insolite
Frequentemente, sono stati ascoltati suoni di sottofondo al ronzio, facendo quindi presumere che i ronzii
non siano emessi direttamente da una trasmittente, ma siano trasmessi da un dispositivo posto vicino
ad un microfono costantemente acceso. È anche possibile che in passato il microfono in questione sia
stato acceso involontariamente quando non necessario. In una di queste occasioni, precisamente il 3
novembre 2001, furono udite delle frasi in russo:
(RU) (IT)
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 19
«Я — 143. Не получаю генератор. Идёт
такая работа от аппаратной.»
«Io sono 143. Non si riceve il generatore (oscillatore).
Quella roba viene dalla stanza hardware.»
Alle 22:25 UTC del 1º settembre 2010, il ronzio venne sostituito da un celebre pezzo di musica classica
della durata di 38 secondi estratto da Il lago dei cigni del compositore russo Tchaikovsky. Quattro giorni
dopo, il 5 settembre, alle ore 12:30 UTC, una voce femminile iniziò a contare in sequenza da 1 a 9 in
russo; dopo poco più di un'ora, alle 13:39 UTC, venne trasmesso un altro messaggio vocale.
Il 17 luglio 2015, la stazione trasmise quello che sembrava essere un segnale di tipo radioteletype
(RTTY) in sottofondo al segnale acustico.
Luogo e scopo della stazione
Lo scopo della stazione non è mai stato ufficialmente rivelato. Tuttavia l'ex Ministro delle Comunicazioni
e dell'Informatica lituano Rimantas Pleikys ha scritto che lo scopo dei messaggi vocali è quello di
confermare che gli operatori delle stazioni di ricezione sono allertati. Altre spiegazioni sono che la
trasmissione viene costantemente ascoltata da commissariati militari.
Una congettura pubblicata sulla rivista Russian Journal of Earth Sciences descrive un osservatorio che
misurerebbe i cambiamenti nella ionosfera trasmettendo un segnale a 4.625 kHz, uguale al Buzzer.
È stato anche ipotizzato che i messaggi vocali siano una sorta di comunicazioni militari cifrate russe, e
che il ronzio sia solo un "marcatore" utilizzato per mantenere la frequenza sempre occupata, rendendola
così poco appetibile per altri potenziali utenti e in modo da poter prontamente trasmettere in caso di
bisogno. Il suono caratteristico potrebbe essere utilizzato per sintonizzare il segnale su un vecchio
ricevitore analogico.
Un'altra teoria afferma che il segnale emesso dalla torre sarebbe stato utilizzato nel sistema di controllo
nucleare sovietico Perimetr (conosciuto anche come Dead Hand) in uso durante la guerra fredda e
ancora attivo secondo alcuni. Concepito come strumento di deterrenza, in base alle ipotesi Perimetr
avrebbe la funzione di innescare il lancio di missili nucleari in caso di attacco nucleare al paese: si
provocherebbe così la reciproca autodistruzione di entrambe le fazioni. Ciò avverrebbe in caso di
cessazione del ronzio.
Ci sono altre due stazioni russe che seguono uno schema simile, soprannominate The Pip e The
Squeaky wheel . Come il Buzzer, queste stazioni trasmettono un suono caratteristico che viene ripetuto
costantemente ed ogni tanto viene temporaneamente interrotto per trasmettere messaggi vocali
codificati. Come The Buzzer, queste stazioni trasmettono un suono continuo (nel caso di The Pip si
tratta di un cicalino, nel caso di The Squeaky wheel di un suono simile al cigolio di una ruota), interrotto
occasionalmente da trasmissioni vocali cifrate.
Il trasmettitore originale era situato vicino a P ovarovo , in R ussia , a 56°05′00″N 37°06′37″E, che si trova a
metà strada tra Zelenograd e Solnečnogorsk e 10 chilometri a nordovest di Mosca, vicino al villaggio di
Lozhki. La posizione e il nominativo erano sconosciuti fino alla prima nota trasmissione vocale del 1997
Nel settembre 2010 il trasmettitore della stazione è stato trasferito nei pressi del villaggio di Kerro
Massiv, nell' Oblast di Leningrado non lontano dalla città di San Pietroburgo. Il trasferimento potrebbe
essere dovuto ad una riorganizzazione delle forze armate russe. Le coordinate di questa stazione sono
60°18′40.1″N 30°16′40.5″E ed essa fa parte del 60th Communication Hub. Oltre a questa stazione
sembrerebbe esistere un secondo sito di trasmissione, situato nella città di Naro-Fominsk, 70 km a sud
ovest di Mosca, alle coordinate 55°25′35″N 36°42′33″E. Non si hanno molte informazioni su questa
seconda stazione, se non che fa parte del 69th Communication Hub.
Nel 2011 un gruppo di esploratori urbani perlustrò gli edifici abbandonati a Povarovo ed affermò che si
trattava di una base militare abbandonata. È stato rilevato un segnale radio che conferma il
funzionamento di un trasmettitore a 4.625 kHz
pag. 20 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
L’ angolo Tecnico
Francesco Paroli eMail: franztre@tiscali.it
Bobina di accoppiamento induttivo
Nei ricevitori portatili normalmente l’ascolto delle onde medie e lunghe avviene utilizzando una antenna
interna in ferrite, con una sensibilità che dipende dalle dimensioni della barra in ferrite e con una resa
generalmente sufficiente in onde medie e scarsa in onde lunghe, inadatta comunque al DX.
Nella maggior parte dei ricevitori portatili poi non è prevista la possibilità di un collegamento ad antenna
esterna per le gamme di ricezione MW-LW se non modificando il circuito della radio.
Esiste però la possibilità di collegare una antenna esterna induttivamente trasferendo il segnale alla
antenna entro contenuta del ricevitore.
Descriverò come è possibile realizzare questo semplice dispositivo utilizzabile per tutte le radio portatili e
realizzabile da chi abbia un minimo di manualità.
Materiale:
 Una piccola ferrite o un pezzo di barra di ferrite di pochi cm
 Nastro isolante
 Filo smaltato diam. 0.3mm
 filo flessibile
 Connettore femmina (Jack 3.5mm o quello che preferite)
 Saldatore a stagno, attack , guaina termo restringente(opzionale)
La ferrite la trovate ai vari mercatini di elettronica, da radioline rotte, o come nel mio caso da una barra
di ferrite rotta, il filo smaltato può anche essere sostituito da un sottile filo isolato tipo doppino telefonico.
Ricoprire la ferrite con un giro di nastro isolante, avvolgere ad 1/3 della lunghezza 26 spire di filo
smaltato
fissare il i capi dell’ avvolgimento con due gocce di attak, spelare e stagnate i terminali quindi collegate
due fili flessibili di 20 cm. e attorcigliateli.
A questo punto bloccare tutto con del nastro isolante e se possibile anche con una guaina
termoritraente (basta scaldarla con un accendino).
Radionotizie Settembre/Ottobre 2020 Pag. 21
Non resta ora che saldare in connettore ai due fili indifferentemente.
Io ho utilizzato un jack femmina mono da 3,5mm per usare lo stesso cavo d’antenna delle onde corte.
Non resta che applicare la bobina (con un elastico, del velcro, una molletta o come preferite) dietro o
sopra la radio cercando la posizione di massimo trasferimento di segnale e il gioco è fatto.
Alcuni consigli:
1) Per ottenere un adattamento al cavo di impedenza di 52 ohm ho indicato 26 spire circa, il valore
esatto
dipende dal tipo e dimensione della ferrite utilizzata, non è però cosi critico 26 spire dovrebbero
andare
bene per tutti i casi, se avete pazienza potete sperimentare variando il nr. di spire per il rendimento
max.
2) Le antenne più indicate sono le Loop sia a larga banda che accordate purché adatte alle onde medie
e
lunghe, le varie miniwhip poi sono eccellenti soprattutto sulle onde lunghe, le filari possono andare se
dotate di balun (altrimenti hanno una impedenza troppo alta).
E’ possibile ascoltare agevolmente anche stazioni deboli in onde medie, in onde lunghe, i beacon sui
250~450 KHz ecc.
Radio Antena Satelor (Romania) pieno giorno antenna interna 6dbm non si sente nulla, con miniwhip ed
accoppiatore 32dbm un poco di fruscio ma si sente bene, di sera e notte poi tutto aumenta in
proporzione.
pag. 22 Settembre/Ottobre 2020 Radionotizie
Di sera e notte ascoltare i beacon anche lontani è facile , si sentono agevolmente pure con radio
economiche come la Tecsun PL310.
Alcune antenne commerciali forni

SWL

Pagina dedicata agli amici SWL sigla incomprensibile per molti ma vediamo di decodificarla  "shortwave listener", è un ascoltatore delle onde corte. Solitamente delle trasmissioni relative alle bande di frequenze assegnate al servizio di radioamatore, segue le trasmissioni in onde corte e medie delle varie nazioni in varie lingue,sono importanti  i rapporti di ricezione che inviano alle varie emittenti internazionali, le quali verificano questi dati e confermano la ricezione con delle bellisime cartoline di conferma o a volte piccoli gadget

                                                              NON E' OBBLIGATORIO SOLAMENTE A CHI FA PIACERE RICEVERLO

  1. I soggetti di cui all'art. 43 del dPR n. 447/2001, che intendono ottenere un attestato dell'attività di ascolto, possono richiedere, con domanda in bollo conforme all'allegato F, l'iscrizione in apposito elenco e l'assegnazione di una sigla distintiva, da apporre su copia della domanda stessa o su documento separato conforme al modello di cui all'allegato G.
  2. La sigla distintiva relativa all'attività radioamatoriale di solo ascolto-SWL (short wave listener ) è formata da : "lettera I (Italia), numero di protocollo, sigla della provincia di appartenenza".Rivolgersi al MISE territoriale di competenza


theremino sdr radio software per ascoltare tutte le frequenze in am-fm-cw-ssb ed altri modi ------ buon ascolto
Theremino_SDR.exe

 theremino sdr radio software per ascoltare tutte le frequenze aeronautiche,ponti radio,radioamatori e servizi vari in am-fm-cw-ssb ed altri modi Kit completo,  chiavetta usb terratec la migliore + antennino magnetico e cd con software   EURO 35    Acquistabile su questo sito tramite invio mail ------ buon ascolto .

led badge scorrevole programmabile si puo scrivere su due righe,regolare velocita' di scorrimento,carattere e molto altro tramite pulsante menu,si indossa tramite fermo a calamita alimentazione tramite batteria a bottone fornita EURO 20         Acquistabile su questo sito tramite mail

0445-0500 UTC 6025, 7165 kHz 2030-2045 UTC 6025, 11755 kHz 2130-2145 UTC 6025, 11885 kHz
16.00 - 16.26 9520 kHz 18.00 - 18.26 5910 kHz 20.00 - 20.26 5910 kHz DRM
RADIO VATICANA 5980 KHz 11930 KHz
RADIO CINA INTERNAZIONALE 9945 KHz e 11875 KHz e dalle 22:30 alle 23:30, 9965 KHz e 11840 KHz
RADIO TIRANA da lunedì a sabato su 6225 KHz ORE 21
RADIO CAIRO 9490 KHz
OBIETTIVO DX 9610 KHz domenica ore 11
voce della Turchia ore 14-14.30 KHz 9610
storica qsl iar-romaradio
9395 KHz

TRASMISSIONI MARINE IN RTTY                         



Frequenza in KHzStazioneLocalitàLinguaParametri
4583DDK2Amburgo Inglese50/450
7646DDK7Amburgo Inglese50/450
10100DDK9Amburgo Inglese50/450
147.3DH47Amburgo Tedesco45/85
11039DDH9Amburgo Tedesco50/450
14467.3DDH8Amburgo Tedesco50/450
6387,7CTP  75/850
8550,1CTP  75/850
8451,5TEST DE RFFMEA  75/850
2787,7TEST DE FUEFRANCIA 75/850
2607TEST DE FUOFRANCIA 75/850
8566,6TEST DE FUVFRANCIA 75/850
8477,2TEST DE FUFFRANCIA 75/850
4293,5TEST DE FUEFRANCIA 75/850
7854,1TEST DE FDYFRANCIA 78/850
4019,5TEST DE FDI22FRANCIA 50/450
18,3                        Stazione navale francese sita in Le Blanc  


ed ora voglio presentarvi un amico dedito al radioascolto a cui va' il mio ringraziamento per il,materiale messo a disposizione,grazie Dario


Ciao Vincenzo,

mi chiamo Dario ed abito a Dolo in provincia di Venezia. Dal lontano 1990 ho cominciato ad ascoltare le emittenti internazionali con vari ricevitori con la sola antenna telescopica. Tuttora ascolto con un ricevitore Degen 1128H con la sola antenna telescopica.

Con la presente vorrei informare che da circa un anno e mezzo ho cominciato a pubblicare una rivista chiamata 'Radionotizie' in cui si parla di radioascolto internazionale ed il contenuto è totalmente inviato dai lettori abbonati alla rivista che viene inviata sia in formato cartaceo che in formato PDF cui invio i numeri usciti quest'anno.


Informo inoltre che ogni numero ha un numero di pagine differente e questo dipende dalle collaborazioni che ricevo dai lettori ed abbonati.



Riceverai un' altro numero a titolo gratuito ( a meno che tu non voglia inviarmi un' offerta per il lavoro da me svolto fino ad ora) e dal prossimo anno la rivista si riceverà in formato PDF in abbonamento con una quota simbolica già decisa dai vecchi abbonati.


Se poi mi faresti pubblicità attraverso il tuo sito o diffonderlo tra i tuoi amici appassionati di radioascolto mi faresti un grande favore. Naturalmente puoi trasmettere i miei dati per un eventuale contatto.


Sperando in tue notizie con eventuali commenti sul contenuto della rivista invio i miei saluti e buoni ascolti



GABRIELLI Dario
Dolo (Ve)
eMail radionotizie@hotmail.com



RADIONOTIZIE
Anno 1° n. 006 Pubblicazione di Radioascolto Gennaio/Febbraio 2020
DALLA REDAZIONE
GABRIELLI Dario
Viale della Resistenza, 33b; 30031 DOLO (Ve); Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Tel +39 333 7613634 (ore 19.00 . 20.00 UTC) (Anche whatsapp)
Benvenuti ad una nuova edizione di Radionotizie. Considerando che ho ricevuto 10 richieste di
abbonamento ho voluto continuare a pubblicare questa rivista con la speranza possa piacere. Ricordo
che il contenuto varia da numero a numero e questo dipende da voi lettori e dalle collaborazioni che
ricevo. In questa troverete gli orari aggiornati delle trasmissioni in lingua italiana con gli indirizzi di
contatto delle emittenti internazionali che continuano a trasmettere nella nostra lingua. Augurandovi una
buona lettura e buoni ascolti, aspettiamo i vostri commenti ed eventuali suggerimenti per migliorare la
rivista. Un ringraziamento va a Pedro Sedano che cura l' impaginazione e l' impostazione della rivista.
Dario
Collaboratori
Un grazie ai collaboratori di questo mese:
• AM = Adrian Mickaleff (Marsa Malta)
• FP = Francesco Paroli (Buglio in Monte So) Ricevitore TECSUN PL 880, XHDATA 808, ICOM
IC 735 SDR Play RSP1A con antenne Long wire 24 metri, miniwhip
• DG = Dario Gabrielli (Dolo Ve) Ricevitore Degen 1128 H con antenna telescopica
• GST = Gioacchino Stallone (Marsala Tp) Ricevitore SONY SW 35 con antenna Telescopica
• MB = Martin Butera (Brasilia)
• PS = Pedro Sedano (Madrid Spagna) Ricevitore XHDATA D808
• RG = Rudolf Grimm (Sao Bernardo, Brasile) Ricevitore Kiwi SDR + Antenna mini Whip
PA0RDT
Quote di abbonamento
Destinazione
Invio posta prioritaria
Invio rivista in formato PDF
1 Copia 6 Copie
Italia 7,50 EUR 45,00 EUR
Chiedere in Redazione
Resto Europa 9,00 EUR 54,00 EUR
Radionotizie Gennaio/Febbraio 2020 Pag.1
I pagamenti dovranno essere effettuati tramite una di queste modalità:
• Denaro inviato in una busta ben sigillata indirizzata alla redazione,
• Vaglia postale indirizzato a Dario Gabrielli, Viale della Resistenza, 33b 30031 DOLO (Ve), Italia
• Pagamento attraverso il sistema PayPal all'indirizzo: dario_gabrielli64@outlook.com
• aggiungendo 2 Euro per le spese di commissione
• Bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN IT58M0347501605CC0010018740
Chiusura prossime collaborazioni: 20 Febbraio 2020
Si Prega di inviare le vostre collaborazioni via posta al seguente indirizzo:
GABRIELLI Dario, Viale della Resistenza, 33 B 30031 DOLO (Ve), Italia
oppure via Posta elettronica al seguente indirizzo: radionotizie@hotmail.com
VISITA ALL' EMITTENTE SBS AUSTRALIA
a cura di Gioacchino Stallone
Sede Radio SBS Australia Redazione Italiana Radio SBS Australia
Alcuni anni fa ho avuto l' occasione di visitare Melbourne in Australia, così sono andato a visitare la
redazione italiana e gli studi di radio SBS che è una radio di stato e che trasmette in italiano e in altre 67
lingue sia in FM che in Onde Medie. Ho potuto visitare tutti gli studi e tutte le redazioni dell'emittente
dove mi hanno regalato diversi souvenirs dell' emittente tra cui una maglietta che indosso spesso. Gli
studi della radio si trovano in Federation Square in un palazzo monumentale molto grande dove all'
interno c'e' un grande bar ed i redattori italiani dell' emittente molto gentilmente, mi hanno offerto da
bere . In cambio io gli ho portato dei dolci che fanno a Marsala. Mi hanno salutato in diretta radiofonica.
L' Australia ha un territorio di circa 10 milioni di chilometri quadrati ed una popolazione di 25 milioni di
persone. Le trasmissioni in italiano vanno in onda tutti i giorni dalle ore 20.00 alle 22.00 UTC
Radio Guaruja Paulista
a cura di Martin Butera
Radio Guauja Paulista iniziò a trasmettere da Guaruja nello stato di Sao Paulo in Brasile tra la metà e
la fine degli anni 1940. Attualmente sia gli studi che l' impianto di trasmissione si trovano in un quartiere
di Santa Rosa in Via Josè Vaz Porto. La concessione in Onde Medie che opera a1550 kHz, copre
diverse frequenze. Dopo diverse telefonate e messaggi sono finalmente riuscito ad organizzare un
incontro con il Responsabile dell' emittente Orivaldo Rampazzo dove ho potuto effettuare una intervista
di due minuti. Nel 1969 Osvaldo Rampazzo fu invitato ad assumere la direzione dell' emittente. Ha
iniziato a lavorare molto giovane in un negozio di mobili ed un giorno lo hanno mandato a lucidare alcuni
pag. 2 Gennaio/Febbraio 2020 Radionotizie
mobili in una radio di Clube de Tupa dove hanno visto che aveva una voce meravigliosa per fare radio,
cosi ha iniziato a fare dei test fino a che è sstato assunto come presentatore. La radio ha gli studi e l'
impianto di trasmissione in un quartiere della città di Santa Rosa. Alla fine del 1987 c' era un' accordo
tra un gruppo di uomini di affari di una stazione chiamata Alpha FM, che trasmetteva sui 104,50 mHz.
Radio Guaruà che trasmetteva sui 101,7, raggiunse un' accordo e si scambiò le frequenze per potere
aumentare entrambe i loro poteri. Il cambio di frequenza ebbe l' effetto desiderato perchè Radio Guaruja
è stata dal 1996 il punto di riferimento dell' Istituto brasiliano di opinione e statistica. Radio Guarja ha
uno studio di registrazione in modo da non occupare lo studio principale. In questo studio si può vedere
un Computer, un Workstation digitale, un programma per registrare e modificare le registrazioni ed una
console di mixaggio, due microfoni da studio di alta qualità, cuffie e monitor da studio. L' impianto di
trasmissione si trova dietro gli studi della radio ed è un classico monopolo ripiegato altro oltre 60 metri
che consente alla stazione di avere un' ottima copertura.
WDR – RADIO COLONIA
di Luciana Mella, giornalista freelance emittente pubblica tedesca WDR - Radio Colonia
L’esperienza di Radio Colonia in Germania: dai “lavoratori ospiti” alla nuova mobilità
Redazione Italiana anno 1971 Redazione Italiana anno 2019
«La mia famiglia era contadina, vivevamo solo dei prodotti della terra. Non avevamo niente. Sapevo che
Germania cercavano persone e, insieme ad altri miei compaesani, decisi di partire. Con me avevo solo
una valigetta. Ci hanno mandato prima a Roma e poi ci hanno portato a Verona. A Verona sono stato tre
giorni, sotto una commissione di medici tedeschi. Tre giorni in una stanza dove eravamo in quindi ci
persone dentro, con i letti a castello. Ci hanno poi messi sul treno e ci hanno fatto scendere a Monaco di
Baviera. Era il 4 marzo 1957 (…) . Io avevo un contratto stagionale come bracciante agricolo e sono
capitato nel Baden-Württemberg. Alla Stazione di Stoccarda mi è venuto a prendere un signore che mi
portò a Mosbach, un paesino in mezzo alla campagna. Per prima cosa mi fece vedere la mia stanza:
era sopra il granaio, c’era un letto con un materasso di paglia, una sedia, un armadietto e un lavabo, ma
senza specchio. Faceva tanto freddo (…). Sono stato lì circa un mese e mezzo, però non mi piaceva,
perché questa persona credeva che io ero uno schiavo e mi trattava come uno schiavo. Così decisi
di andarmene. Non mi ha nemmeno pagato, si è trattenuto tutti i soldi. Con un po’ di fortuna trovai un
altro lavoro e, dopo qualche anno, le cose andarono meglio (…). I soldi comunque erano pochi. A casa
allora non c’era nulla, né il frigorifero, né la televisone. Avevamo solo una piccola radio, molto vecchia,
che ci avevano regalato i tedeschi. Una sera l’accesi e sentii parlare in italiano: mi sobbalzò il cuore. Mi
sembrò di essere arrivato alle stelle. Da allora, tutte le sante sere, sentivamo le notizie, le canzoni, gli
auguri. Per noi era la cosa più bella della giornata. Prima si ascoltava Radio Colonia e poi si mangiava».
Con molta lucidità, ma anche con molta emozione, il signor Luigi, classe 1935, originario della provincia
di Caserta, mi racconta al microfono la storia della sua vita. Una testimonianza, un vissuto che non si
discosta molto da quello di migliaia di altri giovani che, a partire dalla fine degli anni Cinquanta,
lasciarono l’Italia per venire a lavorare in Germania. Memorie di anni difficili, cariche di tanta tristezza, di
discriminazioni e di torti subiti ingiustamente, ma alla fine anche di tanti successi. Ricordi che Luigi affida
proprio a quella stessa Radio Colonia che più di cinquant’anni fa aveva iniziato a tenergli compagnia
ogni giorno, dandogli l’impressione di avere una “zolla d’Italia” nella sua stanza. Parole che, ascoltate
Radionotizie Gennaio/Febbraio 2020 Pag.3
oggi, sembrano proiettarci in un mondo distante anni luce, difficile da immaginare per chi non ci è
passato attraverso.
È infatti nel 1961, forse per aiutare gli oltre 165.000 Gastarbeiter (“lavoratori ospiti”) ad affrontare i
problemi materiali quotidiani, forse per distrarli da esperienze poco idilliache, che potrebbero sfociare in
rabbia incontrollata, o forse anche per evitare una loro politicizzazione influenzata dal Partito Comunista
Italiano, che il Governo tedesco mette in piedi, in diversi Länder (Regioni), brevi programmi in lingua
italiana. A Colonia, nel Nordreno-Vestalia, la trasmissione inizialmente denominata Buonasera, collega è
prodotta negli studi del WDR (Westdeutscher Rundfunk Köln) e va in onda per quindici minuti al giorno.
Quattro anni dopo, nel 1964, viene inaugurato un nuovo format di tre quarti d’ora, chiamato Radio
Colonia, ascoltabile su quasi tutto il territorio federale. In brevissimo tempo il programma ha un
successo enorme, trasformandosi in un fondamentale punto di riferimento per la comunità italiana.
Diventa la voce amica della sera, per mezzo della quale fare gli auguri e dedicare una canzone ai propri
cari, la spalla su cui appoggiarsi per risolvere piccoli o grandi problemi e un prezioso ufficio informazioni
per affrontare il quotidiano.
Attraverso la trasmissione quell’Italia lasciata con dolore e amarezza si materializza in Patria idealizzata.
L’emozione provata dall’ascolto di una canzone di Domenico Modugno o di Caterina Caselli, come in più
occasioni mi hanno raccontato ascoltatrici e ascoltatori del passato, riesce a trasmettere loro un forte
senso di appartenenza ad una comunità. Li fa sentire al sicuro su un’isola, in mezzo ad un mare
straniero ed ostile. In una terra dove non si affittano case agli italiani, se non scantinati malsani, e dove
gli uomini sono guardati spesso come potenziali criminali dal coltello facile.
Come ricostruisce Renzo Brizzi, redattore e poi direttore responsabile di Radio Colonia, dal 1981 al
2004: «Per circa venti anni, la trasmissione in lingua italiana viene ideata e condotta sotto il segno del
paternalismo e dell’assistenzialismo. La sua funzione è quella di fare da cuscinetto tra due mondi,
favorendo l’inserimento della forza lavoro italiana nel mercato tedesco, ovattando possibili conflitti. È
solo a partire dai primi anni Ottanta che la redazione diventa più autonoma e svincolata dalle pressioni
della sovraintentedenza tedesca». Tra i redattori cresce la consapevolezza di una comunità italiana
oramai più stabile che, se pur sempre bisognosa di aiuto, inizia a manifestare altre esigenze. Renzo
Brizzi: «Sentimmo – continua Brizzi – che era arrivato il momento di iniziare a rompere i cliché e di
spazzare via i pregiudizi che gravavano sull’Italia e sugli italiani. Un modo per farlo era quello di iniziare
a costruire ponti tra le due culture provando a far interagire le due comunità, favorendo scambi culturali
e lanciando, ad esempio, concorsi su temi italo-tedeschi. Nel 1984 contribuimmo a realizzare il progetto
Torino-Colonia, che vide le redazioni televisive del WDR e della Rai Piemonte girare rispettivamente due
film-documentari nelle due città gemellate. Fu un passo importante e decisivo, che diede anche alla
stessa redazione più visibilità tra i colleghi tedeschi. Dal punto di vista dell’informazione, decidemmo di
creare una rete indipendente di corrispondenti dall’Italia, affidandoci anche a grandi firme della carta
stampata. Volevamo diffondere in Germania notizie e approfondimenti su fatti di politica o di cronaca
italiani che non fossero solo quelli proposti dalla radiotelevisione pubblica italiana. Iniziammo anche a
commentare e presentare fatti dalla Germania attraverso un’ottica italiana».
Anche la programmazione musicale viene gradualmente cambiata. A fianco delle canzonette leggere e
dei classici della musica folkloristica italiana, vengono messi in scaletta brani dei nuovi gruppi emergenti
del panorama pop e i nuovi cantautori impegnati. Il segnale che si vuol far passare, anche per mezzo
della musica, è quello di un’Italia che sta cambiando, di una cultura in crescita e in movimento.
In questo solco la trasmissione cresce e si sviluppa, arrivando a toccare il suo apice alla fine degli anni
Novanta, quando subisce una battuta d’arresto. La comparsa delle antenne paraboliche e dei
programmi televisivi dall’Italia allontanano molti ascoltatori da Radio Colonia. In questo delicato
momento il WDR paventa anche la chiusura del programma, limitandosi però solo a ridimensionare il
corpo redazionale.
La sfida di Radio Colonia oggi
Dagli inizi del nuovo secolo, fino ai giorni nostri, l’audience si è rinnovata ed è tornata a crescere.
Accanto ad un nucleo di vecchi ascoltatori, che nonostante tutto hanno continuato a rimanere fedeli al
programma, troviamo soprattutto coloro che sono da poco arrivati dall’Italia. Migranti giovani e meno
giovani che, pur portando con sé un bagaglio culturale e di conoscenze più ricco rispetto a quello dei
pag. 4 Gennaio/Febbraio 2020 Radionotizie
loro predecessori, sono spesso a digiuno di qualsiasi informazione sulla Germania, conoscono poco la
lingua e hanno ancora bisogno di un primo orientamento. Ma non solo. Da un’indagine condotta dalla
redazione, emerge anche un aspetto molto interessante, come puntualizza Tommaso Pedicini, attuale
direttore responsabile di Radio Colonia: «La trasmissione viene ascoltata sempre di più da tedeschi che
amano la nostra lingua o la stanno imparando, interessati a seguire non solo gli avvenimenti del Bel
Paese, ma anche ad ascoltare le notizie tedesche da una diversa prospettiva. Inoltre, abbiamo anche un
nutrito pubblico che ci segue dall’Italia».
Tre redattori e una ventina di collaboratori, sparsi tra la Germania e l’Italia, confezionano oggi un
programma di mezz‘ora, in onda dal lunedì al venerdì, che cerca di intersecare più piani di interesse e
istanze. Rubriche fisse raccontano e danno voce alla comunità italiana nel paese, attraverso la
valorizzione delle esperienze e la diffusione di informazioni su attività culturali e sociali che parlano la
nostra lingua. Non mancano servizi che accompagnano coloro che si sono da poco trasferiti,
informandoli, ad esempio, su come funziona il sistema sanitario tedesco, o la scuola in Germania, o su
che cosa sia l’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE). Ogni giorno poi, vengono approfonditi e
commentati, con l’aiuto di esperti, temi di politica o di cronaca italiana, tedesca o internazionale. E se
da una parte la redazione ha preso atto che siano stati fatti passi avanti sul piano dei rapporti tra la
società tedesca e la comunità italiana, che oggi viene generalmente rispettata e apprezzata, dall’altra è
consapevole che ci sia ancora un grande lavoro da fare sul giudizio che tedeschi, cittadini e politici,
esprimono sull’Italia come Sistema Paese. Aggiunge Pedicini: «La vera battaglia informativa oggi, per
noi di Radio Colonia, che ci tengo a sottolineare è un Ente pubblico tedesco, indipendente dalle autorità
italiane, dalle quali non riceviamo alcun tipo di finanziamento, non passa tanto dall’abbattimento degli
stereotipi sugli italiani in Germania, che pur sussistono, ma in maniera molto contenuta e limitata. Il vero
problema è che quasi ogni giorno ci scontriamo e ci confrontiamo con notizie e servizi giornalistici che
dipingono l’Italia come un paese senza speranza da un punto di vista politico, dove regna la corruzione
e di cui non ci si può fidare. L’Italia continua ad essere vista dai tedeschi, in parte, come la vedevano
trenta-quaranta anni fa: un bellissimo paese dove passare le vacanze, ma senza futuro. Un esempio
basti per tutti: pensiamo alla crisi economica, alla crisi del debito pubblico, dove sugli organi di
informazione tedeschi ci sono stati degli attacchi molto pesanti all’Italia, in parte giustificati, ma in parte
figli del pregiudizio nordico su questo tema. Noi, pur evidenziando che è vero che l’Italia
tendenzialmente non rispetta i parametri di Maastricht, abbiamo provato a girare il lato della medaglia
delle accuse e siamo andati a vedere se anche i tedeschi fanno “i loro compiti a casa”, per usare
un’espressione di Wolfgang Schäuble. E abbiamo raccontato che la Germania da anni sfora i parametri
della bilancia commerciale, che pure non sono da sottostimare. Eppure, di questa anomalia, non si trova
traccia sulla stampa tedesca».
A volte, invece, sono gli stessi ascoltatori a rivolgersi a noi, per sottoporci situazioni difficili o discutibili
con le quali si devono confrontare e ci chiedono di parlarne in trasmissione. Voglio ricordare solo un
caso, quello degli “inviti al rimpatrio”, che ha suscitato molto scalpore in Italia, attirando l’attenzione sia
della carta stampata sia di emittenti televisive e radiofoniche. Un tema controverso, che ha messo in
evidenza interpretazioni restrittive del principio della libera circolazione all’interno dell’Unione Europea,
applicate in particolari casi dalla Germania. Tutto è partito da questa testimonianza, rilasciatami da una
ascoltatrice, alla quale ne sono poi seguite delle altre: «Nel 2013 mi sono trasferita qui in Germania, a
Gevelsberg, insieme alla mia prima bambina. Ho subito trovato un impiego e per più di un anno ho
lavorato in un ristorante. Dopo un po’ di tempo ho trovato un altro lavoro in fabbrica a tempo pieno, solo
che dopo sei mesi sono rimasta incinta della mia seconda bambina. Ho smesso di lavorare e, siccome il
mio compagno mi sosteneva economicamente, per un periodo è andato tutto bene. Purtroppo, nel
gennaio del 2018, ci siamo separati e così io, siccome ancora non potevo riprendere il lavoro, sono
andata a chiedere un aiuto finanziario al Jobcenter (Centro per l’impiego), che all’inizio mi aveva detto
che era tutto a posto e che non c’erano problemi. Dopo tre mesi che avevo fatto la richiesta, un giorno
sono stata chiamata dall’ufficio per gli immigrati del Comune dove vivo e mi hanno comunicato che
avevo quindici giorni di tempo per potermi trovare un lavoro. Altrimenti, visto che non potevo provvedere
a me stessa, mi sarebbe arrivata una lettera dove ci sarebbe stato scritto che mi avrebbero rimpatriato e
mi avrebbero pagato il viaggio, a me e alle bambine, nel caso non fossi stata in grado di poterlo
pagare».
Insomma, Radio Colonia continua ad essere oggi, come al tempo della sua nascita, se pure con altre
premesse ed intenti, un riferimento importante per gli italiani in Germania. Basta dare un’occhiata alla
Radionotizie Gennaio/Febbraio 2020 Pag.5
nostra pagina Facebook e ai numerosi post che ogni giorno vengono pubblicati: commenti, richieste o
suggerimenti che mostrano una grande voglia di interazione con questa voce italiana nel panorama
radiofonico tedesco.
Trasmissioni in Lingua Italiana
Periodo Invernale dal 27 Ottobre 2019 al 28 Marzo 2020
UTC EMITTENTE FREQUENZE
00.00 – 24.00 RADIO KOPER CAPODISTRIA 1170 kHz – 97.70 – 103.10 – 103.60 mHz
00.00 – 24.00 RADIO SVIZZERA ITALIANA 88.10 – 88.80 mHz (Rete 1)
00.00 – 24.00 RADIO SVIZZERA ITALIANA 91.50 – 98.80 mHz (Rete 2)
00.00 – 24.00 RADIO SVIZZERA ITALIANA 104.50 – 106.00 mHz (Rete 3)
01.30 – 02.00 RADIO TIRANA Via Streaming
02.00 – 02.30 WRMI- RADIO MIAMI INT:L 9955 (Giovedì Studio DX)
04.00 – 22.00 RAI Radio Due FM
04.00 – 22.00 RAI Radio Tre FM
05.00 – 23.00 RAI Radio Uno
657 – 900 – 936 - 999 – 1062 – 1107 – 1116 – 1431
-1449 – 1575
05.30 – 06.00 RADIO TIRANA Via Streaming
06.00 – 07.00 RADIO CINA INTERNAZIONALE 15620
06.20 – 07.00 RADIO VATICANA
FM 103.80:105.00; 11935 (Messa in Latino Dom. e
Festivi)
07.00 – 07.09 RADIO VATICANA 11935 (Radio Giornale da Lunedì a Sabato)
09.00 – 09.30 ANTENNA SAAR - ARD 1179 (Solo Domenica)
09.30 – 09.35 HRT - RADIO FIUME 95. 10 – 102.70 – 104.70 mHz (Esclusa la Domenica)
10.00 – 10.05 HRT - RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 –
103.80- 94.20 (Da Lun a Ven)
10.00 – 11.00 AWR EUROPE 9610 (Solo Domenica)
10.30 – 11.00 RADIO TIRANA Via Streaming
11.00 – 12.00 RADIO FRECUENCIA MORA Sabato
11.30 – 11.35 HRT – RADIO FIUME 95.10 – 102.70 – 104.70 (Esclusa la Domenica)
11.30 – 12.00 RAI - MEDITERRADIO 1404;1494 (Solo Venerdi')
13.00 – 13.03 HRT – RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 –
103.80- 94.20 (Da Lun. a Sab)
13.30 – 14.00 RADIO TIRANA Via Streaming
13..30 – 14.00 RADIO TUNISI 963
13.30 – 13.35 HRT - RADIO FIUME 95.10 – 102.70 – 104.70 (Esclusa la Domenica)
pag. 6 Gennaio/Febbraio 2020 Radionotizie
UTC EMITTENTE FREQUENZE
14.30 - 15.00 ANTENNA SAAR - ARD 1179 (Solo Domenica)
15.00 – 15.10 HRT - RADIO FIUME 95.10 – 102.70 – 104.70 (Esclusa la Domenica)
15.00 – 15.26 RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE 5955
15.00 – 15.30 VOICE OF TURKEY 6185
15.30 – 15.55 HRT - RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 –
103.80- 94.20 (Prg Culturale)
16.00 – 16.15 HRT – RADIO POLA
93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 –
103.80- 94.20 (Prg Religioso Dom)
17.00 – 17.26 RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE 5955
17.00 – 17.30 COSMO WDR – RADIO COLONIA DAB + Streaming (Da Lun. A Ven.)
18.00 – 18.30 RADIO TIRANA Via Streaming
18.00 – 19..00 RADIO CINA INTERNAZIONALE 7340;7435
18.00 – 19.00 RADIO CAIRO 9540
18.00 – 18.20 VOICE OF IRAN 6135
19.00 – 19.26 RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE 5955 DRM
19.40 – 20.00 RADIO VATICANA 7235 (Santo Rosario) Domenica e Festivi.
20.00 – 20.30 RADIO TIRANA Via Streaming
20.00 – 20.30 COSMO WDR – RADIO COLONIA FM 95.60;96.30;98.90;103.30
20.30 – 21.30 RADIO CINA INTERNAZIONALE 7265;7345
22.00 – 23.00 RADIO ARGENTINA AL MUNDO 9395 kHz Via WRMI da Lunedì a Venerdì
22.00 – 04.00 RAI RADIO UNO 900 – 1107 FM
22.00 – 22.30 RADIO TIRANA Via Streaming
INDIRIZZI DELLE EMITTENTI IN LINGUA ITALIANA:
ANTENNA SAAR- ARD – Funkhaus Halberg – 66100 Saarbrucken - GERMANIA www.sr.de e-mail:
jhans@sr.de
AWR EUROPE – Via del Pergolino 1/4 – 50139 Firenze – ITALIA e-mail
firenze@radiovocedellasperanza.it
COSMO WDR – RADIO COLONIA – Appelhof Platz, 1 – 50667 Koln - GERMANIA Streaming:
http://www1.wdr.de/radio/cosmo/programm/sendungen/radio-colonia/livestream-radio-colonia-100.html
e-mail: tommaso.pedicini@wdr.de,cristiano.cruciani@wdr.de
MEDITERRADIO - RAI SICILIA Viale Strasburgo, 19, 90146 Palermo – ITALIA
eMail:salvatore.cusimano@rai.it
MEDITERRADIO – RADIO CORSE FRECUENZA MORA Pierre Louis Alessandri 1, Place du Donjon –
B.p. 130 20292 Bastia Cedex CORSE
Radionotizie Gennaio/Febbraio 2020 Pag.7
RADIO ARGENTINA AL MUNDO – Casilla de Correo 555 – 1000 Buenos Aires ARGENTINA
http://www.radionacional.com.ar/rae-argentina-al-mundo/ e-mail slaen@ciudad.com.ar
raeitaliano@gmail.com
RADIO CAIRO – Programma Italiano d' Oltremare Stanza 654 P.O. Box 566 – Il Cairo 11511 – EGITTO
https://www.maspero.eg/wps/portal/home/radio/stations/directed-
roadcasting/programs/details/0b0e2fbc-6b53-4f0f-940a-d0b5f6ebd091 e-mail:
programma.italiano@yahoo.it
RADIO CAPODISTRIA – O. F. 15 – 6000 Koper-Capodistria – SLOVENIA https://capodistria.rtvslo.si/ e-
mail antonio.rocco@rtvslo.si
RADIO CINA INTERNAZIONALE – P. O. Box 4216 – CRI 37 – 100040 Beijing – CINA POPOLARE
www.italian.cri.cn e-mail criitaliano@126.com
RADIO FIUME – Korzo 24 – 51000 Rijeka-Fiume – CROAZIA http://radio.hrt.hr/radio-rijeka/raspored/?
fch=10 e-mail radio.rijeka@hrt.hr
RADIO POLA – Dalmatinova 4 – 52100 Pula/Pola – CROAZIA www.hrt.hr/stramf/pula e-mail
radiopula@hrt.hr
RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE – General Berthelot 60 – 62 Bucaresti – ROMANIA e-mail
ital@rri.ro
RADIO SVIZZERA ITALIANA – 6903 Lugano – SVIZZERA e-mail
reteuno@rsi.ch;info.retedue@rsi.ch; rete3@rsi.ch
RADIO TIRANA – Rruga Ismail Qemali 11 – Tirana – ALBANIA Streaming: http://rti.rtsh.al e-mail
laurakule1italiano@yahoo.it; i taliano@rtsh.al
RADIO TUNIS INTERNATIONAL – 71 av. de la Libertè – Tunis 1002 – TUNISIA www.rtci.tn e-mail:
contact.rtci@radiotunisienne.tn; adelgazzah.traduc@yahoo.fr Streaming: http://www.rtci.tn/streamplayer/
RADIO VATICANA – Piazza Pia, 3 00120 CITTA’ DEL VATICANO www.vaticannews.va/it.html e-
mail; qsl.request@spc.va; sergio.salvatori@spc.va
RAI – Casella Postale 320 – 00100 Roma – ITALIA e-mail raiway@rai.it
VOCE DI TURCHIA – P.O. Box 333 – Yenisehir – Ankara 06443 – TURCHIA e-mail italian@trt.net.tr
VOICE OF ISLAMIC REPUBLIC OF IRAN – P.O. Box 19395-6767 – Tehran – IRAN
www.parstoday.com/it e-mail radioitaliairib@gmail.com
WRMI – 175 Fontainebleau Blvd. Suite 1N4 – Miami FL 33172 – U.S.A. e-mail info@wrmi.net
Ricevitore X DATA 808
a cura di GABRIELLI Dario
pag. 8 Gennaio/Febbraio 2020 Radionotizie
Dal momento in cui ho letto elogi entusiastici di questo piccolo ricevitore cinese, dopo molta riluttanza,
ho deciso di acquistarlo per verificare di persona questo dispositivo che ha suscitato grande interesse
tra gli SWL.
Troverai tutte le sue specifiche nonché molti test e recensioni degli utenti in rete, quindi mi limiterò qui
ad alcune impressioni personali.
Al momento del disimballaggio, la prima impressione è abbastanza buona per quanto riguarda l'estetica.
La plastica è di buona qualità. La griglia HP è in metallo. Le chiavi sono molto leggibili,ben strutturato e
facile da usare anche con le gambe grandi! Il display LCD è molto facile da leggere e la
retroilluminazione molto luminosa può rimanere accesa per molto tempo se lo si desidera.
Il ricevitore è alimentato da una batteria al litio, ricaricabile su una presa USB.
La sensibilità è eccellente in FM, SW, MW e sulla banda AIR. Identico a ciò che possiamo trovare sui
ricevitori molto più costosi.
La presenza di RDS nelle FM è un punto molto significativo. Si può notare che la banda FM copre da 65
a 108 mHz e quindi include la banda OIRT! La presenza di uno squelch è una funzione molto utile per la
banda aerea. Nell'onda corta, c'è una serie di filtri BW per affrontare tutte le situazioni. Il più grande (6
KHz) consente un ascolto molto chiaro e piacevole dell'AM. In SSB, c'è anche una serie di filtri, il più
stretto è 500 Hz, utile in CW.L'S-meter è digitale e graduato in dB da microvolt da 0 a 100, un po
'confuso masignificativamente più preciso di un grafico a barre con alcuni segmenti.
L'altoparlante, nonostante le sue dimensioni ridotte, è di qualità sorprendente. Non molti bassi
ovviamente, ma questo dispositivo è destinato più al parlato che alla musica ma dobbiamo riconoscere
che il suono è nitido e chiaro. Ciò non impedisce l'ascolto di musica in stereo tramite le cuffie. Il
sistema di memoria è davvero molto pratico: Si preme a lungo un tasto numerico per memorizzare una
frequenza e per richiamarla si deve premere brevemente lo stesso tasto.
Purtroppo, nulla è perfetto in questo mondo e ci sarebbe molto da dire sul DSP che si equipaggia
nella maggior parte dei ricevitori di questo tipo. Quando ci siamo abituati ai ricevitori frequenze
analogiche e fluide, è difficile abituarsi alla scansione delle frequenze. È un po 'come salire le scale
invece di una pendenza e la parte peggiore è il "soft muting" che ad ogni tacca diminuisce la sensibilità
durante una frazione di secondo.
Se si gira il quadrante troppo velocemente, è possibile saltare le stazioni deboli.
In SSB, è anche peggio. C'è il suono di un motore a vapore (soffocamento) ad ogni incremento!
In queste condizioni, è preferibile inserire le frequenze sulla tastiera e modificare con "messa a punto
”che per fortuna è privo di questo difetto.
E, come detto sopra, c'è anche la sordità della stazione radio che è davvero irritante per un utente
europeo. Ottengo RTL ed Europa 1 con molto respiro, ma nient'altro (a meno che non si utilizzi una
grande cornice sintonizzata per induzione!) Una tasca Philips dagli anni '60 è infinitamente migliore su
questa gamma!
Conclusione: nonostante il DSP a cui capisco che possiamo essere allergici e la banda LW molto
debole, questo XHDATA D-808 che non mi aspettavo meraviglie, tuttavia, molto piacevolmente sorpresi
e non mi pento assolutamente di questo modesto investimento.
Le funzioni, il formato molto bello e la straordinaria sensibilità lo rendono un dispositivo di segnalazione
qualità / prezzo imbattibili (80 € compresa la spedizione)
Radionotizie Gennaio/Febbraio 2020 Pag.9
Rubrica Ascolti
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@outlook.com
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
15320/12/19 10:05 ROURadio Antena Satelor musica popolare romena 34444 FP
780 29/11/19 23.44 B Radio America Sao Paulo relay Radio Camcao Nova, Id. 45554 RG
810 29/11/19 23.20 B Radio Cancao Nova, sao Josè do Preto,programma religioso, Id. 35443 RG
830 15/11/19 15.06 B Radio Novo Tempo,Nova Odessa,Portoghese,canzone cristiana,Id 35553 RG
860 15/11/19 03.02 B Radio Cidade Fortaleza,Portoghese, canzone brasiliana, Id. 25332 RG
890 15/11/19 14.42 B Radio Deus e Amor Florianapolis,Portoghese,canzoni cristiane 25552 RG
97526/10/19 17:02 D Skyline Radio Germany - inglese,musica (Burning the Witches) 34434 FP
1200 15/11/19 02.00 B Cearà Radio Clube Fortaleza, Portoghese, Id.Jingle 25432 RG
141017/12/19 01:01 B Radio Jovem Pan News Rio Claro,Id.programma sulla salute 45544 RG
141004/12/19 11.22 B Radio Excelsior Rio Claro Sao Paulo,Portoghese, Id. e Jingle 35443 RG
142017/12/19 01:09 B Radio Guaruja Florianapolis, notizie da San Paolo con annunci 25332 RG
160217/12/19 15:12 I RadioMilano1602 - parlato It. Musica (Babooshka-Kate Bush) 34434 FP
4774,9 27/11/19 23:00 PRU Radio Tarma - parlato spagn. Id ore24:02, poi musica andina 33223 FP
477510/12/19 12.36 B Radio Cogonhas, comunicazioni locali 25552 RG
4800 05/11/19 20.20 CHNChina National Radio 1 (Voice of China),parlato femminile,musica cinese 35543 RG
4850 15/11/19 02.14 CHNPBS Xinjiang, Kazako,comunicazioni, canzone 25442 RG
487520/12/19 01:07 B R.Difusora Roraima parlato portoghese 22222 FP
488520/12/19 00:54 B R.Clube do Para musica (Beatles-Day Tripper) 32332 FP
490510/12/19 12.41 B Radio Relogio (Nossa Radio), comunicati,telefonate, Jingle 35553 RG
4980 15/11/19 02.22 CHNPBS Xinjiang, Uyghur, comunicazioni, canzone 25442 RG
5085 15/11/19 02.34 USA WTWW Lebanon,Inglese, musica pop, comunicati 35443 RG
594010/12/19 12.18 B Radio Voz Missionaria,Camboriu,Portoghese, messaggi cristiani 45554 RG
601010/12/19 12.12 B Radio Inconfidencia,Belo Horizonte, notizie locali 35553 RG
6030 10/11/19 D Eifeler radiotage - tedesco parlato/musica (Mar - Carlos Mendez) 33433 FP
607014/12/19 11:42 D Radio City - parlato ingl. musica (Cow Boy-Renato Carosone) Ch292 44434 FP
607014/12/19 10:14 D Radio Ohne Namen - musica (Live is Life-Opus) via Channel292 44434 FP
607014/12/19 9:51 D R.Atlantic2000 - parlato ingl./franc. musica (California Dreaming) 44444 FP
6070 24/11/19 11:20 D SM Radio Dessau - musica (Kung Fu Fughting) via Channel292 44434 FP
6070 24/11/19 08:56 D Superclan Radio - musica (Lost in France-Bonnie Tailer) Channel292 45444 FP
6070 23/11/19 14:15 D Radio Ohne Namen - musica (Star Dust) via Channel292 33333 FP
6070 23/11/19 13:44 D Jake-FM - musica (Reflections-Diana Ross) via Channel292 23322 FP
608010/12/19 12.24 B Radio Marumby Curitiba, messaggio cristiano RG
608519/12/19 13:16 D RadioMiAmigo International - musica (Home-Simply Red) 44434 FP
616010/12/19 12.30 B Super Rede Boa Vontade de Radio,Porto Alegre,Portoghese,parlato 25552 RG
618010/12/19 12.05 B Radio Nacional do Amazonia, Portoghese,notizie sul Brasile 45554 RG
720523/12/19 21.15 CHNChina Radio Intl.musica strumentale,intervista in Inglese 34543 RG
742523/12/19 21.22 ARS Saudi Radio Ryiad, Lettura Sacro Corano in arabo,canzoni 35443 RG
759023/12/19 21.10 UZB North Korea Reform Radio, comunicati, musica con pianoforte 35543 RG
927504/12/19 10.05 PHL FEBC,Bocaue, Cinese. comunicati e canzone cristiana 25542 RG
9330 30/11/19 23.12 USA WLC Via WBCQ ?),Portoghese., Id., parlato circa gli ultimi giorni 45554 RG
940510/12/19 22.26 PHL FEBC Bocaue, segnale di intervallo, Id. in cinese,comunicati 35443 RG
942010/12/19 22.12 GRCHelliniki Radiophonia,greco,canzoni romantiche,comunicati 25552 RG
9460 06/11/19 11.02 GUMKSDA, Adventist World Radio,russo,messaggi cristiani 25542 RG
9540 05/11/19 11.40 CHNChina Radio International,cantonese,parlato, canzoni, 35543 RG
963505/12/19 15.13 MLI Radio Mali, Bamako.Francese, canzoni africane,comunicati 35543 RG
pag. 10 Gennaio/Febbraio 2020 Radionotizie
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
9650 06/11/19 11.13 GUI Radio Guinea Konakry,comunicazioni,musica strumentale 35333 RG
9875 05/11/19 12.00 GUMKSDA, Adventist World Radio,coreano,comunicati,musica strumentale 25542 RG
10872,1 16/11/19 02.02 RUS Stazione navale Astrakhan, lettera A trasmessa ogni secondo in Morse RG
11625 30/11/19 17.40 CVA Radio Vaticana, Tigrinya, parlato, con musica strumentale 25432 RG
11660 30/11/19 17.50 TWR Africa via Manzini, Oromo,canzoni cristiane, parlato. Id. TWR 35543 RG
1177005/12/19 17.55 NIG Voice of Nigeria,Abuja,musica, Id. della redazione inglese 35553 RG
1178005/12/19 15.01 TWR Africa,Manzini,Arabo,musica cristiana tipica africana 35443 RG
1193514/12/19 07:01 CVA Radio Vaticana - notiziario it. Vittoria conservatori Regno Unito 45534 FP
1368522/12/19 14.00 MLI China Radio Intl musica strumentale, notizie in inglese 35543 RG
1510505/12/19 15.33 TWR Africa,Manzini, Arabo, musica cristiana con comunicati,preghiere 35543 RG
15130 09/11/19 14.05 IRN Voice of Iran, arabo, comunicati con canzone 35443 RG
1516516/12/19 16:05 AUT Adventist World Radio,Urdu,canzoni, comunicati 25542 RG
15175 11/12/19 10.00 MDARadio Denge Welat via Griogopol,Curdo,segnale di intervallo,comunicati 25432 RG
1528510/12/19 16.45 F Manara Radio International via Issoudun, Hausa, parlato, musica 35553 RG
1539017.12/19 00.15 CHNChina Radio International,Uyghur, parlato femminile,annunci 45544 RG
1540010.12/19 15.55 CVA Radio Tamazuj,Inglese,comunicati, Id. 35333 RG
1540005/12/19 15.42 CVA Radio Dabanga,Arabo, dialogo tra uomo e donna, numero telefonico 25542 RG
15450 09/11/19 13.40 CLN AWR, Thai, programma cristiano con annunci, musica strumentale 25442 RG
1555010/12/19 15.29 F Radio Dabanga Via Issoudun,Arabo,,Id.,parlato,musica strumentale,jingle 35543 RG
15580 11/12/19 10.23 PHL FEBC Bocaue,programma religioso, canzone 35543 RG
1561016/12/19 21.32 USA EWTN.Vandiver,Inglese,comunicati,preghiere,Id.musica strumentale 25552 RG
1562517/12/19 00.25 GUMKSDA Adventist Wold Radio, Preghiere con musica natalizia strumentale 35553 RG
15640 11/12/19 10.27 KWTRadio Azadi (Radio Free Afghanistan), Pashto..Comunicati e canzone 35443 RG
15665 11/12/19 10.30 D Radio Free Asia, Tibetano,comunicati 33433 RG
1577023/12/19 21.40 USA WRMI – The Overcomer Ministry, preghiere 35433 RG
1582516/12/19 21.42 USA WWCR Nashville,comunicati, preghiere 25542 RG
Rubrica QSL
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@outlook.com
Cina: Radio Cina Internazionale 7340 kHz. Redazione Italiana. Ricevuto e-QSL in 7 giorni per un
rapporto di ascolto inviato a: cri@126.com (GST)
Corea del Sud: KBS - World Radio 11810 kHz. Redazione Inglese. Ricevuto QSL in 255 giorni per un
rapporto di ascolto inviato in formato Mp3 a:english@kbs.co.kr (GD)
Radionotizie Gennaio/Febbraio 2020 Pag.11
Città del Vaticano: Radio Vaticana 11935 Khz. e- QSL ricevuta in 1gg per un rapporto di ricezione
inviato a: qsl.request@spc.va (FP)
Germania: Skyline Radio Germany 3975 kHz. Ricevuto e-QSL in 3giorni per un rapporto di ricezione
spedito a: skylineradiogermany@web.de (FP)
SM Radio Dessau 6070 Khz (via Channel 292). e-QSL ricevuta in 5 giorni per un rapporto di ricezione
spedito a maxberger@smradio-dessau.de (FP)
Welle 370 6080 kHz. QSL ricevuta in 41 giorni per un rapporto di ascolto spedito in MP3 a:
welle370@funkenberg.de (GD)
Italia: Radio Milano 1602 1602 Khz. eQSL ricevuta in 1 giorno per un rapporto di ricezione spedito il
17/12/19 via Email a: qsl@radiomilano1602.it (FP)
Caleidoscopio
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve) Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Gli orari sono espressi in UTC
Armenia/Germania: Radio Studio 52 è un piccolo Network di emittenti che trasmettono dall' Olanda e
Germania che trasmettono in qualche periodo in Onde Corte sulla frequenza dei 11610 kHz (DG)
Bulgaria: Radio Taiwan International trasmette dal sito di Kostinbrod sui 5955 kHz dalle ore 20.00 (DG)
Iran: Voice of Iran dopo qualche giorno di assenza in onde corte ha ripreso le proprie trasmissioni in
Italiano trasmettendo dalle 17.20 alle 18.20 sulla frequenza dei 6135 kHz (DG)
Liberia: L' emittente Radio ELWA di Monrovia trasmette in vernacolo dalle ore 19.15 alle 20.05 sulla
frequenza dei 6050 kHz (DG)
Thailandia/USA: Il nuovo indirizzo postale per scrivere all' Adventist World Radio è il seguente: Box
234, Prakanong, Bangkok, Thailand 10110 che sostituisce quello statunitense di Silver , mentre per
scrivere via posta elettronica l' indirizzo è: qsl@awr.org (DG)
pag. 12 Gennaio/Febbraio 2020 Radionotizie
















UTC

EMITTENTE

FREQUENZE

0000-2400

RADIO KOPER CAPODISTRIA

1170 kHz – 97.70 – 103.10 – 103.60 mHz

0000-2400

RADIO SVIZZERA ITALIANA

88.10 – 88.80 mHz (Rete 1)

0000-2400

RADIO SVIZZERA ITALIANA

91.50 – 98.80 mHz (Rete 2)

0000-2400

RADIO SVIZZERA ITALIANA

104.50 – 106.00 mHz (Rete 3)

0000-2400

RADIO VATICANA

103.80 – 105.00 mHz

0130-0200

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

0200-0230

WRMI- RADIO MIAMI INT:L

9955 (Giovedì Studio DX)

0400-2200

RAI RADIO DUE

FM

0400-2200

RAI RADIO TRE

FM

0500-2300

RAI RADIO UNO

657 – 900 – 936 –981- 999 – 1062 – 1107 – 1116 – 1431 - 1449-1575

0600-0700

RADIO CINA INTERNAZIONALE

15620

0620-0700

RADIO VATICANA

11620 kHz (Domenica e festivi Messa in Latino)

0700-0710

RADIO VATICANA

11620 kHz (Radiogiornale da Lun. a Sab.)

0720-0800

RADIO VATICANA

11620 (Messa in Latino Dom. e Festivi)

0900-0930

ANTENNA SAAR – ARD

1179 (Solo Domenica)

0930-0935

HRT - RADIO FIUME

95. 10 – 102.70 – 104.70 mHz (Da Lunedì. a Sabato Notiziario)

1000-1005

HRT - RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80- 94.20 (Da Lun. A Ven.)

1000-1100

AWR EUROPE

9610 (Solo Domenica)

1030-1100

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

1100-1200

RADIO FRECUENCIA MORA

Sabato

1130-1135

HRT - RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. a Sabato Notiziario)

1130-1200

RAI SARDEGNA

1062 – 1575 (Mediterradio Solo Venerdì)

1300-1303

HRT - RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (da Lun- a Sabato)

1330-1400

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

1330-1400

RADIO TUNISI INTERNATIONAL

963

1330-1335

HRT – RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. a Sabato Notiziario)

 1430-15.00

ANTENNA SAAR – ARD

1179 (Solo Domenica)

1500-1510

HRT – RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lun. a Sabato Notiziario)

1500-1525

RADIO ROMANIA INTERNAZIONALE

5955

1500-1525

VOICE OF TURKEY

6185

1400-1410

RADIO FIUME

95.10 – 102.70 – 104.70 (Da Lunedì a Sabato Notiziario)

1530-1555

RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (Da Lun a Sab. Programma Culturale)

1600-1615

RADIO POLA

93.90 – 96.40 – 100.00 – 101.30 – 96.30 – 93.80 – 103.80 -94.20 (Domenica Programma Religioso)

1700-1725

RADIO ROMANIA INTERNAT

5955

1700-1730

COSMO - RADIO COLONIA

Streaming + DAB dal Lunedì al Venerdì

1750-1820

VOICE OF IRAN -IRIB

5930

1800-1830

RADIO TIRANA

rti.rtsh.al (Da Lunedì al Sabato)

1800-1900

RADIO CINA INTERNATIONAL

7340 - 7435

1800-1900

RADIO CAIRO

9540

1900-1925

RADIO ROMANIA INTERNAZ.

5955 DRM

2000-2030

COSMO WDR RADIO COLONIA

95.60-96.30.98.90-103.30

 

 

 

2030-2130

RADIO CINA INTERNAZIONALE

7265 - 7345

2200-2300

RADIO ARGENTINA AL MUNDO

9395 Via WRMI (Da Lun. a Ven.)

2200-0400

RAI RADIO UNO

900 – 1107 FM



 


RADIONOTIZIE
Anno 1° n. 007 Pubblicazione di Radioascolto Marzo/Aprile 2020
REDAZIONE
GABRIELLI Dario
Viale della Resistenza, 33b; 30031 DOLO (Ve); Italia
eMail: radionotizie@hotmail.com
Tel +39 333 7613634 (ore 19.00 . 21.00 UTC) (Anche whatsapp)
Benvenuti ad una nuova edizione di Radionotizie. Anche questo numero porta parecchie notizie utili per il
nostro hobby che sebbene sia un po' in declino si continuano ad ascoltare emittenti internazionali. Con la
speranza possiate leggere questa rivista e trovare delle notizie interessanti ricordo che la vostra
colaborazione è molto utile per la continuazione della pubblicaazione di questa rivista. Augurandovi una
buona lettura e buoni ascolti, aspettiamo i vostri commenti ed eventuali suggerimenti per migliorare la
rivista. Un ringraziamento va a Pedro Sedano che cura l' impaginazione e l' impostazione della rivista.
Dario
Quote di abbonamento
Destinazione
Invio posta prioritaria
Invio rivista in formato PDF
1 Copia 6 Copie
Italia 7,50 EUR 45,00 EUR
Chiedere in Redazione
Resto Europa 9,00 EUR 54,00 EUR
I pagamenti dovranno essere effettuati tramite una di queste modalità:
• Vaglia postale indirizzato a Dario Gabrielli, Viale della Resistenza, 33b 30031 DOLO (Ve), Italia
• Pagamento attraverso il sistema PayPal all'indirizzo: dario_gabrielli64@outlook.com
aggiungendo 2 Euro per le spese di commissione
• Bonifico bancario alle seguenti coordinate IBAN IT58M0347501605CC0010018740
Chiusura prossime collaborazioni: 20 Aprile 2020
Si Prega di inviare le vostre collaborazioni via posta al seguente indirizzo:
GABRIELLI Dario, Viale della Resistenza, 33 B 30031 DOLO (Ve), Italia
oppure via Posta elettronica al seguente indirizzo: radionotizie@hotmail.com
Collaboratori
EB = Eugenio Bertone (Novara)
FP = Francesco Paroli (Buglio al Monte SO) Ricevitore TECSUN PL 880, SDR Play SRD 1A,Antenna
filare 24mt con Balun 9:1 – miniwhip autocostruita
GST = Gioacchino Stallone (Marsala TP) Ricevitore SONY SE 35 con antenna Telescopica
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.1
DUGA 3 - IL PICCHIO RUSSO
a cura di Gabrielli Dario
C'è un picchio da qualche parte a nord di Kiev. Il suo ticchettio squarcia le notti di mezzo mondo, con il
suo ritmo cupo, metallico, irrompe tra le voci delle genti, le sovrasta. E’ un picchio strano quello di Kiev,
ha la potenza delle pale di un elicottero, il ritmo secco e tagliente di una mitragliatrice, ma la cosa che fa
più paura è che ha l’odore di una guerra nucleare.
La prima volta che il Picchio cominciò a farsi sentire fu nel 1976, quando radioamatori da tutto il mondo
ne captarono il segnale per la prima volta. Hobbisti e specialisti degli eserciti occidentali riuscirono
attraverso le triangolazioni basate sulla potenza del segnale ad individuarne in breve tempo l’origine: il
Picchio si nascondeva in Ucraina, forse da qualche parte tra Kiev e Minsk. Una provenienza che suona
come un tonfo secco nel cuore della notte: Unione Sovietica, URSS. Il lupo nero, o meglio rosso, in piena
Guerra Fredda.Il battito ripetitivo del Picchio Russo, The Russian Woodpecker come lo
soprannominarono gli amatori, destò curiosità e preoccupazione ovunque. La straordinaria potenza
dell’impianto di trasmissione, oltre 10MW, lo portava a disturbare le comunicazioni radio di mezzo mondo,
e il suo caratteristico rumore era una interferenza tanto fastidiosa e diffusa da spingere le case produttrici
di sistemi elettronici a produrre dispositivi in grado di filtrare il segnale interferente. Era possibile
ascoltarlo ovunque, bastava sintonizzarsi sulle onde corte, sulla banda dei 10Hz. Ma cos’era in realtà il
Picchio?
La domanda se la fecero in molti e l’origine del segnale alimentò sospetti, preoccupazioni ed ipotesi
fantasiose. Un segnale radio a bassa frequenza proveniente dalla pancia del grosso orso sovietico, terra
di spionaggio, misteri e segreti militari. Le ipotesi riguardarono esperimenti militari sul controllo della
mente umana o segnali in grado di interferire con i fenomeni meteorologici e permettere ai russi di
decidere periodi di siccità o tempeste sui territori dei loro nemici.
Studiandone attentamente il segnale si notava che in realtà esso aveva una certa variabilità costante e
randomica, tale da non poter essere mai replicato e riflesso in maniera identica: caratteristica senz’altro
utile se qualcuno vuole utilizzare le onde radio per intercettare il movimento di un missile
intercontinentale. La NATO ne sospettò l’utilizzo come sistema radar e fu l’unica ad individuarne
esattamente la posizione, tra le città di Chernobyl e Pripyat, a nord di Kiev.
Stell Yard, l’acciaieria, così lo chiamarono gli specialisti della NATO, rimase uno dei grandi segreti
sovietici fino alla fine della Guerra Fredda, quando i russi chiarirono definitivamente la sua funzione di
radar. In tale occasione si apprese il suo nome ufficiale: Duga-1, facente parte di un più ampio progetto di
installazioni radar a lungo raggio che comprendeva il Duga nella zona di Mykolaiv, nel sud dell’Ucraina, e
successivamente anche il Duga-2 di Komsomolsk on Amur, nell’estremo oriente russo.
Il nome ufficiale dunque era Duga-1, non Duga-3, anche se altre fonti lo indicarono con il nome Duga-3
che a dispetto della correttezza storica dei fatti divenne l’appellativo più conosciuto. Il sistema era
caratterizzato da un array di trasmettitori e uno di ricevitori distanti circa 60 km l’uno dall’altro e situati
tra Liubech e Chernobyl. Il costo dell’intero sistema fu impressionante, si dice oltre i 7 miliardi di rubli,
oltre il costo dell’intera centrale nucleare di Chernobyl.
Il ruolo della centrale in rapporto al fabbisogno elettrico del Duga-1, le dicerie sul malfunzionamento
dell’antenna dovuto ad errori di progettazione e tutta una serie di elementi degni dei migliori film di
spionaggio contribuirono ad alimentare le ipotesi di un coinvolgimento del Duga-1 tra le cause
dell’incidente di Chernobyl, ipotesi note come Complotto di Chernobyl.
The Russian Woodpecker smise di diffondere il suo battito nel 1989, quando fu definitivamente spento.
L’area della sua installazione si era trovata nel 1986 nel bel mezzo di una apocalisse radioattiva dopo
l’esplosione alla centrale di Chernobyl, l’operatività continuò per ancora 3 anni, poi con la fine della
Guerra Fredda si decise di spegnere il sistema. L’antenna era rimasta nascosta agli occhi di tutti (o
quasi) per oltre 15 anni, occultata nel bel mezzo di una delle tante foreste della Polesia.
Oggi il Duga-1 (o Duga-3) è un inerme gigante di acciaio che giace abbandonato in una delle zone più
pag. 2 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
ostili della Terra, la zona fortemente contaminata da radiazioni intorno alla Centrale di Chernobyl. Con il
disgregamento dell’Unione Sovietica si venne a scoprire infatti l’esistenza, nel cuore della foresta tra
Chernobyl e l’impianto nucleare, di una intera città segreta: Chernobyl-2. E di città segreta legate al Duga
in realtà ce ne sarebbe anche un’altra: Liubech-1 dove da qualche parte, in una base militare nascosta
nella foresta, dovrebbe essere nascosto l’oscillatore del Duga-3.
Chernobyl-2 e Liubech-1, ufficialmente città senza nome e senza luogo, assenti da qualsiasi mappa
stradale, costruite per ospitare militari e personalità della polizia segreta. Città con blocchi di
appartamenti, ospedali, scuole, centri sportivi, nascoste nel profondo delle foresta, al riparo da occhi
indiscreti e lontano dalla civiltà, interamente al servizio di basi militari supersegrete.
Oggi per arrivare a Chernobyl-2 bisogna avere un permesso di ingresso per la Zona contaminata. Dal
1986 a nessuno è consentito entrare nella Zona senza un motivo ben preciso e senza perdere molto
tempo (e denaro) dietro una marea di scartoffie. Il permesso è rilasciato da un ente speciale del Governo
ucraino e per ottenerlo bisogna essere accompagnati da una guida autorizzata dal Governo stesso.
Dopo aver superato la cittadina di Chernobyl si prosegue verso Pripyat e quindi, all’improvviso, si sterza
verso uno dei tanti sentieri laterali che dalla strada principale sprofondano verso il cuore della foresta.
Nessuna segnalazione. D’altronde Chernobyl-2 ufficialmente non esiste.
Il lastricato di cemento ricoperto d’erba è decisamente malandato, il furgone sobbalza come impazzito e
quasi mi sbalza giù dal sedile. Il viaggio nel nulla dura un buon quarto d’ora, sembra piuttosto impossibile
trovare una città da queste parti. E invece alla fine il sentiero si apre in un piazzale, davanti a noi torri di
guardia e un grosso cancello con l’inconfondibile insegna della stella rossa sovietica.
La base è abbandonata da molto tempo, il segreto militare su di lei è caduto con la Guerra Fredda, ma
un militare di stampo sovietico ci viene subito incontro per identificarci. Entrare nella base del Duga oggi
è possibile avendo i giusti permessi, ancora una volta pacchi di fogli e di burocrazia. Ci lasciano in attesa
per qualche minuto e alla fine due militari ci concedono di varcare il cancello con i vessilli dell’Armata
Rossa e dare un’occhiata in giro.
I cardini di ferro arrugginito cigolano e subito sono in una città fantasma che ancora oggi non esiste su
nessuna carta geografica, sto mettendo piede in una base segreta e questo solo dieci anni fa sarebbe
stato consentito esclusivamente alle personalità coinvolte di servizi segreti o militari.
Chernobyl-2 è ormai vuota e in rovina, l’opera di devastazione sembra aver danneggiato tutto il
danneggiabile. Sembra quasi l’opera pianificata e meticolosa di qualche drugo per eliminare le tracce dei
segreti più intimi di un’epoca sovietica mai finita del tutto. Una Arancia Meccanica militare volta a
consegnare al tempo solo mura, polvere e tonnellate di acciaio arrugginito e senza una storia da poter
leggere.
La terra è cosparsa di transistor, condensatori, microprocessori, schede e componenti elettroniche. Il
tutto è sparso in ordine caotico e casuale, come se fossero stati lanciati dalle finestre dei pc,
disassemblati e i pezzi rimescolati alla rinfusa. Ogni tanto si incontrano nastri magnetici anch’essi sfilati
dalle bobine e abbandonati alle intemperie.
La sagoma del Duga diventa sempre più imponente, mi schiaccia a terra con i suoi oltre 150 metri di
altezza. Più mi avvicino al Duga e più noto la complessità dell’antenna. Ora mi appare come un groviglio
ordinato di acciaio e fili. Inquadrarla anche nel mio grandangolo più spinto è una impresa impossibile, la
lunghezza è smisurata e supera il mezzo chilometro.
Duga in russo significa Arco che, a differenza del nome in codice sovietico 5Н32-West, sembra quasi a
voler celebrare la tecnica che si cela dietro queste mega antenne che sparano onde elettromagnetiche
che riflettendo negli strati più alti dell’atmosfera generano archi in grado di coprire migliaia e migliaia di
chilometri.
Il centro di comando del Duga oggi è un ammasso di rottami, così come le sale di registrazione.
Trent’anni fa qui c’era il plus ultra della tecnologia delle trasmissioni militari. Immagino le stanze buie,
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.3
illuminate dalla penombra del segreto e del riserbo, immagino i migliori tecnici sovietici impettiti nei loro
camici bianchi da periti e nelle loro uniformi olivastre seduti davanti a schermi pieni di bottoni, manopole e
luci intermittenti.
L’antenna era la vita per la gente di Chernobyl-2 e allo stesso tempo l’unico vessillo con cui si
affacciavano al mondo. L’unica cosa che svettasse dagli alberi rendendosi visibile anche dai tetti della
vicina Pripyat. Nessuno, né a Pripyat, né a Chernobyl, né in Ucraina sapeva o poteva immaginare della
città segreta.
Tutt’al più potevano credere alla favoletta della colonia per bambini, ce n’era già una nella foresta, e
questa poteva essere un’altra colonia per i figli degli ufficiali dell’esercito. La gente sovietica per il resto
non era abituata a fare domande, e i segreti sull’antenna potevano e possono significare la morte.
Il gigante ora resta in ascolto di segnali che non può più sentire. Fra poco del Duga non resteranno che
le storie, le fotografie e il ricordo, perché prima o poi l’antenna sarà smontata pezzo per pezzo per evitare
che un suo malaugurato crollo diventi un rischio per l’umanità intera.
Se il suo scopo era infatti intercettare missili nucleari, ora il rischio è che sia essa stessa la causa di una
ulteriore catastrofe nucleare, perché un crollo potrebbe generare un microsisma pericolosissimo per la
vicina centrale di Chernobyl, con il rischio concreto che si possano sollevare nell’aria tonnellate di polvere
radioattiva.
E se il Duga dorme nascosto nelle foreste di Chernobyl e porta via con se i suoi inconfessabili segreti,
quelli sulla Guerra Fredda e quelli sulla catastrofe alla Centrale Nucleare, da qualche parte del mondo
qualche radioamatore ha giurato di averne sentito il suo ruggito a distanza di quasi trent’anni.
E mentre i vecchi confini dell’impero sovietico si vanno incendiando uno dopo l’altro, soprattutto in
Ucraina, l’orso sovietico ricorda che è ancora vivo e che continua ad ascoltare il mondo. Chissà qualche
notte accendendo la radio anche voi potreste sentire il battito incessante e inquieto di un picchio e allora
vorrebbe dire che da qualche parte il Duga ancora grida al mondo che non è morto e che potrebbe
tornare.
RADIO ALICE
a cura di Gabrielli Dario
Concepita nel 1975 durante il periodo di esplosione delle radio libere, che aveva interrotto il monopolio
RAI sulle trasmissioni radiofoniche, da un gruppo di amici, in parte studenti del DAMS e per lo più
provenienti politicamente dall'area di Autonomia e dall'area libertaria, la radio iniziò a trasmettere il 9
febbraio 1976 sulla frequenza modulata di 100.6 MHz, utilizzando un trasmettitore militare acquistato da
un demolitore di Medicina in precedenza usato su di un carro armato statunitense, reperto della seconda
guerra mondiale.
La sede della radio era una soffitta di due locali di via del Pratello 41, l'antenna montata manualmente sul
tetto, nel centro di Bologna ed il nome fu ispirato dalla protagonista del libro di Lewis Carroll Le avventure
di Alice nel Paese delle Meraviglie, ma anche dalla figlia di Dadi Mariotti, una delle donne "fondatrici".
La piccola emittente radiofonica dell'"ala creativa" del movimento volle farsi portavoce della
"comunicazione liberata": di qui le decisioni di aprire il microfono a chiunque e di trasformare la radio in
strumento di produzione culturale attraverso l'organizzazione di concerti e di raduni giovanili. In quegli
anni numerose cantine furono trasformate in "sale prove" nel centro di Bologna, si formarono gruppi
come gli Skiantos, i Gaznevada, nacquero i centri giovanili in edifici occupati e gruppi teatrali spontanei,
in un nuovo fermento creativo e la radio permetteva di far circolare le informazioni, in un'epoca nella
quale comunicare a distanza era possibile solamente con il telefono tradizionale.
La radio venne chiusa dalla polizia, dopo l'irruzione nella sede, avvenuta la sera del 12 marzo 1977, poco
più di un anno dalla sua apertura. Tutti quelli presenti furono arrestati con l'accusa, poi rilevatasi
infondata, di avere diretto via etere i violenti scontri del giorno prima, conseguenti l'uccisione dello
studente Francesco Lorusso, morto durante uno scontro con un reparto di carabinieri. Tutti gli impianti
pag. 4 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
per le trasmissioni, estremamente "casalinghi" ma funzionali, furono distrutti dagli agenti che fecero
irruzione sfondando la porta di accesso al sottotetto.
Tutti gli arrestati vennero portati in questura e successivamente trasferiti nelle carceri di San Giovanni in
Monte[4], ma in seguito prosciolti dalle accuse mosse nei loro confronti: venne dimostrato infatti che non
diressero gli scontri bensì che diedero notizie in diretta sugli stessi. Notizie che venivano dalla strada,
persone presenti sui luoghi degli scontri chiamavano e raccontavano quello che vedevano, quello che
provavano, per la morte di Francesco Lorusso e per quello che stava accadendo in tempo reale. Queste
telefonate venivano messe in diretta, senza filtri, e le voci arrivavano nelle case di quella parte della città
che non aveva "chinato il mento". Da qui l'accusa di fornire informazioni tattiche ai manifestanti che fu il
pretesto per l'azione di polizia.
L'inchiesta contro il carabiniere che aveva sparato a Lorusso ed il capitano che lo comandava non partì
mai: si concluse in partenza con l'archiviazione del caso.
Radio Alice riaprì circa un mese dopo e continuò le trasmissioni per ancora un paio d'anni, ma senza
l'apporto degli originali fondatori. La frequenza della radio venne poi ceduta a Radio Radicale.
Alcuni dei fondatori di Radio Alice diedero vita nel 2002 ad Orfeo Tv, la prima televisione di strada
bolognese.
Nei convulsi minuti che precedettero la chiusura dell'emittente, uno dei redattori invitò a contattare la
redazione di Radio Città per ulteriori informazioni. Il numero che fu comunicato in diretta è ancora il
numero telefonico di Radio Città, dal 2004 Radiocittà Fujiko.
Radio Alice è spesso ricordata come la "radio degli autonomi", ma in realtà ha rappresentato un singolare
e originale esperimento di comunicazione: priva di redazione e di palinsesto fisso, annunciava la
rivoluzione mediatica che stava per irrompere attraverso l'uso continuo e incondizionato della diretta
telefonica (mai usata con tale audacia in Italia). Nella sua breve vita le istanze politiche si mescolavano a
pratiche artistiche ed esistenziali in un flusso di comunicazione privo di pubblicità, trasmissioni e
organigrammi.
Tutto meritava di essere trasmesso: brandelli di libri, comunicazioni sindacali, poesie, lezioni di yoga,
analisi politiche, dichiarazioni d'amore, commenti ai fatti del giorno, ricette, favole della buonanotte, liste
della spesa, la musica dei Jefferson Airplane, degli Area, dei Fugs o di Beethoven. Le trasmissioni si
aprivano e si chiudevano sempre col brano Lavorare con lentezza del cantautore pugliese Enzo Del Re.
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.5
IBC RADIO (ITALIAN BROADCASTING CORPORATION)
a cura di GABRIELLI Dario
Italian Broadcasting Corporation (acronimo: IBC) è una emittente radiofonica italiana, la prima[radio
pirata italiana operante su onde corte; nella sua prima versione, esistita dal 1979 al 1983, disponeva di
trasmettitori propri a bassa potenza, mentre con la rinascita avvenuta nel 2016, a partire da quell'anno e
fino al 2018 trasmetteva la sua programmazione attraverso trasmettitori di operatori terzi a potenza più
elevata (in particolare di Radio Channel 292 da Rohrbach Waal, in Baviera, regione situata a sud
della Germania e WRMI Radio Miami International da Okeechobee, in Florida, negli Stati Uniti d'America,
a cui si è aggiunto (per un periodo incluso tra novembre 2017 e maggio 2018) Radio CJSC da Gavar,
in Armenia, Shortwaveservice da Tashkent in Uzbekistan nel mese di ottobre del 2018, Spaceline
Bulgaria da Kostinbrod in Bulgaria il 31 ottobre 2018, e da aprile a dicembre 2018, Shortwaveservice
da Kall-Krekel, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, regione situata ad ovest della Germania. Dal 15
febbraio 2020 la programmazione di IBC sarà trasmessa all'interno della rubrica in lingua italiana
dell'operatore tedesco Shortwave Radio "Scorribande", emesso dal centro trasmittente di Winsen,
nella Germania settentrionale in Bassa Sassonia
IBC nei suoi primi anni di vita (1979-1983)
Nata come Compagnia italiana di radiodiffusione (il cui nome fu presto mutato in Italian Broadcasting
Corporation) in una soffitta di un'abitazione nel centro Italia, iniziò le trasmissioni il 3 luglio 1979con un
trasmettitore surplus militare di 10 W di potenza (ma la cui potenza effettivamente irradiata fu di poco
oltre 1 W grazie alla sua antenna telescopica). La prima canzone trasmessa fu Cercami dei Pooh. Dopo
le prime prove, il trasmettitore fu sostituito da uno transistorizzato da 2 W di potenza, che a sua volta
pilotava uno stadio finale di ben 10 W, il tutto camuffato in una comune scatola da scarpe; questo, unito
ad un dipolo a V-invertito in aperta campagna, fece la fortuna di IBC sulla frequenza di 6275 kHz, quando
alla fine dello stesso anno della "prima volta", iniziarono le trasmissioni regolari. Il palinsesto era
comunque piuttosto limitato: 30 minuti di trasmissione settimanale, ogni domenica, ripetuta tre o quattro
volte durante il giorno. Nel periodo del suo massimo splendore, IBC trasmetteva ogni sabato e domenica,
su quattro frequenze contemporaneamente. La frequenza di 11585 kHz divenne il fiore all'occhiello:
200 W, con una copertura a livello mondiale. Insieme venne anche l'epoca dello scambio dei programmi;
fu così che in Australia sui 41 metri ed in Olanda sui 48 metri, IBC vedeva ripetute le proprie emissioni
per quei paesi, restituendo poi il "piacere" attraverso i propri trasmettitori.
Il metodo di preparazione delle trasmissioni era e rimase sempre lo stesso: si registrava di regola il
venerdì notte, in una soffitta, dove era allestito uno studio artigianale. Si assemblavano le collaborazioni
degli amici sparsi in tutta Italia, che pervenivano sotto forma di registrazioni, si pensavano rubriche, si
preparava un palinsesto musicale, si leggeva Play DX: una delle caratteristiche di IBC infatti era sempre
stata quella di informare i propri ascoltatori sul loro interesse, il radioascolto appunto, e la collaborazione
tra il bollettino milanese e l'emittente fu molto stretta; l'indirizzo di IBC era presso la redazione di quel
bollettino e ogni settimana Play DX veniva letto integralmente nel corso del Programma DX.
Per rimanere nell'ambito dei programmi, sicuramente la rubrica fra le più attese e seguite ogni fine
settimana era La posta degli ascoltatori, condotta in studio da Saverio Masetti: tutte le lettere degli
ascoltatori trovavano un loro spazio. Dal 2016 al 2018, con la ripresa delle trasmissioni, la rubrica va in
onda la prima settimana di ogni mese.
pag. 6 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
Sempre così arrivò anche l'indirizzo internazionale, una casella postale in Olanda, come le maggiori
emittenti pirate nord-europee dell'epoca. Le trasmissioni assunsero carattere decisamente più
professionale e si presentarono anche ad un pubblico non soltanto italiano, dunque con emissioni anche
in inglese, francese, tedesco, olandese, spagnolo, greco e persiano. Fiorirono iniziative come, ad
esempio, il Diploma d'ascolto ed IBC Newsletter, quest'ultimo poi naufragato. Fu poi chiusa per ragioni
economiche nel 1983.
Rinascita (2016-2018)
Dal 2016, a distanza di 33 anni dalla chiusura, prima con trasmissioni sperimentali a bassa potenza, e poi
dal 2 giugno dello stesso anno attraverso il relay di Radio Channel 292 sulla frequenza di 6070 kHz dal
trasmettitore di Rohrbach Waal in Germania con 10 kW di potenza (potenza nominale: 25 kW), ha
ripreso le proprie trasmissioni mantenendo il nome di Italian Broadcasting Corporation. Come già
avveniva negli anni ottanta, il palinsesto è composto principalmente da rubriche destinate agli
appassionati del mondo del radioascolto, della radio e delle telecomunicazioni, e da alcune rubriche
musicali. Tra i programmi più noti della "nuova" IBC, figurano Panorama onde corte (in onda ogni
settimana), programma di notizie dal mondo del radioascolto e di segnalazioni d'ascolto di varie stazioni
in onde lunghe, medie e corte ricevute da vari radioappassionati italiani (tratte dal sito dxfanzine.com)
condotto da Manlio Candelli; 425 DX News (anch'esso in onda ogni settimana), programma di notizie per
radioamatori condotto da Gabriele IZ3GOM e in collaborazione con il bollettino dell'A.R.I. (Associazione
Radioamatori Italiani) che fino all'11 novembre 2017 assumeva la denominazione DX Italia DX News ed
era in collaborazione con il bollettino omonimo curato da Mario I2MQP, deceduto il 6 novembre di
quell'anno, e La posta degli ascoltatori, programma in onda ogni prima settimana del mese condotto da
Saverio Masetti in cui lo stesso Saverio cita i rapporti d'ascolto, le lettere, i giudizi personali riguardanti le
varie trasmissioni dell'emittente, le richieste per nuove trasmissioni ed i commenti degli ascoltatori inviati
all'indirizzo e-mail della radio oppure attraverso le pagine Facebook e Twitter della radio stessa durante il
mese precedente rispetto alla messa in onda (ad esempio nell'appuntamento di luglio vengono citati i
rapporti d'ascolto inviati dagli ascoltatori durante il mese di giugno).
Da maggio a luglio 2018, in occasione del 39º anniversario dell'inizio delle trasmissioni, IBC ha proposto
ai suoi ascoltatori un concorso della durata di nove settimane. Gli ascoltatori dovevano rispondere
correttamente ogni settimana a tutte e tre le domande inerenti al mondo del radioascolto e a quello
dei radioamatori (le cui risposte dovevano essere inviate all'indirizzo di posta elettronica dell'emittente
entro la domenica della settimana corrente). Tuttavia, nella seconda settimana di maggio sono state
apportate alcune lievi modifiche al regolamento e perciò non è obbligatorio che gli ascoltatori dovevano
rispondere alle domande in tutte le settimane di maggio e giugno, inoltre vi era anche la possibilità che
l'ascoltatore deve partecipare al concorso più volte. Ogni settimana, per chi rispondeva in maniera esatta
a tutti e tre i quesiti riguardanti il mondo del radioascolto e quello dei radioamatori, era estratto come
premio una grande bandierina. Il vincitore della bandierina era proclamato nella trasmissione della
settimana immediatamente successiva (così come venivano svelate le risposte esatte alle domande
poste nella trasmissione della settimana precedente). Al termine, nella prima settimana di luglio (quando
IBC ha celebrato il 39º anniversario dell'inizio delle trasmissioni avvenuto - appunto - il 3 luglio del 1979),
era proclamato il vincitore del concorso (ovvero l'ascoltatore che ha risposto in maniera corretta a tutte le
domande nel corso dei mesi di maggio e giugno) che ha ricevuto un premio finale consistente nella radio
portatile multibanda XHDATA D-808.
Chiusura temporanea (2019)
Dal 31 dicembre 2018 le trasmissioni di IBC sono state sospese a tempo indeterminato per motivi
economici ed organizzativi.
Rinascita di IBC come rubrica in lingua italiana trasmessa da Shortwave Radio Scorribande (dal
2020)
Il 31 gennaio 2020 è stato annunciato da Saverio Masetti in un post sulla sua pagina Facebook che IBC,
tornerà in onda dal 15 febbraio successivo sulle frequenze in onde corte dell'operatore tedesco
Shortwave Radio (all'interno della rubrica in lingua italiana dell'emittente Scorribande) nella quale
torneranno i principali conduttori della IBC esistita dal 2016 al 2018 (come Manlio Candelli, Gabriele
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.7
IZ3GOM e lo stesso Saverio Masetti) che proporranno rubriche dedicate al mondo della radio, dei BCL e
dei radioamatori, oltre che a proporre repliche delle trasmissioni di IBC andate in onda nel periodo 1979-
1983 (come accadeva in precedenza nella rubrica Momento Amarcord).
L' emittente attualmente trasmette ogni settimana e nei seguenti giorni ed orari
sabato: dalle 22 UTC su 3975 kHz
domenica: dalle 09 UTC su 3975 e 6160 kHz
lunedì dalle 10 UTC su 3975 e 6160 kHz
dalle 13 UTC su 3975 e 6160 kHz
dalle 16 UTC su 3975 kHz
dalle 21 UTC su 3975 kHz
Ascolterete Saverio Masetti, Manlio Candelli e Gabriele IZ3GOM che vi accompagneranno ancora una
volta attraverso notizie, attualità e curiosità dal mondo della radio, dei BCL e dei radioamatori...e non
pag. 8 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
Radio Argentina al Mundo
a cura di GABRIELLI Dario
Il 12 febbraio 1958, iniziò a trasmettere la RAE, Radiodifusione Argentina al Exterior, l'emittente
internazionale argentina. 62 anni dopo l' emittente ha cambiato il suo nome diventando RAE Argentina al
Mundo, e trasmette dal lunedì al venerdì in varie lingue tra cuispagnolo, portoghese, inglese, francese,
italiano, tedesco, giapponese e cinese.
Ogni giorno produciamo contenuti speciali su attualità, sport, genere, musica, scienza e tecnologia,
solidarietà, storia, viaggi, ecologia e comunicazioni fanno parte della programmazione RAE disponibile in
applicazioni a onde corte, web, streaming, podcast, on demand e mobili.
Il nostro pubblico oggi è in tutto il mondo e non solo "all'esterno", ma anche all'interno del nostro paese,
dove c'è un pubblico composto da comunità, residenti e visitatori provenienti da tutto il mondo, nonché un
gran numero di studenti di lingue diverse. in cui trasmettiamo.
In occasione del 62 ° anniversario di RAE, abbiamo pubblicato un eQSL speciale per verificare tutti i
rapporti di ricezione corretti tra il 12 e il 28 febbraio.
Attendiamo i vostri rapporti di ascolto al seguente indirizzo email:
qslrae@gmail.com
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.9
Radio San Marino TV
a cura di GABRIELLI Dario
L' edificio dove ha sede l' emittente radio TV Sanmarinese
Una partita ancora aperta
Esaminati alcuni aspetti politici e legislativi (la legge sull’Informazione di San Marino) strettamente legati
allo Stato del Titano, Romeo affronta poi il tema della difficile riassegnazione delle frequenze e della
convenzione con l’Italia da ridefinire.
“Per la prima volta abbiamo richiesto a uno dei migliori esperti di fare una perizia sul valore dei nostri
canali – spiega il DG sanmarinese – . Difficile trattare senza sapere quale è realmente il valore dei propri
titoli. Un’altra novità di questa trattativa è quella di considerare capidelegazione i reciproci Esteri. In
precedenza è sempre stato il ministero delle Telecomunicazioni italiano a correlazionarsi ma si tratta di un
errore di prospettiva anche qui ultraventennale…”.
Le scadenze, d’altra parte, sono ormai vicine: “Basti pensare che il 20 maggio prossimo in Emilia
Romagna.
Si parla poco da qualche tempo in Italia di San Marino Rtv, ma la situazione della Tv del vicino Stato del
Titano presenta aspetti peculiari e decisamente interessanti, di cui vale la pena riferire. Ne ha parlato
l’ormai storico direttore generale Carlo Romeo in una recente intervista al quotidiano di San Marino ‘La
Serenissima’, in cui ha fatto il punto sull’attuale assetto e sulle ultime novità che riguardano l’emittente.
Anni complessi
In generale, la situazione dell’emittente di San Marino è complicata e non semplice da affrontare, come
spiega sempre Romeo: “Il 2019 è stato un anno molto complesso… Non chiuderemo per tante ragioni in
attivo questo primo anno del terzo triennio e del terzo piano industriale triennale, ma la situazione è sotto
controllo, anche perché continuiamo nel trend della riduzione delle spese. Sono i ricavi che ci hanno
pag. 10 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
traditi l’anno passato”.
Tuttavia non ci sono solo ombre, ma anche luci: “Il palinsesto 2019-2020 sta andando molto bene,
nonostante i limiti di budget. Oltre a programmi storici come quello sulla salute di Luciano Onder, per il
calcio quello con Italo Cucci ed Eraldo Pecci, la poesia in prima serata con Davide Rondoni, (è partito) il
ciclo di film ‘Tempi Migliori’, dove si possono vedere per le nuove generazioni e rivedere per quelli come
me i migliori film del cinema italiano degli anni ‘70 e ‘80, presentati da Giancarlo Dotto… E poi il nuovo
programma di Alan Friedman, ‘Il colore dei soldi’, che racconta la finanza attraverso il cinema”.
Cambiamenti importanti
In più all’interno dell’emittente radio-tv del Titano sono avvenuti o sono in corso avvicendamenti di
rilievo. Fra questi, le uscite dalla redazione prima di Sonia Tura e poi di Sergio Barducci, due professionisti
che hanno accompagnato Rtv fin dalla sua nascita. Ha lasciato la sua carica anche Pino Cesetti, che aveva
avuto la responsabilità della Radio (anzi delle Radio) del gruppo fin dall’inizio e che era considerato un
vero esperto del mezzo radiofonico, con una specifica attenzione al mercato pubblicitario.
Ancora Romeo: “Per Sonia e Sergio abbiamo già da tempo ricostruito una linea del Tg che ha Silvia
Pelliccioni caporedattore centrale, Anna Sirotti caporedattore (che ha anche il coordinamento palinsesto
Tv) e Monica Fabbri vicecaporedattore… Per il commerciale ho la responsabilità io da un anno e andrà
avanti così. Abbiamo fatto un contratto, peraltro in emergenza, visto che un’altra delle nostre colonne,
Paolo Crescentini, da un giorno all’altro è stato cooptato per la sua esperienza al Turismo…”.
E poi c’è bisogno di una nuova sede e il problema sta anzi assumendo i caratteri di una vera e propria
emergenza.
Non è la Rai a tagliare
Non ci sono invece problemi, contrariamente a quel che si può credere, con la Rai, dopo il taglio del
contributo annuale a San Marino Rtv: “I rapporti al momento sono ottimi. C’è piena sintonia sulle
frequenze, ci sono segnali di apprezzamento e stima per il nostro lavoro, da novembre siamo gli
sperimentatori della nuova tecnologia 8K per la Rai…
I tagli non li ha fatti la Rai, visto che il finanziamento è del governo italiano, ma appunto Palazzo Chigi
che ha effettuato tagli lineari che hanno colpito tutte le testate. Si tratta appunto di rivedere la
convenzione anche in questo contesto”
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.11
Radio TV Capodistria
a cura di GABRIELLI Dario
Radio e Tv Capodistria, un altro gruppo estero che trasmette in italiano ed è storicamente molto legato al
nostro Paese. Si è molto parlato di recente della infausta possibilità che Radio Capodistria perda la
frequenza dei 103.100 MHz in Fm, che è molto importante per la diffusione in Istria e nelle regioni del
Nord-Est italiano, con relativa mobilitazione e solidarietà all’emittente anche nel nostro Paese.
Ma come stanno davvero le cose? Anche qui conviene affidarsi a un testimone diretto che conosce bene
da molti anni la situazione, cioè il vicedirettore della Rtv Slovenia Antonio Rocco.
“La questione è nata con lo spegnimento di una frequenza di Radio Slovenia International (si tratta dei
97.100 MHz; N.d.R.) – ha detto Rocco – , che è del servizio pubblico e che ha un contratto con il governo
sloveno per la copertura dell’asse stradale con il servizio infotraffico in più lingue. Poiché questa
frequenza non è stata coordinata con l’Italia, è stato spento un trasmettitore, lasciando scoperta una
piccola fascia dell’autostrada (slovena) A1. Qualcuno ha così pensato di usare (per Radio SI; N.d.R.) i
103.1 MHz, che è una cosa assurda, perché coprire una piccola zona autostradale con una grande
frequenza non sta in piedi”.
Contenziosi in aumento
C’è anche un nuovo contesto internazionale di cui tener conto: “Negli ultimi anni i contenziosi
transfrontalieri sono aumentati, perché sono aumentati i ricorsi presso i tribunali italiani di stazioni
disturbate da quelle slovene; speriamo in un accordo politico e sembra, dalle ultime informazioni che
riceviamo anche a mezzo stampa, che il dialogo riprenda. Speriamo che si trovi una soluzione bilaterale”.
Un satellite non per l’Italia
Ma se la situazione della Radio è delicata e per certi versi anche preoccupante, per TeleCapodistria le
cose non vanno molto meglio, dopo la chiusura delle trasmissioni satellitari dei mesi scorsi.
In realtà le ultime notizie sembrerebbero positive, visto che è stata annunciata la ripresa della diffusione
sul satellite, con effettiva soddisfazione di un altro protagonista importante della questione, l’Unione
Italiana d’oltreconfine. Quest’ultima in una sua nota spiega: “L’Unione Italiana, che anche in questi mesi
ha operato in stretta sinergia con la Dirigenza del Centro Regionale Rtv Koper-Capodistria e con la
Dirigenza dei Programmi Italiani di Radio e Tv Capodistria, …sarà in grado di finanziare integralmente il
progetto, avvalendosi dei mezzi che lo Stato Italiano destina alla Comunità Nazionale Italiana in Croazia e
Slovenia”.
Il progetto prevede la trasmissione IPTV dei programmi radiofonici e televisivi di Capodistria via cavo in
Croazia e da qui la loro ritrasmissione satellitare su Eutelsat 16° Est.
Una soluzione che non risolve
pag. 12 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
Ma proprio questo è il punto ‘nero’: in Italia, come noto, le parabole satellitari sono puntate su 13° Est, su
cui in effetti fino ad alcune settimane fa operavano appunto Radio e Tv Capodistria, contrariamente alle
altre emittenti di Rtv Slovenia.
I 16° Est sono visibili in Italia ma diciamo che pochi potranno o vorranno riceverli. Di qui l’amarezza per
una soluzione che sembra davvero risolvere poco per la diffusione di Tv Capodistria in Italia.
Rubrica Ascolti
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@hotmail.com
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
531 17/01/20 00.25 ALG Jill FM,arabo,canzoni arabe, comunicati 25432 RG
570 07/01/20 01.50 B Radio Eldorado Cricuima, portoghese,notizie sportive Coppa Sao Paulo 34543 RG
670 31/01/20 23,52 B Radio Cidade Curitiba, Id.'vocè estàna cidade' 34543 RG
710 17/01/20 01.30 ARG Radio Diez Buenos Aires,Id.,segnale orario, previsioni del tempo 25432 RG
750 17/01/20 01.55 B Radio America Belo Horizonte,canzoni brasiliane, Id.'Radio America 35543 RG
820 17/01/20 02.00 B Radio Bandeirantes Golania,pubblicità su prodotti e servizi 35443 RG
860 31/01/20 23.40 PRG Radio la Voz de la Cordillera Caguazu,spagnolo,canzone brasiliana,Id 35553 RG
864 02/01/20 03.12 EGY ERTU Al Quran,arabo, comunicati e corano 15421 RG
870 17/01/20 02.06 ARG Radio Nacional Buenos Aires,spagnolo,comunicati sull' economia 34543 RG
891 02/01/20 03.45 ALG Chaine 1,comunicazioni in arabo 15431 RG
950 03/01/20 02.28 ARG CNN Radio Argentina Buenos Aires,comunicati,notizie su Buenos Aires 34543 RG
970 03/01/20 02.21 B Radio Libertade Porto Alegre,canzoni gaucho,Id. Annunci 34533 RG
1000 01/02/20 05.12 CHL Radio BBN Santiago,spagnolo,comunicati,lettura della Bibbia,Id 25332 RG
1010 02/01/20 00.54 B Radio Diario Martinopolis,canzoni brasiliane,Jingle con Id. 25452 RG
1020 02/01/20 01.31 B Radio Eldorado Porto Alegre,canzoni gaucho brasiliane, Id 25542 RG
1020 02/01/20 01.22 B Radio Colombo Curitiba,canzoni brasiliane,Jingle con segnale orario 25442 RG
1090 02/01/20 01.50 B Radio Metropolitana, Rio de Janeiro, annncio di una canzone cristiana 34543 RG
1090 02/01/20 01.43 B Radio Bandeirantes Monte Alto 33533 RG
1100 11/02/20 01.50 CHL BBN via Vina de Mar,spagnolo,Id.comunicati canzone religiosa 25332 RG
1110 02/01/20 02.05 B Radio Cultura Florianapolis, annuncio sulla Rete Milizia Immacolata 24422 RG
1160 10/02/20 19.42 B Radio Cacique Taubate,portoghese,annuncio con id. e numeri telefonici 25542 RG
1160 02/01/20 02.25 B Radio Espirito Santo,canzoni brasiliane 34543 RG
1180 02/01/20 02.40 B Radio Cultura Alfenas, annunci, Id.comunicati 34543 RG
1190 01/02/20 04.04 ARG Radio Perfil Buenos Aires,spagnolo,canzoni,musica con flauto 24432 RG
1210 10/02/20 20.05 B Radio Vanguarda Sorocaba,portoghese,segnale orario,id.canzone Abba 25552 RG
1220 04/01/20 02.18 ARG Radio del Norte,spagnolo,Parlata del Presidente Saenz Pena,canzoni 22422 RG
1220 04/01/20 02.02 ARG Cadena Eco Buenos Aires,Id.'Eco Media',canzone in spagnolo,QRM 23432 RG
1240 10/02/20 20.12 B Radio Clube Santos,portoghese,annunci, id 'Igreja universaldo Reino 35553 RG
1240 01/02/20 21.12 B Radio MunicipalistaBotucatu,annunci,id. 25552 RG
1270 04/01/20 02.45 B Radio Brasil Central Goiania Id. ' A noiteè nossa Radio Brasil Central' 34543 RG
1280 07/01/20 21.30 B Radio Tupi Rio de Janeiro,canzone brasiliana,segnale orario telefono 35553 RG
1280 04/01/20 00.32 URG Radio Tacuarembò,spagnolo, annunci,trasmissione di calcio 34543 RG
1310 04/01/20 01.02 B Radio Sarandi Id.'a sintonia certa Radio Sarandi' canzoni brasiliane 34543 RG
1310 04/01/20 01.02 B Radio Sarandi Id.'a sintonia certa Radio Sarandi' canzoni brasiliane 34543 RG
1340 26/01/20 10.15 B Radio Canoa Grande,Igaracu,portoghese,annunci,Id 25542 RG
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.13
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
1360 26/01/20 10.09 B Radio Luzes de Ribalta,canzoni brasiliane Toquinho, Id. 35443 RG
1360 04/01/20 01.30 B Radio Navegantes Rete Gaucha Sat 24542 RG
1360 04/01/20 01.18 B Radio Cidade Pato Bianco,Jingle,pubblicità,canzoni brasiliane 23532 RG
1390 26/01/20 10.03 B Radio CBN,Campinas,Id.,notizie 35553 RG
1420 26/01/20 09.55 B Radio Nova Sao Manuel,annunci, Id- Prefeura de Sao Manuel 35543 RG
1440 26/01/20 09.50 B Radio Bandeirantes (Via Radio Azuul Celeste),'programma musicale 35553 RG
1476 04/01/20 00.20 EAU Radio Asia Ras al Khaimah, arabo,canzoni 14521 RG
1530 25/01/20 22.02 B Radio Difusora Itajai,canzoni brasiliane,Jingle 'voce està bem Difusora' 34543 RG
1540 25/01/20 10.30 B Radio Transmundial via Radiodifusora Oeste, Id con Jingle e sito web 35553 RG
1560 25/01/20 10.24 B Radio Clube Mallet,,pubblicità, canzoni brasiliae 24432 RG
1570 25/01/20 10.12 B Radio Zequinhade Abreu Santa Rita,annunci 24542 RG
1570 25/01/20 10.18 B Radio Soccorro,canzoni brasiliane,Id.'Soccorro a lider a numero 1' 24542 RG
1580 26/01/20 09.34 B Radio Encantado,annunci su una festa di quartiere 34543 RG
1620 01/02/20 03.22 ARG Radio Mitre Canana deGomez,spagnolo,comunicati notizie da Buenos A. 15351 RG
1620 01/02/20 03.02 ARG Radio AM 1620 Mar del Plata,spagnolo,musiche romantiche,Id. 35543 RG
3220 26/01/20 22.32 KRE Pyeongiang Broadcasting,coreano,comunicati,canzone coreana 25222 RG
3365 26/01/20 22.20 B Radio Cultura Araraquara SP,portoghese,programma sportivo (Calcio) 35553 RG
3480 26/01/20 22.20 CLA Voice of the People,coreano,comunicati, musica strumentale coreana 25332 RG
3495 26/01/20 23.28 KRE Echo of Unification Pyeongjiang,coreano,parlato femminile 25532 RG
3955 13/02/20 21:42 G KBS via Woofferton notizie in francese (no nuovi casi coronavirus oggi) 44444 FP
3975 17/02/20 16:00 D Shortwaveradio Italiano scorribande replica prima trasmissione 34333 FP
3975 17/02/20 21:00 D Shortwaveradio Italiano scorribande replica prima trasmissione 24222 FP
4775 22/01/20 20.18 B Radio Cogonhas,portoghese.annunci di prodotti e servizi nella regione 35443 RG
4820 07/01/20 21.10 CHN PBS Xizhang Lhasa,cinese,canzoni cinesi 25442 RG
4875 18/01/20 02.44 B Radio Difusora Boa Vista,canzoni brasiliane,comunicati 35543 RG
4875 03/01/20 02.32 B Radio Difusora Boa Vista,annuncio, musica romantica 34543 RG
4925 17/01/20 02.12 B Radio Educao Rural Tefe,canzoni brasiliane comunicati in portoghese 24532 RG
4930 18/01/20 03.04 BOT Voice of America viaSelebi,inglesenotizie su Donald Trump,comunicati 35553 RG
4950 17/01/20 03.15 AGL Radio Nacional Angola,portoghese,canzoni africane,comunicati,Id. 35443 RG
4985 07/01/20 21.23 B Radio Brasil Central, annuncio Santa Teresa de Maranao,canzone 35553 RG
5085 18/01/20 03.42 USA WTWW Lebanon,inglese,annunci e canti 35553 RG
5090 07/02/20 15:30 D Mystery Radio 21 - musica (Control-Mind in a Box) 44434 FP
5130 18/01/20 02.55 USA WBCQ Monticello,inglese,comunicati,canzoni,musica strumentale 25542 RG
5780 09/01/19 00:32 PIR R Harmony mx vintage (Frank Sinatra-Nancy) 33434 FP
5840 07/02/20 10:24 PIR Radio 319 musica (Sunday-Iggy Pop) 34433 FP
5920 30/01/20 00:50 USA Harvest Radio, musica id e fine TX 0:58 34433 FP
5940 26/01/20 09:52 NL Radio Onda, musica (I got a name-Jim Croce) 34233 FP
5940 30/01/20 00:35 B Vox Misionaria predica PP 33333 FP
5955 09/01/20 15:00 ROU R.Romania Int. px IT 55545 FP
5955 06/02/20 19:00 ROU R.Romania Int. px IT (DRM) 55555 FP
6070 12/01/20 12:55 D From The Isle Of Music Musica (Daniel Giron-Prisma) 44334 FP
6070 13/01/20 09:38 D RNI Goldraush musiva (Beatles-Let It Be) 45555 FP
6070 15/02/20 08:32 D Radio Waves International Franc./Ingl. Musica (Morgan Evans Diamond) 44444 FP
6150 12/01/20 10:11 D Radio Marabu musica (Jimmy Giuffre-The Easy Way) 44444 FP
6160 16/02/20 10:00 D Shortwaveradio Italiano scorribande replica prima trasmissione 34434 FP
pag. 14 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie
QRG Data UTC ITU Emittente,lingua,dettagli del programma SINPO Col
6160 17/02/20 10:00 D Shortwaveradio Italiano scorribande replica prima trasmissione 34434 FP
6180 18/01/20 03.15 MDG World Christian Broadcasting,spagnolo,preghiere 45554 RG
6180 05/01/20 13.55 B Radio Nacional do Amazonia,portoghese,comunicati dall' Amazzonia 35553 RG
6180 30/01/20 00:30 B RN Amazonia px PP 23322 FP
6270 03/01/20 00.08 ARM Iran International TV,musica della Televisione iraniana con annuncio 35553 RG
6400 01/01/20 18.02 B Radio GBA,Ribeirao Preto, Ripetizione emittente locale in FM,annunci 25422 RG
6676U 22/01/20 21.14 THA Bangkok Volmet,previsioni del tempo,temperature a Bankok 35343 RG
6808U 01/01/20 23.54 ARG Radio Activa Argentina,spagnolo, parlato 15421 RG
6970U 02/01/20 00.02 ARG Lupo Radio,musica,comunicati 25421 RG
7215 22/01/20 19.35 CHN Radio Cina Intl,cantonese,comunicati,musica strumentale 35543 RG
7265 22/01/20 19.50 MDG BBC Via Talata,inglese, comunicazioni,programma di politica 35543 RG
7475 22/01/20 20.06 THA Radio Farda,persiano,musica,Id. Con voce maschile e femminile 35543 RG
7475 22/01/20 19.58 THA Radio Thailand,inglese,musica strumentale,Id.'This is Radio Thailand' 35553 RG
7880 23/01/20 09:48 D Pinneberg Fax Meteo LPM120 Wefax576 cartine meteo 100% FP
7880 24/01/20 15:30 D DDK3 Pinneberg fax schedule 100% FP
8677U 02/01/20 00.47 CHL CBV Valparaiso,Segnale di tempo,voce maschile 25444 RG
9265 03/01/20 02.47 USA WINB Red Lion,Predica in piazza 35443 RG
9380 05/01/20 13.12 STP Deutsche Welle via Pinheira,husa,comunicazioni con Id. e Jingle 25542 RG
9390 03/01/20 22.40 MRA Radio Free Asia Via Agignan Point,Cambogiano,musica strumentale 25542 RG
9405 04/02/20 23.55 PHL FEBC Bocaue,cinese,comunicati,preghiera 35543 RG
9420 22/01/20 20.34 GRC HellinikiRadiofonia greco/inglese,musica romantica,comunicati 35543 RG
9510 08/02/20 10:50 PIR Radio City via IRRS inglese, musica vintage 44434 FP
9575 31/01/20 13.25 IND All India Radio Bangalore,tibetano,comunicatimusica chiusura ore 13.30 25432 RG
9635 05/01/20 13.02 MLI Radio Mali,Bamako.Arabo,comunicati,musica strumentale 35443 RG
9655 03/01/20 01.05 CHN Radio Cina Interaziionale,cinese,intervista,musica cinese strumentale 35543 RG
9675 22/01/20 20.26 ARS Radio Saudi Ryiad.turco,comunicazioni,musica strumentale7475 35543 RG
9795 09/02/20 11.25 PHL FEBC,Vietnamita,musica strumentale,comunicazioni,canzone 35543 RG
9805 04/02/20 23.40 KOR KBS World Radio,cinese,parlato,musica strumentale 33543 RG
9820 04/02/20 12.05 CHN China National Radio 2,comunicati in cinese,musica strumentale 25442 RG
9865 04/02/20 12.55 IND All India Radio Bangalore,Hindi,comunicati,canzone indiana 25442 RG
9920 04/02/20 13.10 PHL FEBC Iba Koho,comunicati,preghiera 25442 RG
9920 05/01/20 13.20 PHL FEBC Radio,programma religioso con preghiere 25442 RG
9955 06/01/20 23.45 USA Alameda Bible Church via WRMI,spagnolo,predica 35443 RG
11253 07/02/20 08:25 G RAF volmet voce femminile dati meteo (USB) 23333 FP
11685 21/01/20 21.34 E Radio Exterioe de Espana,spagnolo,parlato con telefonate,intervista 35543 RG
11685 05/01/20 16.06 E Radio Exterior de Espana,spagnolo, parlato con annunci 35543 RG
11745 05/01/20 15.40 CHL Radio Az Alm Via Jeddah,arabo,canzoni,comunicati per il personale milit 25432 RG
11780 05/01/20 14.12 B Radio Nacional do Amazonia,portoghese, 45554 RG
11875 24/01/20 13:45 AUS HCJB Reach Beyond punjabi id end PRG ore 13:45 34444 FP
11975 21/01/20 21.55 MLI Radio Mali,francese,parlato con voci femminili 35543 RG
12030 21/01/20 21.42 E Radio Exterior de Espana,spagnolo, Id. 35543 RG
12050 21/01/20 21.50 USA EWTN,Vandiver,spagnolo,programma sull' eutanasia e cultura di morte 35553 RG
12065 24/01/20 14:55 SNG BBC Kranji px EE 33333 FP
13580 07/01/20 00.45 CHN China Radio Intl,cinese,comunicazioni,musica strumentale 35553 RG
13610 21/01/20 12.35 CHN Radio Cina Internazionale Rete 1,cinese,comunicati,canzone cinese 35443 RG
Radionotizie Marzo/Aprile 2020 Pag.15
Rubrica QSL
Editore: Dario Gabrielli,
Viale della Resistenza 33b, IT- 30031 Dolo (Ve), Italy
eMail: radionotizie@hotmail.com
Cina: Radio Cina Internazionale 7340 kHz. Redazione Italiana.eQSL ricevuta in 35 giorni per un
rapporto di ascolto inviao a: criitaliano@126.com (GST)
Germania: Marathon 2019 6070 Khz. eQSL ricevuta in 2gg per 3 rapporti di ricezione spediti il
26/12/19 a: kunos-radiothek@web.de , goldrausch6070@yahoo.de , radiopr@partyheld.de (FP)
Mystery Radio21 5090 Khz. Email ricevuta in 1gg per un rapporto di ricezione spedito a
mysteryradio21@gmail.com (FP)
Radio Atlantic 2000 6070 KHz (via Xannel 292). eQSL ricevuta in 10gg per un rapporto di ricezione
spedito il 14/12/19 a atlantic2000international@gmail.com (FP)
Radio Onda 5940 Khz. QSL ricevuta in 12gg per un rapporto di ricezione spedito il 07/02/20 a
info@radioonda.be (FP)
Radio 319 5840 Khz. eQSL ricevuta in 3gg per un rapporto di ricezione spedito il 07/02/20 a
319report@gmail.com (FP)
Italia: AWR Europe 9610 kHz. Redazione Italiana. eQSL ricevuta in un giorno per un rapporto di
ricezione spedito a:firenze@lavocedellasperanza.it (GST)
Romania: Radio Romania International 9500/6180 kHz. QSL ricevuta in 294 gg per due rapporti di
ascolto spediti a: ital@rri.ro (EB)
pag. 16 Marzo/Aprile 2020 Radionotizie


COME COSTRUIRE UN SEMPLICE DIPOLO

Il dipolo è una delle antenne più semplici da realizzare. Bastano, infatti, poche risorse per la sua costruzione. Per il successo e la sua riuscita occorre, come al solito, risolvere alcune formule matematiche che prendono in considerazione parecchi fattori e parametri. Se per le basse e le medie frequenze, le misure dell'antenna non sono critiche, per le alte frequenze lo diventano in maniera rilevante. In quest'articolo apprenderemo le nozioni teoriche e pratiche che stanno alla base di questa diffusissima antenna. S'imparerà, quindi, a calcolare e a realizzare un dipolo, secondo le proprie esigenze e per qualsiasi intervallo di frequenze, ottimizzando al massimo il guadagno. La progettazione sarà effettuata con il programma MMANA-GAL, con il quale è possibile calcolare, con estrema precisione, tutti i parametri dell'antenna come, ad esempio, la larghezza, l'altezza dal suolo, il materiale, il diametro del conduttore e così via, in modo da ottenere una perfetta antenna veramente performante.

Esistono migliaia di modelli diversi di antenna. Si differenziano tra loro per la forma, il materiale utilizzato, il guadagno, l'intervallo di frequenze utili e altre caratteristiche. Il software che ci accingiamo a esplorare aiuta a progettare qualsiasi tipologia di antenna, perché permette di eseguire il disegno dei vari elementi che la compongono, specificandone la forma, la posizione e le dimensioni. Per consentire un rapido e semplice avviamento iniziamo con la creazione di un dipolo semplice . Sarà poi il lettore ad approfondire gli argomenti e a creare da sé antenne più performanti e raffinate.

BREVE ACCENNO AL DIPOLO

Il dipolo è un'antenna semplice ed economica. E' in grado di proiettare le onde elettromagnetiche in due direzioni opposte (avanti e dietro). E' formata da due bracci uguali, non collegati elettricamente tra loro, la cui lunghezza deve essere calcolata con alcune semplici formule matematiche. E' possibile anche realizzare dipoli con "trappole", come mostrato qui.

Le sue dimensioni tengono conto di:

  • Sezione del dipolo stesso;
  • Frequenza del segnale da trattare;
  • Tipologia della terra (Ground);
  • Altezza da terra;
  • Tipologia della terra;
  • Materiale dell'antenna.

 CARATTERISTICHE ELETTRICHE DEL DIPOLO

Un dipolo accordato, nel vuoto, presenta un'impedenza di circa 75 ohm. Nella realtà, invece, essa subisce alcune modifiche, dipendenti soprattutto dall'altezza dell'antenna dal suolo, dal quale deve distare almeno 1.5 volte la lunghezza d'onda.

Essa è composta, come detto prima, da due bracci di lunghezza opportunamente calcolata dalla seguente formula semplificata:

formula1Tale formula sviluppa un'antenna dall'impedenza di circa 75 ohm (ovviamente un tester non fornirà mai tale parametro).

Ogni braccio è lungo circa 1/4 d'onda. Si chiama, appunto, dipolo a mezza onda poiché la sua lunghezza complessiva è pari a tale misura. Per ricevere, ad esempio, la frequenza di una stazione radio privata FM sui 103,00 Mhz, occorre realizzare un dipolo dotato di due bracci, ognuno dei quali lungo 70 cm.

Un vero dipolo non può essere utilizzato per tante frequenze; esso risponde bene solo a una e una sola frequenza (di risonanza), a meno ché non si usino opportuni accordatori. Ovviamente, se l'intervallo di stazioni da ricevere è contenuto in un "range" ristretto, si può realizzare un unico dipolo accordato per il centro banda.

STRUTTURA FISICA DEL DIPOLO

Tale antenna è formata da due bracci uguali calcolati, come detto, mediante alcune formule matematiche. I bracci sono costituiti da materiale elettrico conduttivo rigido o filare. Può essere tenuto in tensione mediante appositi tiranti isolanti, per far mantenere la classica forma geometrica.

dipolo01

I bracci dovrebbero essere il più possibile vicini tra loro, senza però entrare in contatto. Essi saranno collegati al rispettivo ricevitore, o trasmettitore, tramite un cavo schermato di pari impedenza.

connessione

DIAGRAMMA D'IRRADIAZIONE

Il dipolo è un'antenna a doppia direzione; trasmette verso due lati opposti. La sua maggiore direttività è perpendicolare all'asse dei due bracci. Se si vogliono ottenere maggiori prestazioni, occorre "orientare" l'antenna verso la stazione radio, in modo che l'apertura dei due bracci sia frontale alla sorgente. L'illustrazione che segue chiarisce bene il concetto.

direzione

Il diagramma d'irradiazione (o di radiazione) è una rappresentazione grafica del comportamento dell'antenna. Esso riporta la direzione e l'intensità del segnale, per capirne e valutarne l'efficienza.

Tale grafico mostra un cerchio, indicante lo spazio circostante intorno all'antenna, in un'area di 360°. In esso sono visualizzate le direzioni preferenziali del segnale, permettendo di capire in quale senso le onde sono trasmesse (o ricevute) più agevolmente. Più precisamente, è la ripartizione della totale potenza trasmessa, alle varie coordinate angolari.

Nel caso particolare del dipolo, il diagramma ha una forma di un "8", centrato nel grafico. Esso indica, appunto, che tale antenna trasmette sia in avanti sia indietro. La potenza decresce via via che ci si sposta dalla perpendicolare.

diagramma1

IL PROGRAMMA MMANA-GAL

MMANA-GAL è un programma per PC di analisi e di progettazione delle antenne, basato sul metodo dei "momenti". In rete ci sono due versioni, la Basic (gratuita) e la Pro (a pagamento). La seguente tabella mostra la differenza tra le due:

 

ParametriVersione ProVersione Basic
Segmenti (max.)fino a 320008192
Fili (max.)3000512
Sorgenti di segnale20064
Carichi (max.)300100
Undo/RedoillimitatoNo
Controllo automaticoSiNo
Velocità di calcolo150%100%

E' stato scritto da tre programmatori: Alexandr Schewelev DL1PBD, Igor Gontcharenko DL2KQ e Makoto Mori JE3HHT. Anche se, ultimamente, non vi sono stati aggiornamenti del software, esso è, e continua ad esserlo, un caposaldo della progettazione e del controllo delle antenne.

autori

A grandi linee, queste sono le possibilità e le procedure offerte dal programma:

  • Definizione e progettazione dell'antenna basati su pseudo foglio elettronico;
  • Visualizzatore grafico della realizzazione;
  • Produzione dei diagrammi d'irradiazione orizzontale e verticale;
  • Possibilità di visualizzare il diagramma d'irradiazione in 3D;
  • Comparatore dei risultati;
  • Editor dei singoli elementi e dei fili dell'antenna;
  • Possibilità di definire un elemento in diversi diametri (anche di tipo telescopico);
  • Ottimizzatore per impedenza, onde stazionarie, guadagno, elevazione e corrente;
  • Produzione del grafico delle caratteristiche;
  • E molti altri.

mmanabasic.zip